Mercoledì 23 Settembre 2020 | 08:21

NEWS DALLA SEZIONE

Il commento
Ora una spinta per riformare il Belpaese

Referendum, ora una spinta per riformare il Belpaese

 
L'Analisi
Le ragioni di un sorpasso ad alta velocità

Le ragioni di un sorpasso ad alta velocità

 
L'editoriale
Pd, Emiliano sbatte la porta: i suoi fuori dalla segreteria

Lo schiaffo del vincitore al fronte sovranista

 
Il ricordo
Rossanda, la lotta di classe della signora in rosso

Rossanda, la lotta di classe della signora in rosso

 
Lettera alla Gazzetta
Breve vacanza a Ugento bilancio con rammarico

Breve vacanza a Ugento bilancio con rammarico

 
L'ANALISI
Il fantasma del virus che spariglia le carte

Il fantasma del virus che spariglia le carte

 
Il commento
Se a scuola cade l'occhio sulle nudità di Artemide

Se a scuola cade l'occhio sulle nudità di Artemide

 
L'editoriale
Dopo il voto Puglia e sud si mobilitino per la banda larga

Dopo il voto Puglia e Sud si mobilitino per la banda larga

 
L'analisi
Il gioco degli specchi della politica italiana

Il gioco degli specchi della politica italiana

 
L'editoriale
La lezione (disattesa) di super Renzo Piano

La lezione (disattesa) di super Renzo Piano

 
IL PUNTO
Da marzo a settembre la fragilità permanente

Da marzo a settembre la fragilità permanente

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
TarantoContagi
Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

 
BrindisiIn 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
PotenzaNel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
FoggiaCovid
S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

 
BatLavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
LecceViaggi della speranza
Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

 

i più letti

L'ANALISI

Il confinamento degli aspiranti medici

I ragazzi affronteranno le prove di accesso «sotto casa», cioè nell'Ateneo della propria città o di quella più vicina, senza più sparpagliarsi fra le varie Università dello Stivale per ridurre la mobilità fra regioni, prima causa di contagio

Il confinamento degli aspiranti medici

I test di ammissione a Medicina e Odontoiatria, che giovedì 3 settembre si svolgeranno in presenza per 66.638 candidati, oltre al ritorno fra i banchi dopo il lockdown segneranno per gli Atenei anche il ritorno al passato. Sì, perchè i ragazzi affronteranno le prove di accesso "sotto casa", cioè nell'Ateneo della propria città o di quella più vicina, senza più sparpagliarsi fra le varie Università dello Stivale. E' una delle conseguenze della pandemia che ha portato il ministro Gaetano Manfredi a modificare le regole quasi in corsa rispetto alle iscrizioni, con il Dm 218 del 16 giugno scorso, centrato sulla necessità di ridurre la mobilità fra regioni, prima causa di contagio.

Una novità che non è stata pubblicizzata ed è rimasta circoscritta ai diretti interessati, ma alla vigilia dei test che si annunciano storici per la nostra epoca, lo sbarramento geografico è la notizia. Per chiarire: la sede in cui ciascun aspirante camice bianco svolgerà il test non è più basata sulle preferenze di assegnazione (fino all'anno scorso espresse dal candidato all'atto di iscrizione) ma sulla prossimità geografica. Il decreto ministeriale specifica: "In considerazione dalla normativa di contenimento dell’epidemia da Covid-19, al fine di garantire l’applicazione delle disposizioni di natura emergenziale nonché di limitare gli spostamenti nell’ambito del territorio nazionale e regionale, ciascun candidato, a prescindere dalla sede indicata come prima preferenza di assegnazione, sostiene la prova presso la/e sede/i dell’ateneo/degli atenei disponibili nella propria provincia di residenza o, se non disponibili, nella provincia limitrofa rispetto a quella di residenza". Questo non basterà tuttavia ad evitare disorientamenti fra i ragazzi che potrebbero non aver predisposto un "piano B", non aver scelto cioè un corso di laurea alternativo a Medicina nella propria zona di residenza. Altra conseguenza diretta dell'effetto Coronavirus, il calo degli iscritti ai test: come detto 66.638 quest'anno, 68.694 nel 2019. Questo non significherà tuttavia che sarà più semplice diventare matricole, malgrado i posti disponibili siano, come è ovvio, più numerosi: 13.072 per Medicina (contro gli 11.568 dello scorso anno) e 1.231 per Odontoiatria e Protesi Dentaria (nel 2019 furono 1.133). Per i due corsi di laurea sono stati banditi 14.303 posti in tutto, riuscirà pertanto ad iscriversi circa un 1 candidato su 5 (e nei posti disponibili per Medicina e Odontoiatria sono compresi anche quelli riservati ai corsi di laurea in lingua inglese, con altri 11.417 iscritti e ai corsi delle università private).

Un'altra piccola novità prevista per quest'anno dal ministero è l'orario di inizio dei test: le 12 (invece delle 11), per dare ad ogni Ateneo il tempo per svolgere tutte le operazioni necessarie a garantire le misure anti-Covid (tuttavia ogni candidato dovrà presentarsi, secondo la maggior parte dei bandi, alle 7). I quiz rimangono 60, con 100 minuti a disposizione per rispondere; più spazio dall'anno scorso alla cultura generale, con 12 domande, 10 i quesiti di logica, 8 di matematica e fisica, 12 di chimica, 18 di biologia.
Anna Langone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie