Domenica 22 Settembre 2019 | 22:49

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta al crimine
Bari, i clan colonizzano la provincia: ogni giorno 140 denunce

Bari, i clan colonizzano la provincia: ogni giorno 140 denunce

 
A bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Nel Barese
Terlizzi, pioggia di calcinacci negli ambulatori: interdetta zona ospedale Sarcone

Terlizzi, pioggia di calcinacci negli ambulatori: interdetta zona ospedale Sarcone

 
Il rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
Negli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
I controlli
Bari, controlli della Gdf: beccati 159 lavoratori in «nero»

Altamura, Gdf scopre 13 lavoratori in nero in azienda bibite: ora tutti assunti

 
Nella notte
Bari, furto in stazione di servizio con inseguimento: 2 arresti e 2 ricercati

Bari, furto in stazione di servizio con inseguimento: 2 arresti e 2 ricercati

 
Arte
Molfetta si trasforma in capitale della scultura

Molfetta si trasforma in capitale della scultura

 

Il Biancorosso

Biancorossi sconfitti 1-0
Bari sconfitto a Francavilla, Cornacchini in bilico

Bari sconfitto a Francavilla, Cornacchini in bilico

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl premier e Sandrino
Lecce, Conte incontra 13enne autistico: aiuto per i disabili

Lecce, Conte incontra 13enne autistico: aiuto per i disabili

 
MateraLa sentenza
Matera, mobbing all'ispettorato del lavoro: condanna

Matera, dipendente ispettorato del lavoro vittima di mobbing: condanna

 
FoggiaL'agguato
Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

Foggia, due minori aggrediti alla festa nel parco: un ferito

 
Brindisiin zona cappuccini
Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

Brindisi, cc trovano 2 quintali di marijuana in una casa abbandonata

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 

i più letti

Flash mob

Libertà d'informazione, domani i giornalisti in piazza a Bari

Assostampa Puglia e Ordine dei giornalisti di Puglia aderiscono alla manifestazione nazionale indetta dalla FNSI che ha promosso il la manifestazione #GiùLeManiDallInformazione

stampa

BARI - «Basta attacchi all’articolo 21 della Costituzione, giù le mani dall’informazione». Anche i giornalisti pugliesi si mobilitano in difesa della libertà di stampa e di informazione e a tutela della dignità della categoria. «Gli insulti e le minacce di Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista, - affermano i presidenti di Assostampa, Bepi Martellotta e dell’Ordine dei giornalisti della Puglia, Piero Ricci - hanno superato ogni limite». «Per questo - viene sottolineato - Assostampa Puglia e Ordine dei giornalisti di Puglia aderiscono alla manifestazione nazionale indetta dalla Federazione Nazionale della Stampa, condivisa dall’Ordine dei Giornalisti, che ha promosso il flash mob #GiùLeManiDallInformazione, aperto non soltanto ai giornalisti, ma anche a cittadini e associazioni che considerano l'informazione un bene essenziale per la democrazia».

L’appuntamento a Bari è domani, martedì 13 novembre dalle 12 alle 13, in corso Vittorio Emanuele in prossimità del palazzo della Prefettura «per respingere gli attacchi che mirano a scardinare l’articolo 21 della Costituzione e i valori fondamentali della democrazia italiana». Il flash mob si terrà in contemporanea nelle piazze dei capoluoghi di regione. 

MANIFESTAZIONE ANCHE A POTENZA - «Gli attacchi ai giornalisti di Di Maio e Di Battista e di quanti pensano di poter ridurre al silenzio l’informazione rappresentano un tentativo di scardinare l'articolo 21 della Costituzione e i valori fondamentali della democrazia italiana": è il motivo alla base della decisione dell’Ordine dei Giornalisti e dell’Associazione della Stampa di Basilicata di promuovere per domattina, a Potenza, nella mattinata di domani 13 novembre, nella sede dell’Assostampa, al flash mob #GiùLeManiDallInformazione. Ordine dei giornalisti e Assostampa hanno spiegato che "l'evento, che si terrà dalle 12 alle 13, è aperto non soltanto ai giornalisti, ma anche a cittadini e associazioni che considerano l’informazione un bene essenziale per la democrazia. All’iniziativa hanno già aderito, tra gli altri, gli organismi della categoria, Cgil, Cisl e Uil di Basilicata e altre associazioni». «Ritrovarsi per respingere gli inaccettabili attacchi all’informazione e ai giornalisti - hanno detto Mimmo Sammartino e Umberto Avallone, presidenti di Ordine e Assostampa Basilicata - significa prendere comune coscienza di una serie di ripetute azioni volte a screditare una categoria di professionisti, con lo scopo di disorientare l’opinione pubblica. Una informazione debole o assente - hanno concluso Sammartino e Avallone - lascerebbe spazio alla disinformazione di massa, veicolata attraverso i social, terreno fertile per manipolare le coscienze dei cittadini». Il flash mob è «aperto al contributo di chiunque intenda intervenire in diretta social e sarà trasmesso sulla pagina Facebook 'Assostampa Basilicatà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie