Martedì 23 Ottobre 2018 | 02:32

NEWS DALLA SEZIONE

Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto sca...

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci man...

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitat...

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari...

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Lavoro
Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: scadono 280 contratti

Formazione professionale, Puglia verso l'emergenza: sca...

 
Protesta a Bari
Disabili, addio palestra: la squadra di basket in carrozzina in strada:«Comune Bari accontenta gli amici»

Disabili, squadra  di basket in carrozzina per strada. ...

 
In via Brigata Regina
Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni

Bari, terribile scontro tra moto e auto: muore un ragaz...

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

sanità

Consiglio regionale: in Puglia
vaccini obbligatori per i sanitari

vaccino

BARI - In Puglia scatterà l’obbligo vaccinale a carico degli operatori sanitari. Lo ha deciso il Consiglio regionale pugliese approvando a maggioranza una proposta di legge avanzata da Forza Italia, che impone come requisito di idoneità lavorativa nelle strutture sanitarie l'aver assolto gli obblighi vaccinali, incluse le vaccinazioni raccomandate per soggetti a rischio per esposizione professionale. La Puglia è così la seconda Regione in Italia, dopo l’Emilia Romagna, a dotarsi di una normativa che dispone l'obbligo di vaccinazione per medici e infermieri, volontari e quanti sono a contatto quotidianamente con pazienti ospedalizzati.

L’immunizzazione attiva (anti-epatite B, anti-influenzale, anti-morbillo, parotite, rosolia, anti-varicella, anti-pertosse) del singolo operatore rivestirà, secondo gli intenti della legge presentata ad agosto dello scorso anno dal capogruppo forzista Nino Marmo e dalla consigliera Francesca Franzoso, un ruolo di garanzia anche nei confronti dei pazienti, ai quali l’operatore potrebbe trasmettere l’infezione determinando gravi danni.

«La vaccinazione del personale sanitario risponde dunque - ha sottolineato Franzoso - all’esigenza di proteggere gli operatori, ma anche di assicurare la copertura assistenziale ai malati». Dalla forzista è infine arrivato il ringraziamento alla maggioranza di centrosinistra, che ha consentito di approvare la pdl: «Senza di voi questa proposta non sarebbe stata approvata», ha detto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400