Mercoledì 22 Maggio 2019 | 03:15

NEWS DALLA SEZIONE

L'analisi
Una manovra di dolori può richiamare i professori

Una manovra di dolori può richiamare i professori

 
L'analisi
Domenica un voto metà italiano metà europeo

Domenica un voto metà italiano metà europeo

 
L'analisi
Cari giovani del Sud che vi fanno scappare

Cari giovani del Sud che vi fanno scappare

 
L'analisi
Sud ancora più povero senza i soldi dell’Europa

Sud ancora più povero senza i soldi dell’Europa

 
Il punto
Foggia retrocesso 2 volte: un golpe antisportivo da «repubblica delle banane»

Foggia retrocesso 2 volte: un golpe antisportivo da «repubblica delle banane»

 
La riflessione
La strategia del drago nei porti della penisola

La strategia del drago nei porti della penisola

 
L'analisi
Liti continue in attesa del giudizio universale

Liti continue in attesa del giudizio universale

 
L'analisi
Comunicazione ossessiva più rischi per il Paese

Comunicazione ossessiva più rischi per il Paese

 
La lettera
Ministro Lezzi alla «Gazzetta»: «Sud, le risorse non si toccano»

Ministro Lezzi alla «Gazzetta»: «Sud, le risorse non si toccano»

 
La riflessione
Il miracolo di S. Nicola sul lungomare di Bari

Il miracolo di S. Nicola sul lungomare di Bari

 
L'analisi
Così tolgono al Mezzogiorno sia i figli che l’anima

Così tolgono al Mezzogiorno sia i figli che l’anima

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

L'analisi

Due leggi due mete diverse

Finita la conferenza stampa successiva al Consiglio dei ministri che ha varato il decreto legge su «reddito» e pensioni, Conte e i due vice si sono presentati a fotografi e telecamere con le copertine dei provvedimenti.

Governo

C’è una immagine che vale più di un editoriale. Finita la conferenza stampa successiva al Consiglio dei ministri che ha varato il decreto legge su «reddito» e pensioni, Conte e i due vice si sono presentati a fotografi e telecamere con le copertine dei provvedimenti.

Mentre il foglietto di Conte e Di Maio recava il titolo delle due leggi, quello mostrato da Salvini conteneva soltanto Quota 100. E’ cominciato così il balletto delle interpretazioni. La più gettonata è la seguente: per Salvini l’unico figlio legittimo è il provvedimento sulle pensioni. Il Reddito è un figlio adottivo in via di disconoscimento. Si tratta in effetti di un ragazzaccio, assai generoso nelle intenzioni, ma pieno di difficoltà nel comportamento. E’ certo che a fine aprile un numero elevatissimo di carte saranno caricate con cifre variabili da qualche centinaio di euro a 1300, ma sono più che legittimi i dubbi sulla capacità del sistema di individuare in tempi ragionevoli uno, due o tre lavori da proporre ai percettori. Ieri la Banca d’Italia ha anticipato che, come si temeva, anche l’ultimo trimestre del 2018 è stato negativo in modo da far entrare l’Italia in recessione tecnica. Ne ha inoltre ridotto la crescita potenziale di quest’anno dall’1 per cento allo 0.6. E’ noto che in un paese in decrescita i posti di lavoro non aumentano. Speriamo che la agognata partenza di investimenti già finanziati migliori le cose, ma è più prudente sospendere il giudizio in attesa dei fatti. C’è la speranza che i 6 miliardi che saranno messi in circolo negli ultimi otto mesi dell’anno facciano crescere i consumi. Si tratta di 750 milioni al mese contro gli 830 frutto degli 80 euro di Renzi. Allora i consumi crebbero, ma non in modo vertiginoso. Vedremo.

E’ certo che l’elettorato del Nord è molto freddo su questo provvedimento e Salvini comincia ad avvedersene per il calo nei sondaggi, pure fisiologico dopo la corsa straordinaria degli ultimi nove mesi. Anche per questo sta cercando una soluzione per il Tav, il cui fermo è del tutto inaccettabile per una larga maggioranza di italiani. Cercherà intanto di portare a casa con il vecchio centrodestra la vittoria elettorale in Abruzzo e in Sardegna (10 febbraio) aspettando le Europee del 26 maggio per regolare i conti.

La decisione di Silvio Berlusconi di candidarsi in tutti i collegi non è estranea a questi discorsi. Il Cavaliere sa di prendere molte meno preferenze di Salvini, ma sa anche che la sua presenza nazionale restituirà un po’ di linfa a un partito che ne ha un drammatico bisogno. C’è un elettorato moderato di centrodestra che non si riconosce in alcune posizioni muscolari di Salvini. Se Berlusconi riuscisse nel miracolo di arrivare al 12 per cento, sarebbe per il ministro dell’Interno un alleato indispensabile. La temuta diaspora verso la Lega si rallenterebbe. E allora…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400