Lunedì 18 Marzo 2019 | 20:55

NEWS DALLA SEZIONE

Udienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
La proposta di Decaro
Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

 
Cantiere fino al 2020
Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

 
Il ritrovamento
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Polemica nel barese
Gioia del Colle, segretario Lega parla di «razze», candidato sindaco: «Si dimetta»

Gioia, segretario Lega parla di «razze», candidato centrodestra: «Si dimetta»

 
L'inchiesta
Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

 
La polemica
Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

 
La storia
Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

 
L'emendamento
Bari, dal Reddito di cittadinanza i soldi per i lavoratori del Petruzzelli

Bari, dal Reddito di cittadinanza i soldi per i lavoratori del Petruzzelli

 
Decisione dell'Aro
Rifiuti, Monopoli e Conversano «licenziano» l'azienda sotto inchiesta

Rifiuti, Monopoli e Conversano «licenziano» l'azienda sotto inchiesta

 
Operazione della Polizia
Palo, 27enne aveva in casa circa un chilo di droga: in cella

Palo, 27enne aveva in casa circa un chilo di droga: in cella

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Bari, l'attesa è finalmente finitaparte il rush finale del campionato

Bari, l'attesa è finalmente finita
parte il rush finale del campionato

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Flash mob

Libertà d'informazione, domani i giornalisti in piazza a Bari

Assostampa Puglia e Ordine dei giornalisti di Puglia aderiscono alla manifestazione nazionale indetta dalla FNSI che ha promosso il la manifestazione #GiùLeManiDallInformazione

stampa

BARI - «Basta attacchi all’articolo 21 della Costituzione, giù le mani dall’informazione». Anche i giornalisti pugliesi si mobilitano in difesa della libertà di stampa e di informazione e a tutela della dignità della categoria. «Gli insulti e le minacce di Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista, - affermano i presidenti di Assostampa, Bepi Martellotta e dell’Ordine dei giornalisti della Puglia, Piero Ricci - hanno superato ogni limite». «Per questo - viene sottolineato - Assostampa Puglia e Ordine dei giornalisti di Puglia aderiscono alla manifestazione nazionale indetta dalla Federazione Nazionale della Stampa, condivisa dall’Ordine dei Giornalisti, che ha promosso il flash mob #GiùLeManiDallInformazione, aperto non soltanto ai giornalisti, ma anche a cittadini e associazioni che considerano l'informazione un bene essenziale per la democrazia».

L’appuntamento a Bari è domani, martedì 13 novembre dalle 12 alle 13, in corso Vittorio Emanuele in prossimità del palazzo della Prefettura «per respingere gli attacchi che mirano a scardinare l’articolo 21 della Costituzione e i valori fondamentali della democrazia italiana». Il flash mob si terrà in contemporanea nelle piazze dei capoluoghi di regione. 

MANIFESTAZIONE ANCHE A POTENZA - «Gli attacchi ai giornalisti di Di Maio e Di Battista e di quanti pensano di poter ridurre al silenzio l’informazione rappresentano un tentativo di scardinare l'articolo 21 della Costituzione e i valori fondamentali della democrazia italiana": è il motivo alla base della decisione dell’Ordine dei Giornalisti e dell’Associazione della Stampa di Basilicata di promuovere per domattina, a Potenza, nella mattinata di domani 13 novembre, nella sede dell’Assostampa, al flash mob #GiùLeManiDallInformazione. Ordine dei giornalisti e Assostampa hanno spiegato che "l'evento, che si terrà dalle 12 alle 13, è aperto non soltanto ai giornalisti, ma anche a cittadini e associazioni che considerano l’informazione un bene essenziale per la democrazia. All’iniziativa hanno già aderito, tra gli altri, gli organismi della categoria, Cgil, Cisl e Uil di Basilicata e altre associazioni». «Ritrovarsi per respingere gli inaccettabili attacchi all’informazione e ai giornalisti - hanno detto Mimmo Sammartino e Umberto Avallone, presidenti di Ordine e Assostampa Basilicata - significa prendere comune coscienza di una serie di ripetute azioni volte a screditare una categoria di professionisti, con lo scopo di disorientare l’opinione pubblica. Una informazione debole o assente - hanno concluso Sammartino e Avallone - lascerebbe spazio alla disinformazione di massa, veicolata attraverso i social, terreno fertile per manipolare le coscienze dei cittadini». Il flash mob è «aperto al contributo di chiunque intenda intervenire in diretta social e sarà trasmesso sulla pagina Facebook 'Assostampa Basilicatà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400