Lunedì 19 Novembre 2018 | 19:00

NEWS DALLA SEZIONE

Il Riesame
Maltrattamenti a scuola, revocati arresti a 4 maestre Capurso

Maltrattamenti a scuola, revocati arresti a 4 maestre Capurso

 
Una bimba di 4 chili
Giovinazzo, 25enne partorisce in casa: non accadeva da oltre 40 anni

Giovinazzo, 25enne partorisce in casa: non accadeva da 40 anni

 
L'interrogatorio dopo l'arresto
Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

 
Traffico illecito
Porto di Bari, arsenale nascosto nel serbatoio di un'auto appena sbarcata: arrestato 22enne

Bari, arsenale nel serbatoio di auto sbarcata al Porto: preso 22enne Video

 
L'annuncio
Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

 
La rapina risale ad agosto
Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato

Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato VD

 
L'annuncio della Dta
Puglia, in arrivo 8 mln per la in ricerca in ambito aerospaziale

Puglia, in arrivo 8 mln per la in ricerca in ambito aerospaziale

 
Il caso
Bari, neo18enne «evade» dai domiciliari per il compleanno: arrestato dopo la festa in strada

Bari, viola i domiciliari per duettare con cantante per il suo compleanno: arrestato

 
L'indagine
Qualità della vita, Bolzano al top: male il Sud, Bari 103esima

Qualità della vita, Bari scende al 103esimo posto, Potenza perde 20 posizioni

 
La polemica sui social
Tutti contro le luminarie di Polignano, i commenti social: «Andate a rubare a S. Nicola»

Polignano, pro e contro le luminarie: «Andate a rubare a San Nicola». «Non siete obbligati» IL SONDAGGIO

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Lo studio del Sole 24 ore

Crimini in calo fra Bari e provincia

Dal 2016 al 2017 flessione del 2,57%. Ma per i furti d’auto è record nazionale

Non rispettano l'alt dei cc, inseguimento finisce con 3 tamponamenti: arrestati 2 nomadi serbi

BARI - La piaga dei furti d'auto? Un fenomeno costante, in leggerissima diminuzione, sempre da allarme rosso in tutta Italia ma soprattutto nelle province di Bari e Barletta-Andria-Trani, dove il fenomeno raggiunge livelli di criticità record. Nei dieci Comuni della BAT (popolazione 393.534 persone) i furti denunciati sono stati 2.297, pari a 587,1 ogni 100mila abitanti, con un calo del 4% rispetto all’anno precedente. Nei 41 Comuni della provincia di Bari (popolazione 1.257.520 persone) invece le razzie denunciate hanno raggiunto quota 7.123, pari a 566,8 ogni 100mila abitanti, con un decremento del 2%.

Le due provincie occupano rispettivamente il primo e il secondo posto nella classifica dei 106 Comuni italiani più colpiti. Sul podio c’è anche Catania (6.136 reati denunciati, più 4%). Quarta la provincia di Foggia con 2.916 denunce, ossia 447 ogni 100mila abitanti (-16%). Brindisi è all’ottavo posto (1.298 denunce, ossia 326,3 ogni 100mila abitanti e un trend di crescita del più 9%) e Taranto, al decimo con 1.671 furti denunciati, ossia 287,9 ogni 100mila abitati e una crescita del 7%). Tanto per restare in Puglia, l’incidenza del fenomeno, pone la provincia di Lecce al 16° posto con 1.506 furti, pari a 188,5 ogni 100mila abitanti con un più 1% rispetto al 2016.

I dati riferiti al 2017 sono stati forniti dal dipartimento di Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno, rielaborati dal «Sole 24 Ore» e di fatto fotografano unicamente i delitti denunciati alle forze di polizia (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di finanza, Carabinieri Corpo Forestale dello Stato, Polizia penitenziaria, Dia, Polizia municipale, Polizia provinciale, Guardia Costiera). Restano nell’ombra una moltitudine di reati non denunciati.

I dati del ministero dell’Interno raccontano che oltre 6.600 crimini vengono commessi e denunciati ogni giorno in Italia, circa 277 ogni ora. Un dato - secondo l’elaborazione del «Sole24Ore» - in calo del 2,3% nel 2017 su base annua, in linea con le flessioni degli anni precedenti. Ogni provincia però è un capitolo a sé stante. Fanno registrare un segno meno i furti, le rapine e gli omicidi. Crescono invece le truffe di ultima generazione, i reati a sfondo sessuale, i fenomeni di spaccio.

La mappa dei reati, provincia per provincia pone Bari con le sue 51.616 denunce in 27ª posizione (calcolata sul numero di crimini segnalati ogni 100mila abitanti: 4.104,59). La variazione rispetto al 2016, quando i reati segnalati sono stati 52.980, è stata del -2,57%. In testa alla classifica ci sono Milano (234.116 - 7.238 ogni 100mila abitanti, -1%), Rimini e Bologna.
Bari risulta al 18° posto nella classifica degli omicidi e tentati omicidi. Quelli su cui si stanno svolgendo indagini sono 54, ovvero 3,6 ogni 100mila abitanti, con un aumento del 22%.
Quella barese risulta inoltre tra le 6 province meno sicure per gli scippi (è sesta con 654 strappi - 51,7 ogni 100mila, -22%). Decima per le rapine (770 - 61,2 ogni 100mila, -20%). 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400