Martedì 23 Luglio 2019 | 22:43

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento in piazza
«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

 
La data
Palagiustizia Bari, Decaro: «Il 30 luglio ci sarà la firma del protocollo d'intesa»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Il 30 luglio ci sarà la firma del protocollo d'intesa»

 
dal 20 al 28 luglio
Alberobello Light Festival, il videmapping dal gusto rock su trulli e basilica

Alberobello Light Festival, il videmapping dal gusto rock su trulli e basilica

 
Il video
Corato, la calciatrice azzurra Bonansea testimonial della pasta pugliese

Corato, la calciatrice azzurra Bonansea testimonial della pasta pugliese

 
L?interrogatorio
Furbetti in ospedale Monopoli: 2 medici su 17 rispondono al gip

Furbetti in ospedale Monopoli: 2 medici su 17 rispondono al gip. Sospesi da Ordine dei medici. Ministro Grillo: «Che serva da lezione»

 
La ricerca
Spiagge in Puglia sempre più erose, un progetto del Politecnico per salvarle

Spiagge in Puglia sempre più erose, un progetto del Politecnico di Bari per salvarle

 
è la quarta in città
Bari, inaugurata la Casa dell'acqua in piazza Chiurlia

Bari, inaugurata la Casa dell'acqua in piazza Chiurlia

 
A Polignano a mare
Meraviglioso Modugno: a Polignano la serata evento con Tatangelo, Barbarossa, Giordana Angi, Alberto Urso

Meraviglioso Modugno: a Polignano serata evento con Tatangelo, Barbarossa, Angi, Urso

 
Nel Barese
Sannicandro, allaccio abusivo alla rete elettrica per illuminare serra di marijuana: coppia arrestata

Sannicandro, serra di marijuana in casa: coppia arrestata

 
Nel Barese
Monopoli. usuraio «di professione» arrestato dai cc: minacce e botte a chi non restituiva soldi

Monopoli, usuraio arrestato dai cc: minacce e botte a chi non restituiva soldi

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
"Bari, campionato complicatoI tifosi faranno la differenza"

«Bari, campionato complicato. I tifosi faranno la differenza»

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeA Torre dell'Orso
Dieci persone intossicate in un villaggio del Salento: 3 di loro ricoverati in ospedale

Dieci intossicati in un villaggio del Salento: 3 di loro ricoverati in ospedale

 
GdM.TVL'evento in piazza
«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

«Buon compleanno Emiliano»: la festa tra panzerotti e pizzica a Largo Albicocca

 
FoggiaIl caso
Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

Manfredonia, pescatori in acque croate: in 4 trattenuti e rilasciati

 
TarantoNel Tarantino
Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

Avetrana, filma l'ex compagno che prepara la droga e lo fa arrestare

 
BrindisiNel Brindisino
Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

Latiano, paziente clinica psichiatrica tenta suicidio: denunciati 4 operatori

 
PotenzaIn frazione Ciccolecchia
Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

Avigliano, si stacca pala eolica: paura nel centro abitato

 
MateraLa decisione
Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

Scanzano Jonico, sindaco bandisce il 5G: «Aspettiamo studi certi»

 
BatL'impianto
Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

Trani, le acque reflue presto utilizzate in agricoltura

 

i più letti

Offensiva anti portoghesi

Bari, comandante sceriffo
66 multe sul bus in un'ora

bus Amtab

A Bari si vedono più vigili in giro, come se improvvisamente si fosse materializzato un nuovo corpo. E' la sensazione che respirano da qualche giorno i cittadini che stanno avvertendo una maggiore presenza del corpo di polizia municipale sul suolo cittadino. Un fatto che coincide con il ritorno al vertice del Corpo dell'ex comandante, Nicola Marzulli, tornando al comando dopo 10 anni e 8 mesi di allontanamento deciso dalla vecchia amministrazione.

Marzulli, che ha preso servizio il primo gennaio, ha "sensibilizzato" agenti e ufficiali, richiamandoli a una maggiore presenza sul territorio. Non solo per fare multe, ma per far sentire la vicinanza ai cittadini dei vigili troppo spesso additati come quelli armati di blocchetto e penna. E così, oltre a disporre una serie di posti di controllo su tutto il territorio, il neo comandante - che è anche commissario dell'Amtab - ha disposto una serie di controlli straordinari sui bus per combattere il fenomeno dei portoghesi. Negli ultimi dieci giorni, ne sarebbero stati sorpresi a Bari circa 250, 66 in una sola ora oggi.

“Lamentarsi non paga più - commenta il sindaco Decaro -. Questa mattina in poco più di un’ora su quattro autobus cittadini sono state elevate 66 multe ad altrettante persone che non avevano il biglietto di viaggio. Negli ultimi giorni le stesse scene si sono ripetute più volte e vi assicuro che i verificatori, con l'ausilio dei vigili, continueranno a fare multe fino a quando non ci convinceremo che non vale lamentarsi del servizio che non funziona, se poi nessuno paga il biglietto. Stesso discorso per chi non paga la mensa scolastica, il trasporto scolastico e il servizio rifiuti: tutti a lamentarci che le cose non funzionano, che l’amministrazione e le aziende comunali non fanno il proprio dovere, senza che nessuno si chieda cosa fa ciascuno di noi per questa città. Lamentarsi non paga più, perché si pagherà una multa ogni qualvolta non si farà il proprio dovere”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elio.bari

    02 Febbraio 2016 - 15:03

    era ora e straora, perbacco! quasi mi vergognavo a sentirmi uno dei pochi che si avvicina all'obliteratrice

    Rispondi

  • martonix

    28 Gennaio 2016 - 09:09

    Vengo spesso a Bari e uso esclusivamente i Bus. In verità, rispetto agli anni addietro un pochino funzionano meglio ma per arrivare alla media delle altre buone città ce ne vuole. E bene accette sono le iniziative di Marzulli al quale dico di perseverare magari a fasi alterne e per sempre. (P.S. prima erano tutti ciechi,)

    Rispondi

  • rossini

    27 Gennaio 2016 - 08:08

    Colpiscine uno per educarne 100. In questo caso colpiscine 66 per educarne 6000 con grande vantaggio per le finanze dell'AMTAB. Bravo Comandante Marzulli, nella Pubblica Amministrazione c'è bisogno di gente come lei. Vada avanti così senza guardare in faccia a nessuno.

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie