Domenica 21 Luglio 2019 | 01:59

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
Sanità
Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

 
Il caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
al quartiere Libertà
Bari, gestisce negozio abusivo di borse e abbigliamento contraffatto: denunciato

Bari, gestisce negozio abusivo di borse e abbigliamento contraffatto: denunciato

 
L'annuncio
Sophia Loren riceverà le chiavi della città di Bari

Sophia Loren riceverà le chiavi della città di Bari

 
Le aggressioni al San Paolo
Bardi, ordinavano cena online e rapinavano fattorini: arrestato un neo-18enne

Bari, ordinavano la cena e rapinavano i fattorini: arrestato neo-18enne

 
Società fallì nel 2011
Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

 
Lirica
Bari, nel 2020 al Petruzzelli arriva Riccardo Muti: le anticipazioni della stagione

Bari, nel 2020 al Petruzzelli arriva Riccardo Muti: le anticipazioni della stagione

 
L'anniversario
Strage via D’Amelio, a Bari un giardino intitolato all'agente di scorta Loi

Strage via D’Amelio, a Bari un giardino intitolato all'agente di scorta Loi

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

i più letti

Il caso

Conversano, sequestrato il deposito dell’azienda dei rifiuti

Le nuove analisi sull’area del capannone confermano l’inquinamento

Conversano, sequestrato il deposito dell’azienda dei rifiuti

CONVERSANO - Gli agenti del comando della Polizia locale hanno nuovamente sottoposto a sequestro il deposito dei mezzi dell’impresa titolare del servizio di igiene urbana, in via Castellana. I sigilli sono scattati a seguito dell’esito delle analisi dei vari campioni prelevati nella zona del sito, già sequestrata preventivamente il 13 agosto di un anno fa, quando gli agenti della Polizia locale agli ordini del comandante, il maggiore Enzo Teofilo, rilevarono la presenza di camion carichi di rifiuti e lo sversamento di percolato maleodorante.

Dalle indagini, seguite dal pubblico ministero della Procura barese Domenico Minardi, emerse che il sito trasformato in una discarica non era autorizzato ad ospitare materiali provenienti dalla raccolta differenziata ma era stato adibito all’uso di deposito mezzi. Per questo fu sottoposto a sequestro e nello stesso tempo furono disposte la rimozione dei rifiuti ed alcune analisi. I campionamenti, eseguiti anche attraverso carotaggi (tecnica utilizzata attraverso la perforazione del sottosuolo) hanno confermato l’inquinamento del sito. Nell’ampia area retrostante il capannone-deposito è stata infatti rilevata la presenza di metalli pesanti e dei principali inquinanti che, in attesa delle decisioni che assumerà il gip (giudice per le indagini preliminari) del Tribunale di Bari titolare dell’indagine, Francesco Agnino, hanno fatto scattare il nuovo sequestro.

La vicenda ha avuto inizio un anno fa quando i vigili urbani intervennero sul sito di via Castellana e rilevarono, all’ingresso la presenza di rifiuti smaltiti a cielo aperto (vista l’assenza delle isole ecologiche, da tempo i cittadini scaricano rifiuti d’ogni tipo davanti a questo capannone), all’interno la presenza di camion e container carichi di rifiuti che spargevano percolato costringendo, peraltro, i numerosi operatori a lavorare in un’area insalubre. Sul sito scattarono i sigilli e la vicenda portò all’attenzione dell’amministrazione Loiacono, insediatasi un mese prima, il caso delle isole ecologiche che pur essendo state previste dal contratto di servizio, in realtà non furono mai messe a disposizione dei cittadini. Delle strutture previste, solo una è in esercizio, peraltro a fasi alterne: è il Centro di raccolta comunale della zona annonaria, la cui area esterna è stata anch’essa sottoposta a sequestro da parte dei Carabinieri che dopo alcune segnalazioni hanno rilevato la presenza, sul suolo pubblico, di una discarica di rifiuti speciali a cielo aperto.

Pur essendo stata sottoposta a pulizia, quest’area ha continuato ad essere invasa dai rifiuti e proprio in queste ore presenta cumuli di materiali d’ogni tipo (vecchi mobili, inerti, metalli e Raee-rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) che, in assenza degli eco-point, i cittadini continuano ad abbandonare a cielo aperto e sotto il sole cocente di luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie