Mercoledì 08 Luglio 2020 | 07:24

NEWS DALLA SEZIONE

La scoperta
Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

 
a polignano
Costa Ripagnola, secondo rinvio per l'istituzione del Parco

Costa Ripagnola, secondo rinvio per l'istituzione del Parco

 
mobilità
Bari, monopattini-sharing: in 24 ore mezzi rubati e danneggiati. Decaro: «Mi vergogno»

Bari, monopattini-sharing: in 24 ore mezzi rubati e danneggiati. Decaro: «Mi vergogno»

 
aveva 26 dosi
Bari, mette in vendita la droga sul marciapiede: arrestato con marijuana e hashish

Bari, mette in vendita la droga sul marciapiede: arrestato con marijuana e hashish

 
nel Barese
Coronavirus, positiva dipendente comune Palo del Colle: uffici chiusi

Coronavirus, positiva dipendente comune Palo del Colle: uffici chiusi

 
Politica
Rimpasto ad Altamura, pronti i nomi

Rimpasto ad Altamura, pronti i nomi

 
l'operazione
Bari, GdF sequestra al porto 14 tonnellate di rifiuti: una denuncia

Bari, GdF sequestra al porto 14 tonnellate di rifiuti ed elettrodomestici: una denuncia

 
Nella notte
Toritto, attentato ad azienda rifiuti: incendiati 4 automezzi

Toritto, attentato ad azienda rifiuti: incendiati 4 automezzi

 
dalla guardia costiera
Bari, pesce lavorato illegalmente: sequestrato stabilimento e un quintale e mezzo di prodotto

Bari, pesce lavorato illegalmente: sequestrato stabilimento e un quintale e mezzo di prodotto

 
la novità
Sanità: a Bari il ticket per gli esami si paga anche dal tabaccaio

Sanità: a Bari il ticket per gli esami si paga anche dal tabaccaio

 

Il Biancorosso

Serie C
Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa scoperta
Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

 
BrindisiE' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
TarantoPreso dai Cc
Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

 
Potenzaper 24 tifosi
Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

 
Batper i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
Foggial'episodio a giugno
Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

 
MateraIl caso
Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

 

i più letti

OPERE PUBBLICHE

Il lungomare di Bari cambia volto con banchine e passerelle sospese sull'acqua

Il progetto della riqualificazione da Santa Scolastica al molo Sant’Antonio

Bari vecchia, il lungomare cambia volto con banchine e passerelle sospese sull'acqua

BARI - Pontili e banchine in resina e acciaio, piattaforme galleggianti, una pista ciclabile e nuovi marciapiedi: ecco il nuovo waterfront della Città vecchia, per il quale la giunta comunale ha dato il via libera al progetto preliminare. Si tratta della riqualificazione del tratto compreso tra Santa Scolastica, il Molo Sant’Antonio e il Molo San Nicola, per la quale Palazzo di Città ha stanziato 10,2 milioni (8,5 per i lavori e 1,7 per somme a disposizione).

Primo elaborato Il progetto rappresenta il primo elaborato ufficiale del restyling del tratto di lungomare, redatto dal vincitore del concorso indetto dal Comune. Si tratta dello studio di architettura del professionista barese Gianluigi Sylos Labini, che ha poi ricevuto la stesura dei successivi gradi di progettazione. In realtà si è leggermente in ritardo sulla tabella di marcia, poiché è stato necessario implementare gli elaborati con gli altri livelli di progettazione preliminare, in modo da rendere gli interventi realmente fattibili nel rispetto del paesaggio e del patrimonio naturale e architettonico, approfondendo tutte le tematiche specifiche.

Stop cemento L’intervento di maquillage non prevede colate di cemento, ma mira ad una sorta di abbellimento del tratto di litorale racchiuso tra l’Adriatico, la Muraglia, monumenti ed edifici storici cittadini. Tra innesti e ritocchi, l’obiettivo dell’amministrazione comunale è agevolare il recupero del rapporto tra la città e il mare, in un percorso di ricucitura che non è solo urbanistica ma anche sociale.

Tempo libero Punti cardine dell’intervento ideato dal professionista barese sono le aree dedicate al tempo libero, le nuove banchine e le passerelle sul mare (fatte con una speciale resina e in acciaio), nell’ambito della visione del lungomare rispettosa delle peculiarità della città vecchia e della vocazione del quartiere. In particolare, i pontili fissati alla battigia, affiancheranno gli attuali marciapiedi, ospitando a loro volta altre piattaforme galleggianti in grado di formare delle aree attrezzate per la balneazione, in prossimità di piazzale Cristoforo Colombo e del molo Sant'Antonio. Quest’ultimo poi, è destinato ad ospitare alcune funzioni legate alla cultura ed al tempo libero come il nuovo museo del Mare di Bari, un info-point e una caffetteria.
La riqualificazione è stata quindi intesa considerando il lungomare di Bari vecchia come punto cardine sia del patrimonio archeologico, (il Museo Archeologico di Santa Scolastica), sia del sistema difensivo storico (ovvero il «sistema costiero per eccellenza della città), sia del patrimonio culturale e architettonico nella funzione di contenitore di servizi, attività ed eventi culturali. Senza dimenticare di preservare l’identità dei luoghi e i testimoni delle tradizioni culturali legate al mare.

Molo San Nicola Così, tra i primi interventi previsti vi è la riqualificazione funzionale delle attività presenti sul molo San Nicola, con particolare riferimento alle attività del mercato del pesce, mentre sarà ridefinita la sede stradale, con l’allargamento del marciapiedi e l’inserimento di una pista ciclabile. L’idea di base è ridurre l’attuale traffico di percorrenza della litoranea, per poi attivare la cosiddetta «Linea del Mare», il mezzo pubblico che connetterà l’area intermodale di Pane e Pomodoro con le Piscine comunali, passando per lungomare Augusto e corso Antonio de Tullio. In particolare, la nuova sezione stradale - la carreggiata resta a doppio senso di marcia - che costeggia le mura della città vecchia fino al Museo di Santa Scolastica sarà costituita da un ampio marciapiedi nella parte a terra, da un percorso preferenziale per i mezzi pubblici, con una fascia di parcheggi a raso lungo il profilo della Muraglia.

Molo Sant’Antonio Il molo Sant’Antonio, infine, sarà ridisegnato tenuto conto della sua posizione strategica in prossimità del nuovo Polo delle arti (teatro Margherita ed ex mercato del pesce), pur rispettando la sua attuale destinazione fatta di attività commerciali legate al lavoro di piccoli pescatori. In pratica, la terza componente del progetto di riqualificazione, sarà modificata a partire dall’edificio esistente - non vi sarà aumento di volumetria - con l’inserimento, al suo interno, come detto di alcune funzioni legate alla cultura ed al tempo libero, in modo da aprire uno spazio, prevalentemente specialistico alla città.

Sovrintendenza Il progetto approvato nei giorni scorsi è già stato oggetto di un confronto informale con la Soprintendenza. La speranza e di poter accelerare quanto più possibile l’iter burocratico che porterà all’indizione della gara e alla successiva realizzazione delle opere, che potrebbe avvenire già a partire dai primi mesi del 2020.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie