Lunedì 30 Marzo 2020 | 18:18

NEWS DALLA SEZIONE

emergenza coronavirus
Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

 
emergenza coronavirus
Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

 
la denuncia
Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

 
L'allarme
Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test

Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test. Anelli in diretta sulla pagina Fb della Gazzetta

 
emergenza coronavirus
Acquaviva, fondi Cei anche per l'ospedale «Miulli»

Acquaviva, fondi Cei anche per l'ospedale «Miulli»

 
Le indagini
Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

 
emergenza coronavirus
Bari, consegnate 42mila mascherine in Puglia: «Meno di un terzo del fabbisogno»

Bari, arrivano 42mila mascherine in Puglia: «Meno di un terzo del fabbisogno»

 
Sanità
Bari, doppio trapianto di reni eseguito al Policlinico

Bari, doppio trapianto di reni eseguito al Policlinico

 
Il virus
Covid 19, altri 4 casi in una Rsa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

Covid 19, altri 4 casi in una Rssa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

 
Sulla nave di crociera
Coronavirus, marittimo di Mola a bordo della Costa Diadema ha polmonite

Coronavirus, marittimo di Mola a bordo della Costa Diadema ha polmonite

 
Solidarietà
Bari calcio, le lettere dei piccoli tifosi recapitate ai nonni con la spesa

Bari calcio, le lettere dei piccoli tifosi recapitate ai nonni con la spesa

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cruciale

Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cruciale

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLieto fine
Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

 
Puglia con le stelletteEMERGENZA CORONAVIRUS
Brindisi, controllo del territoriomobilitati i militari del San Marco

Brindisi, controllo del territorio: mobilitati i militari del San Marco

 
Homeemergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
TarantoControlli della polizia
Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

 
Materaspeculazione
Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

 
Bariemergenza coronavirus
Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

 
Foggiala decisione
Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

 
Batemergenza coronavirus
Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

 

i più letti

La visita

Giornate Cei, il 23 febbraio 2020 Papa Francesco torna a Bari

Il pontefice sarà in città a conclusione dell'evento Mediterraneo Frontiera di Pace

papa Francesco

Nell'ambito del prossimo Incontro di riflessione e spiritualità voluto dalla Cei «Mediterraneo, frontiera di pace» che si terrà a Bari nei giorni 19-23 febbraio 2020, con la presenza dei vescovi e i patriarchi cattolici dei Paesi che si affacciano sul grande mare, è stata ufficializzata la presenza del Santo Padre Francesco nella giornata conclusiva del 23 febbraio.
Il Pontefice, dunque, tornerà nel capoluogo pugliese a conclusione dell’evento, su cui sta ancora lavorando la Commissione organizzatrice per definire il programma delle cinque giornate.
Il primo annuncio sull’evento era arrivato a domenica delle Palme quando il vescovo di Bari, Francesco Cacucci, aveva annunciato: «Quest’anno viviamo le Palme fissando lo sguardo sull'incontro che vivremo insieme nel febbraio del prossimo anno con tutti i vescovi del Mediterraneo per invocare la pace». Il summit «sarà un’iniziativa dallo stile sinodale, di ascolto e confronto che coinvolgerà l’intera Chiesa italiana e le Chiese cattoliche rivierasche - ha spiegato in quell’occasione il presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti -. Occorre osare la pace. Se il Mediterraneo non unisce i popoli, è destinato a dividerli. Allora a farne le spese saranno i più poveri».


Più di recente, sempre a Bari, nel corso dei festeggiamenti nicolaiani di maggio, l’arcivescovo di Bari-Bitonto è tornato a ribadire l’importanza di San Nicola « vescovo della riconciliazione dei cristiani, dell’unità tra Oriente e Occidente». Ed ancora: «Non solo eventi, come quello del 7 luglio scorso, come quello che vivremo nel febbraio prossimo con tutti i pastori del Mediterraneo che - ha confermato Cacucci - si incontreranno per riflettere e invocare pace dal Signore nel nome di san Nicola: per questo è stata scelta Bari. Senza san Nicola Bari non sarebbe stata nella storia quella che è. E non lo sarebbe stata nemmeno nei tempi recenti e senza un’autentica devozione a san Nicola legata alla fede e alla carità non potrebbe crescere nemmeno in futuro». Un cammino in nome dell’unione che vedrà la città ancora una volta protagonista dal 19 al 23 febbraio prossimi, per un incontro di riflessione e spiritualità per il Mediterraneo che farà giungere nel capoluogo pugliese i vescovi e i patriarchi dei Paesi che si affacciano sulle sponde del mare di casa nostra. Protagonisti saranno i pastori dei tre continenti Europa, Asia e Africa. Emblematico il titolo dell’evento che prenderà il nome di «Mediterraneo, frontiera di pace». Per quattro giorni nella città di Bari si parlerà di accoglienza intesa come un punto di arrivo ma di partenza al tempo stesso come ha detto il vescovo Stefano Russo, segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana. Quattro giorni dedicati non soltanto alla preghiera ma anche agli approfondimenti sul ruolo che il mar Mediterraneo riveste come ponte di accoglienza, speranza e futuro.

LE PAROLE DEL SINDACO DECARO - «La scelta di Papa Francesco di tornare a Bari ci riempie di gioia - commenta il sindaco Decaro - Ospitarlo a Bari insieme a tutti i vescovi del Mediterraneo ci aiuterà a ricordare che la nostra storia e soprattutto il nostro futuro sono fatti di pace, di dialogo, di speranza, di accoglienza e di tolleranza.
Oggi, Bari è più felice».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie