Giovedì 13 Maggio 2021 | 07:35

NEWS DALLA SEZIONE

il dibattito
Giustizia sotto i riflettori: i partiti affilano le armi

Giustizia sotto i riflettori: i partiti affilano le armi

 
La riflessione
Metà giugno, è questa la nuova data da segnare

Metà giugno, è questa la nuova data da segnare

 
L'analisi
La tentazione del «Liberi tutti» e il senso di responsabilità

La tentazione del «Liberi tutti» e il senso di responsabilità

 
Verso l'estate
Ora il turismo riscopra l'antica legge dell'ospitalità

Ora il turismo riscopra l'antica legge dell'ospitalità

 
L'editoriale
La festa dell'Europa per una nuova Europa

La festa dell'Europa per una nuova Europa

 
L'editoriale
Il primo beato fra i magistrati nel momento più difficile

Il primo beato fra i magistrati nel momento più difficile

 
Il punto
Stellantis, su Melfi equivoci e silenzi

Stellantis, su Melfi equivoci e silenzi

 
L'analisi
Le leggi non si fanno dal palco dei concerti

Le leggi non si fanno dal palco dei concerti

 
L'analisi
Se don Milani ora insegna all’Europa come aver cura

Se don Milani ora insegna all’Europa come aver cura

 
L'analisi
Con il giallo attenti all’esplosione di libertà

Con il giallo attenti all’esplosione di libertà

 
Il punto
Ma davvero il Sud non sa spendere? Tutte bugie

Ma davvero il Sud non sa spendere? Tutte bugie

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'operazione della stradale
Taranto, falsi incidenti per avere soldi dalle assicurazioni: 6 arresti

Taranto, falsi incidenti per avere soldi dalle assicurazioni: 6 arresti

 
BatL'appuntamento
«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

«The master class», in onda alle 20 su Amica 9 Tv il format in collaborazione con la Gazzetta del mezzogiorno

 
FoggiaIl caso
Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

Arresti al Comune di Foggia: consigliere indagato ancora ricoverato

 
BariL'iniziativa
Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

Grumo, arriva «Sulle ali della libertà», premio in memoria di Alessandro Fariello

 
BrindisiL'inchiesta
Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

 
Lecceil progetto
San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

San Foca, il mare accessibile ai pazienti fragili

 
PotenzaCovid
Basilicata, continua a calare il numero di positivi

Basilicata, continua a calare il numero di positivi - LE FOTO

 
PotenzaLa condanna
Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

Don Uva, Universo Salute dovrà rispondere anche della vecchia gestione

 

i più letti

Tecnologia

Il mio primo weekend su Clubhouse: il social solo-voce che può cambiare il mondo del lavoro

È l'app del momento: elitaria (supportato solo da iPhone, puoi entrare esclusivamente se ricevi un invito da un amico già all’interno) e in controtendenza (niente immagini, solo voce). Consente di parlare a tu per tu con chiunque, e il potenziale è pressoché infinito

Il mio primo weekend su Clubhouse: il social solo-voce che può cambiare il mondo del lavoro

Mi sono iscritta a Clubhouse giovedì 28 gennaio, invitata dal mio amico Ezio, pugliese, blogger ed esperto di marketing. È il social network del momento: elitario (supportato solo da iPhone, puoi entrare esclusivamente se ricevi un invito da un amico già all’interno) e in controtendenza (niente immagini, solo voce, gli utenti creano «stanze» tematiche in cui si parla in diretta). Ne sentivo parlare da colleghi su altre piattaforme e questo alone di mistero («se non sei dentro non puoi capire che succede») insieme a una buona dose di Fomo, «Fear Of Missing Out», paura di rimanere tagliati fuori, mi hanno spinto a scaricare l’app.

L’impatto iniziale è stato positivo: ho trovato i profili di giornalisti, esperti di marketing e social media, che raggruppati nelle «rooms» già si scambiavano consigli su come sfruttare il potenziale di una piattaforma solo vocale, ma anche storie di vita o esperienze lavorative interessanti. E l’entusiasmo è cresciuto man mano, forse dovuto al fatto che sentire la voce in diretta rende tutto più «intimo», o alla possibilità che Clubhouse offre: parlare a tu per tu con chiunque, dall’amministratore delegato della grande azienda (in America c’è chi ha scambiato due parole con Elon Musk), all’idolo musicale del momento, tutto gratis (per ora).

Il rischio «noia» (alcune conversazioni durano ore, complice il semi-lockdown) è dietro l’angolo, ma dopo poche ore di zig-zag da una stanza all’altra ho capito alcune semplici regole: 1) se la chiacchiera nasce con un tema preciso, ben scritto nel titolo, partecipa solo gente che porta contributi centrati e stimolanti; 2) è una piazza, non una lezione, chi tende a salire in cattedra e a fare monologhi si autoesclude; 3) un buon moderatore fa la differenza nel gestire tempi e interventi; 4) accanto a ore e ore (bisogna dedicarci tempo se si vuole interagire attivamente) di conversazioni su politica, economia, lavoro, è necessario alternare temi più leggeri, dalla stanza per commentare la partita di calcio a quella per scambiarsi idee sulle serie tv o suggerimenti su cosa cucinare per cena.

Considerazioni finali: il potenziale di Clubhouse è infinito. In quattro giorni ho moderato interviste con cantanti, personaggi di tv e radio nazionali (ancora non si può registrare o riascoltare nulla, ma l’app è in versione beta, arriveranno nuove funzioni), ho ascoltato politici commentare dal vivo le consultazioni, sono entrata in stanze dove si discuteva se fare lì il consiglio comunale per avere un feedback immediato dai cittadini. Sostituirà la radio? Non direi, perché l’ascolto è attivo, viene spontaneo partecipare, non si fa altro nel frattempo (e poi non c’è la musica).

L’entusiasmo è tanto, è anche vero che è solo l’inizio, la gente è relativamente poca, nelle conversazioni c’è maggior rispetto che altrove, e ancora non sono arrivati i brand a tartassarci con le pubblicità. Si nasconde solitudine dietro alle (tante) ore passate su Clubhouse a parlare con sconosciuti? Forse. Ma in fondo siamo chiusi in casa da un anno, non possiamo incontrarci, per lavoro o per piacere. Magari fra qualche settimana scomparirà, ma intanto in 96 ore ho interagito con più persone che in dodici mesi di pandemia (con molte dal vivo non ci avrei mai avuto a che fare), nel frattempo studio modi per affiancare questa piattaforma al mio lavoro da giornalista, conosco storie nuove, mi arricchisco. Ditemi voi se questo non è un valore aggiunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie