Domenica 17 Novembre 2019 | 19:13

NEWS DALLA SEZIONE

la storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
verso il Natale
Taranto come Salerno: nelle vie del Borgo arrivano le luminarie artistiche

Taranto come Salerno: nelle vie del Borgo arrivano le luminarie artistiche

 
La curiosità
Ama talmente tanto Bari da tatuarsi la Gazzetta

Si tatua la Gazzetta sul polpaccio: l'inno alla baresità di un 22enne

 
L'appuntamento
Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

 
musica
Emma Marrone: nel 2020 il «Fortuna tour» fa tappa al PalaFlorio di Bari

Emma Marrone: nel 2020 il «Fortuna tour» fa tappa al PalaFlorio di Bari

 
solidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 
eccellenze
Da Casamassima alla Nasa: Pietro Milillo studia lo scioglimento dei ghiacci e vince l'Annamaria Molteni Award

Da Casamassima alla Nasa: Pietro Milillo studia lo scioglimento dei ghiacci, premiato a Washington

 
lavoro
Bari, tra moda e tradizione parla il sarto Antonio Fanelli: «Non chiamatelo mestiere perduto»

Bari, tra moda e tradizione parla il sarto Antonio Fanelli: «Non chiamatelo mestiere perduto»

 
lavoro
Noicattaro, la storia di Antonella: «Programmo robot e li chiamo con i nomi di località»

Noicattaro, la storia di Antonella: «Programmo robot e li chiamo con i nomi di località»

 
teatro
«Il Misantropo»: Giulio Scarpati e Valeria Solarino al Teatro Palazzo di Bari con il capolavoro di Molière

«Il Misantropo»: Giulio Scarpati e Valeria Solarino al Teatro Palazzo di Bari con il capolavoro di Molière

 
il simbolo
Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

Policoro, la madonnina resiste alla tromba d'aria

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica
Melucci: azienda perfezioni impegni

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

Dal 5 al 9 giugno

Medimex, il programma completo: incontri d'autore con Patti Smith, Motta, Pelù, Franco 126, Frankie Hi-Nrg

Oltre ai concerti già annunciati di Liam Gallagher, Editors, Cigarettes After Sex e la stessa Patti Smith. Ecco tutto l'elenco di incontri e attività nella cinque giorni dedicata alla musica

Medimex, il programma completo: incontri d'autore con Patti Smith, Motta, Pelù, Franco 126, Frankie Hi-Nrg

Motta e Franco 126, tra i protagonisti degli incontri d'autore

Patti Smith, Piero Pelù, Motta, Frankie Hi-Nrg, Franco 126 e Mezzosangue, i fotografi Baron Wolman e Giovanni Canitano: ecco i protagonisti degli Incontri d'Autore del Medimex, in programma a Taranto da mercoledì 5 a domenica 9 giugno. Gli Incontri d'Autore, che avranno luogo dal 6 all'8 giugno, si affiancano ai concerti già annunciati di Liam Gallagher, Editors, Cigarettes After Sex e la stessa Patti Smith, che si esibiranno sul main stage della Rotonda del Lungomare. Una cinque giorni dedicata totalmente alla musica, che ospiterà anche la mostra Woodstock & Hendrix: The Revolution, con gli scatti inediti di Baron Wolman e Donald Silverstein, e i concerti a ingresso gratuito sul nuovo palco di Villa Peripato.

Gli Incontri d'Autore si apriranno il 6 giugno all'Università con Frankie Hi-Nrg, capostipite del filone impegnato dell'hip hop italiano (ore 15.30), proseguiranno alle 17.15 con Franco 126, che ha raggiunto il successo in coppia con Carl Brave, e si chiudono alle 18 con il fotografo Baron Wolman, che anticiperà l'inaugurazione della mostra fotografica dedicata a Woodstock e Jimi Hendrix. Venerdì 7 giugno sarà il turno di Mezzosangue, rapper in ascesa (ore 17.15 - all'Università), e del fotografo Giovanni Canitano (ore 18 - Villa Peripato), che dialogherà con Ernesto Assante. Sabato 8 giugno gran finale con Piero Pelù, co-fondatore dei Litfiba, che incontrerà il pubblico all'Università (ore 16), seguito da Motta (ore 17.15). Patti Smith sarà invece alle 18 in Villa Peripato.

Come affrontare il mercato della musica, l’industria discografica, il mondo dei live e i rapporti tra musica e intelligenze artificiali, sono tra i temi al centro delle attività professionali del Medimex, in programma il 7 e 8 giugno nella sede dell’Università, dove artisti e operatori del settore possono incontrare direttori di festival, responsabili di agenzie, etichette discografiche e stakeholder internazionali. In programma i workshop Lo spettacolo deve continuare (in sicurezza)! animato da Domenico Magnante (Con.T.A.R.P. Centrale Inail), Luca Rossi (Inail Ricerca Dit). Davide Sani (Inail C.T.E. Centrale), Angelo di Summa (SPESAL Taranto) e Davide Geoffrey Svampa (Inail Ricerca Dit), Suonare dal vivo: regole, ruoli e contratti nel mercato dei live condotto da Emanuela Teodora Russo (Note Legali), Audience development con Francesco Mariotti (Pisa Jazz Festival), mentre Sergio Pimentel (Ninja Tune, Senior Creative), Duncan Smith (Sony Interactive Entertainment, Senior Music Supervisor) e Bonnie Reilly (Vice Media, Music Supervisor) saranno i protagonisti di Sync Lab promosso da Node in collaborazione con Puglia Sounds, Funder35, Future Music Form.

Inoltre, Azzurra Funari e Giulia Allegrucci, terranno il laboratorio Dall’idea progettuale al finanziamento a cura di Doc Servizi. Ed è previsto anche un laboratorio di esercitazioni di carattere pratico e legale su Il contratto editoriale destinato alle sincronizzazioni a cura di Node con l’avvocato Marco Barbone. Infine, Peter Astedt (Musichelp/Live at Heart) terrà il workshop I pro e i contro del playlistin’, mentre Cliff Fluet (partner di Lewis Silkin) e Omar Percha (Capo ingegnere di Humtap) terranno un altro workshop di carattere tecnologico su Music and Artificial Intelligence.

I Face to face(s) saranno  con Jordi Fosas (direttore artistico di Fira Mediterrània, Manresa, Catalogna), Loredana Franza (Project Manager di Semente, associazione che organizzata Jazz i Parken/Women International Jazz Festival/Lusofoni/Jazzambassaden a Stoccolma, in Svezia), Sunna Gunnlaugsdottir (co-direttrice del Reykjavik Jazz Festival, nonché fondatrice e direttrice della serie di concerti Freyjujazz e Jazz I Salnum), Veronica Pessoa (dirigente e membro del comitato consultivo della Semana Internacional de Música di San Paolo del Brasile), Annamaria Rigotto (curatrice del Festival Casa de Fulô Prod, a Rio de Janeiro), Annamaija Saarela (amministratore delegato del G Livelab Tampere, in Finlandia), Soraya Da Silva (co-fondatrice dell’agenzia parigina di world music, Helico Music), François  Audigier (booker di artisti europei per il Festival Europavox e coordinatore artistico per il progetto Europavox, Europavox Festival, a Clermont-Ferrand, in Francia), Filippo D’Urzo (direttore artistico e organizzativo dell’Empoli Jazz Festival), Massimo Di Stefano  (direttore dall’agenzia di booking Esound Musci&Arts di Valencia, in Spagna), Kem Lalot (talent buyer dell’Eurockeennes Festival di Belfort, in Francia) e Eleni Linoxylaki (direttrice di produzione del Technopolis Jazz Festival di Atene).

Dal direttore d’orchestra Beppe Vessicchio al produttore degli U2, Marc Urselli, ci sono docenti di primo piano per le scuole di musica del Medimex, Puglia Sounds Musicarium e Songwriting Camp, i due prestigiosi appuntamenti con la formazione ai quali si affianca, come lo scorso anno, Musicarium Advanced, spazio interamente riservato ai professionisti. Del gruppo di docenti del Musicarium fanno parte, con Vessicchio e Urselli, il produttore discografico Tommaso Colliva, vincitore come Marc Urselli di un Grammy Award,Tiziano Russo, autore di videoclip per Ghali, Francesco Gabbani, Negramaro e molti altri big della scena musicale italiana, Matteo Zanobini, manager di Brunori Sas e consulente artistico, tra i tanti, di Vinicio Capossela, Marc Plotkin, musicista,  producer e startupper considerato dal settimanale di economia Bloomberg BusinessWeek tra i 25 migliori imprenditori musicali, il mago dell’illuminotecnica e vincitore del Premio Abbiati, Gianluca Cappelletti. E, ancora, Antonella Rizzi,Carolina Bubbico, Giuseppe Tatoli, Francesca Rubino, Giovanni Canitano e Paolo De Francesco. I docenti del Songwriting Camp, scuola di musica del Medimex organizzata in collaborazione con Sony/ATV, sono tutti giovani autori e affermati professionisti, Davide Napoleone, Jacopo Ettore, Piero Romitelli, Antonio Maiello, Giorgia D’Eraclea, Leonardo Cristoni, Vincenzo Colella, Leonardo Zaccaria e i vincitori di due Songwriting Camp del Medimex, Alessandro De Blasio (2018) e Valeria Palmitessa (2017), adesso autori Sony.

Inoltre, il Medimex fa largo ai millenials con la finale di Rec’n’Play, il contest per band emergenti (in prevalenza di studenti pugliesi) ideato e organizzato da Zerottanta Produzioni con il Liceo Scientifico Scacchi di Bari. L’appuntamento è per l’8 giugno, dalle ore 16 alle 20, nel Teatro Fusco.

Torna il Medimex Music Market feat Independent Label Market, spazio dedicato alle etichette indipendenti e ai collezionisti di vinili che sarà presente nella Villa Peripato dal 6 all’8 giugno (dalle ore 17 sino al termine dei concerti). Un evento targato PopUp The Sunday, il cui spirito è quello di portare in città l’atmosfera dei famosi mercatini di Spitafield e Portobello di Londra e Rastro di Madrid. Nato dalla collaborazione tra Display Agency, Associazione Culturale Discipline, Associazione culturale Node, Coolclub e Fiera del Disco SUD Italia, il Medimex Music Market prevede la presenza di collezionisti di vinili provenienti da ogni parte d’Italia con i loro pezzi rarissimi e ricercatissimi, un’esposizione di accessori a tema e di designer indipendenti “music oriented”, e una sezione dedicata all’editoria, alle illustrazioni vintage e al design, con esemplari accuratamente selezionati ed espositori provenienti da Italia ed Europa. Inoltre, è previsto un programma di conferenze con ospiti internazionali, apertivi musicali e dj set tenuti dalle label ospiti, con alcune tra le etichette più importanti e interessanti a livello europeo, grazie alla consolidata partnership con Independent Label Market di Londra, fiera che assicura a Taranto la presenza di Bella Union, Rough Trade, BBE Marathon, Fat Cat, Moshi Moshi, Blind Faith, Tempura Dischi,Metroklang, Tardam e Mexico 70 Feat. Tape Tales. 

Previste anche l’area Kids e l’area Pin-Pugliesi Innovativi dedicata a cinque dei vincitori del bando PIN, l’iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia rivolta ai giovani che intendono realizzare progetti imprenditoriali innovativi ad alto potenziale di sviluppo locale. Gli innovatori pugliesi saranno protagonisti anche di Aperitivo PIN, il il 7 giugno, all’Università degli Studi di Taranto, incontro di networking con gli ospiti internazionali presenti al Medimex promosso da ARTI, Agenzia Regionale per la Tecnologia e l'Innovazione della Regione Puglia.

Previste anche le Medimex Book Stories con la presentazione di tre libri sul rock al Caffè Letterario Cibo per la Mente, il 7 giugno (ore 12), Woodstock ’69-Rock Revolution di Ernesto Assante, l’8 giugno (ore 12) Groupie, ragazze a perdere di Barbara Tomasino e il 9 giugno (ore 12) 1969 Da Abbey Road a Woodstock di Riccardo Bertoncelli.


Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it.

LE PAROLE DI EMILIANO - «Medimex è un motore potentissimo che va tenuto a Taranto molto a lungo. Tutta la Puglia lavora per Taranto. Questa è una città che attraverso la cultura si sta riscattando e questo per noi è estremamente importante». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo alla presentazione del Medimex Taranto 2019, l'International Festival e Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale pugliese attuato con il Teatro Pubblico Pugliese.
GLi ha fatto eco il sindaco, Rinaldo Melucci, secondo cui "Taranto è pronta ad aprirsi con la migliore immagine di sé. Anche attraverso il Medimex, un grande evento con nomi straordinari, la Regione Puglia sta contribuendo alla ripartenza di questa città». «La cultura - ha detto ancora - è uno degli strumenti con cui Regione Puglia e Comune di Taranto, impegnati nel risanamento della città, si stanno impegnando per un racconto diverso dell’intera comunità». Secondo l’assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale Loredana Capone, "Taranto sarà Capitale della Musica italiana. L’arte, la cultura, i talenti che la abitano sono la nostra chiave di rilancio, il potenziale più grande che possiamo esprimere contro ogni stereotipo e pregiudizio». Cesare Veronico, coordinatore Puglia Sounds/Medimex, ha spiegato che «il Medimex arriva subito dopo il Primavera Sound di Barcellona ed è già al centro dell’osservatorio europeo con le sue proposte e i suoi artisti, a partire dalle teste di serie. Rispetto all’anno scorso - ha detto ancora - siamo passati da due a quattro headliner. E, fatto straordinario, Liam Gallagher si esibirà a Taranto il giorno dopo aver presentato a Londra, in prima mondiale, il suo atteso documentario». Inoltre, ha concluso, «avremo Patti Smith non solo in versione live ma anche protagonista di un incontro d’autore nella Villa Peripato, che per cinque giorni si trasformerà in un parco della musica. Insomma, sarà un Medimex ancora più intenso».(

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie