Venerdì 24 Maggio 2019 | 18:51

NEWS DALLA SEZIONE

A San Girolamo
Bari, l'arrivo della Vlora raccontato con una scultura in alfabeto morse

Bari, l'arrivo della Vlora raccontato con una scultura in alfabeto morse

 
Dopo il comizio
Bari, il pm: «Striscioni contro Salvini? No offese, ma critica politica»

Bari, «Striscioni contro Salvini? Non sono offese»: così il pm boccia il sequestro

 
Nel quartiere Libertà
Bari, a 15 e 16 anni assaltano un market con coltello: arrestati

Bari, a 15 e 16 anni assaltano un market con coltello: arrestati

 
Nel barese
Castellana, trasporta studenti in pulmino abusivamente: sanzionato

Castellana, trasporta studenti in pulmino abusivamente: sanzionato

 
Guerra fra clan
Mafia, donna ferita per errore: condannato a 6 anni il boss Conte

Mafia, donna ferita per errore: condannato a 6 anni il boss Conte

 
L’inchiesta
Elezioni a Bari, focus sul Municipio 5 un: porto di desideri

Elezioni a Bari, focus sul Municipio 5 un: porto di desideri

 
I fatti nel 2013
Bari, morì per emorragia dopo intervento al cuore: assolto cardiologo

Bari, morì per emorragia dopo intervento al cuore: assolto cardiologo

 
Nel barese
Santeramo in Colle: rapina 14 negozi, arrestato 50enne, incastrato da telecamere

Santeramo: rapina 14 negozi, incastrato da telecamere

 
Il candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
I fatti nel 2017
Bari, la rapina al portavalori fallì grazie al conflitto a fuoco: 7 arresti

Bari, la rapina al portavalori fallì grazie al conflitto a fuoco: 7 arresti

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaAuto e motori
Melgi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

Melfi, record in Fca: è stata prodotta la 500millesima Fiat 500 X

 
BariA San Girolamo
Bari, l'arrivo della Vlora raccontato con una scultura in alfabeto morse

Bari, l'arrivo della Vlora raccontato con una scultura in alfabeto morse

 
TarantoA Grottaglie
Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

Non si ferma all'alt e investe un poliziotto: arrestato 46enne

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

Ambiente

«Chi raccoglie più rifiuti vince»: ecco la sfida ecologica degli studenti di Monopoli

E il Comune chiede alla Regione un finanziamento da 102mila euro

Taranto, spiaggia sul Mar Piccolo è una distesa di rifiuti di plastica

MONOPOLI - Liceali e «netturbini». La «Giornata dell’arte» nel segno del rispetto dell’ambiente. E la pulizia del litorale vale una cena per due. È questo uno dei vari premi messi in palio per chi vorrà dare una mano alla pulizia del litorale in occasione della «Giornata dell’arte» prevista per sabato. L’appuntamento con la città che dice «no» agli sporcaccioni è con «Monopuliamo» ossia «puliamo Monopoli», una gara a squadre per pulire le coste cittadine. Il motto è «chi raccoglie di più vince». È questa l‘idea partorita da un gruppo di studenti del Polo liceale «Galielo Galilei».
Una «gara a premi in favore dell’ambiente, ma anche e soprattutto della cittadinanza monopolitana» ribadiscono i giovani organizzatori che tra gli sponsor hanno recuperato i premi: un giorno di noleggio di un’auto elettrica, una cena per 2 e una smartbox. Durante la gara inoltre è prevista una raccolta fondi da destinare alla locale sezione di Legambiente.
Da un altro lato è l’amministrazione che si muove sul fronte della rimozione dei rifiuti presenti sulle aree costiere. La delibera è di martedì. La giunta ha approvato il progetto dei servizi di rimozione dei rifiuti presenti sulle aree costiere predisposto dagli Uffici comunali. La città è così candidata a un finanziamento massimo di 102mila euro messi a disposizione dalla Regione nell’ambito del progetto «Sostegno ai Comuni per le spese di rimozione di rifiuti presenti nelle aree costiere». Obiettivo del sostegno fornito dalla Regione è la conservazione dell’integrità dell’ambiente costiero e la sua fruizione e il contrasto dei fenomeni dell’abbandono illecito e dello spiaggiamento di rifiuti. Infatti, gli interventi ammissibili a contributo riguardano le operazioni di rimozione, trasporto e conferimento a impianto autorizzato dei rifiuti marini da spiagge (marine litter), coste rocciose e aree dunali, nonché dei rifiuti abbandonati sulle strade e sentieri di libero accesso alle aree costiere, per una distanza massima dalla costa di 300 metri.

La richiesta di ammissione al contributo è motivata dalla altissima vocazione paesaggistica e turistica del territorio costiero caratterizzato da uno sviluppo lineare di circa 32,8 chilometri per un’area demaniale complessiva di 785mila metri quadrati. «Si tratta di una progetto sul quale stavamo lavorando da tempo. La richiesta di finanziamento va ad integrare il servizio di rimozione dei rifiuti sulle spiagge già attivo 5 giorni su 7 sul territorio comunale, consentendoci di estenderlo anche agli due giorni con particolare riguardo anche alla scogliera», afferma l’assessore Angela Pennetti.
E intanto proseguono nel porto le operazioni di pulizia dei fondali sotto l’attenta osservazione degli uomini della Capitaneria di porto diretta dal tenente di vascello Matteo Orsolini. È ritornata alla luce dai fondali uno scooter modello Vespa. Oltre a cime, pneumatici e altro materiale che è stato portato in discarica per l’opportuno smaltimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400