Martedì 21 Settembre 2021 | 10:32

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

hobby

La nuova moda è tutti a curare l'orto

Piace il coltivare in casa pomodori e zucchine con l'orto realizzato sui terrazzi, balconi o con piccoli appezzamenti in campagna

orto

BARI - Contadini per passione, dalla coltivazione dell’orto per hobby o per avere un piccolo reddito integrativo, sono quasi sei su dieci (63%) gli italiani che dedicano parte del tempo libero alla cura di verdure, ortaggi, di piante e fiori in vaso o nella terra. I dati, contenuti nello studio Coldiretti/Ixè su «Italiani popolo di hobby farmers», sono stati presentati oggi nel primo 'Open Day dell’agricoltura' italiana, organizzato dalla Confederazione agricola sul lungomare di Bari.

«E' la passione per il lavoro all’aria aperta, la voglia di vedere crescere qualche cosa di proprio, il gusto di mangiare od offrire prodotti freschi, genuini e di stagione - ha sottolineato il presidente della Confederazione agricola, Roberto Moncalvo - ad accomunare gli italiani che si dedicano al lavoro della terra in proprietà private, ma anche nei terreni pubblici o nelle aziende agricole». Tra di loro anche 1,2 milioni di italiani maggiorenni - è emerso - che non si accontentano e coltivano almeno un ettaro di terreno a uso familiare o per avere un piccolo reddito integrativo e si possono definire veri e propri agricoltori hobbisti.

«La passione si sta diffondendo anche tra i più giovani e tra persone completamente a digiuno di tecniche di coltivazione. Un bisogno di conoscenza - ha sostenuto Moncalvo - che è stato colmato con il passaparola e con le pubblicazioni specializzate, ma che ora ha favorito la nascita della nuova figura del tutor dell’orto che la rete degli orti urbani di Campagna Amica mette a disposizione».

Gli hobby farmers hanno effetti anche sul mercato e sull'occupazione, tanto che le vendite di macchine per il giardinaggio nel 2017, secondo i dati diffusi da Comagarden, hanno registrato un incremento del 7,3% per i trattorini e del 18,5% per i rasaerba robotizzati. Incidono anche su serre e vivai dove si riforniscono di piante e fiori grazie - sottolinea la Coldiretti - ad un settore che in Italia vale complessivamente oltre 2,5 miliardi di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie