Mercoledì 24 Aprile 2019 | 20:30

NEWS DALLA SEZIONE

Il premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
Il caso
Stupro in Cara Bari, in carcere sesto uomo gang nigeriana

Stupro in Cara Bari, in carcere sesto uomo gang nigeriana

 
Verso il 26 maggio
Bari, due sondaggi sulle comunali: «Decaro vince al primo turno», «Ballottaggio con Di Rella»

Bari, due sondaggi sulle comunali: «Decaro vince al primo turno», «Ballottaggio con Di Rella»

 
A Bari
Concessione spiaggia Torre Quetta: rinvio a giudizio per 3 indagati

Concessione spiaggia Torre Quetta: rinviati a giudizio 3 indagati

 
Nel quartiere San Paolo
Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

 
emergenza in puglia
Xylella nel Barese, Noci firma l'ordinanze per bloccare il batterio

Xylella nel Barese, Noci firma l'ordinanza per bloccare il batterio

 
Approvato dal Ministero
Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

 
Il retroscena
Scommesse online, «scuola barese» nel mirino: fa girare tanti soldi

Scommesse online, «scuola barese» nel mirino: fa girare soldi

 
L'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
le proposte dell’anas
Tangenziale da «liberare» tre opzioni da Bari a Mola

Tangenziale da «liberare» tre opzioni da Bari a Mola

 
Nuovi collegamenti
Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
LecceTecnologia
Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

Gratuito patrocinio

Bari, ex vittima stalking indagata per aver falsificato dichiarazioni dei redditi

La donna, oggi 27enne, è passata da vittima - l'ex compagno è stato condannato - a indagata

stalking

Una 27enne barese vittima in passato di maltrattamenti e stalking è indagata per aver usufruito, secondo i magistrati indebitamente, del gratuito patrocinio nel processo contro il suo ex convivente. Dopo anni di vessazioni subite e un processo conclusosi nell’estate 2018 con la condanna definitiva dell’uomo, nei giorni scorsi la donna ha ricevuto un avviso di proroga di sei mesi delle indagini preliminari per il reato di false dichiarazioni sul reddito, richiesto dal pm inquirente Baldo Pisani. Il difensore della donna, l’avv.Claudio Minichiello, in una memoria depositata all’ufficio gip del Tribunale di Bari, che ha concesso la proroga d’indagine, spiega le ragioni di quel gratuito patrocinio, richiamando la norma del Testo unico in materia di spese di giustizia (dpr 115/2002, modificato nel 2013 con la legge sul femminicidio), lo stesso che la Procura ritiene violato, secondo la quale «la persona offesa dai reati di maltrattamenti in famiglia, stalking» e altri delitti di genere «può essere ammessa al patrocinio a spese dello Stato anche in deroga ai limiti di reddito previsti».


La vicenda inizia nel 2014. La vittima, all’epoca studentessa universitaria 23enne originaria della provincia di Bari, aveva iniziato una relazione sentimentale con un uomo che presto si era rivelato violento e possessivo. Dopo la denuncia, l’uomo fu arrestato. Il processo si è concluso con una condanna a 2 anni e 8 mesi di reclusione e in tutti i gradi di giudizio, con decreto del giudice, la parte offesa è stata ammessa al gratuito patrocinio. A distanza di mesi, quel passato è tornato e la 27enne è diventata da vittima a indagata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400