Mercoledì 25 Novembre 2020 | 12:57

NEWS DALLA SEZIONE

Anteprima
«Vienimi a prendere»: il video della vulcanica leccese Femmina, tra seduzione e gelosia

«Vienimi a prendere»: il video della vulcanica leccese Femmina, tra seduzione e gelosia

 
Nuove uscite
«Galera», l'amore tossico a tinte urban del pugliese Marlon

«Galera», l'amore tossico a tinte urban del pugliese Marlon

 
Nuove uscite
«Cleptomania», la band barese Estro torna con la cover dello storico brano degli Sugarfree

«Cleptomania», la band barese Estro torna con la cover dello storico brano degli Sugarfree

 
Nuove uscite
«Letale iniezione di fiducia»: il rock cantautorale di Luca Marino invita a credere in se stessi

«Letale iniezione di fiducia»: il rock cantautorale di Luca Marino invita a credere in se stessi

 
Musica
Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

Ecco «Cut the Tongue»: brividi intensi di progressive rock

 
La recensione
Con Mauro Gargano il contrabbasso fa suonare le nuvole

Con Mauro Gargano il contrabbasso fa suonare le nuvole

 
Cantautori
«Fuori tempo»: nuovo singolo per la barese Nathalie, ispirata da un incontro speciale

«Fuori tempo»: nuovo singolo per la barese Nathalie, ispirata da un incontro speciale

 
Novità
«Il diario degli errori»: su YouTube l'emozionante video con la nuova cover della foggiana Di Ale

«Il diario degli errori»: su YouTube l'emozionante video con la nuova cover della foggiana Di Ale

 
Musica
Pier Dragone e il nuovo video, «Sono venuti i ladri», la ballata per 'risvegliare' il teatro del Redentore

Pier Dragone e il nuovo video, «Sono venuti i ladri», la ballata per 'risvegliare' il teatro del Redentore

 
Novità
Sulla «Ruota panoramica» per scrutare il mondo: il nuovo album del barese Davide Mangione

Sulla «Ruota panoramica» per scrutare il mondo: il nuovo album del barese Davide Mangione

 
Il progetto
Tankarp duet Project: dalla Puglia il sound che fonde arpa e percussioni

Tankarp duet Project: dalla Puglia il sound che fonde arpa e percussioni

 

Il Biancorosso

25 novembre
Bari calcio, videospot dei biancorossi contro violenza sulle donne

Bari calcio, videospot dei biancorossi contro violenza sulle donne

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantola protesta
Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

Mittal Taranto, 2 ore di sciopero: presidio davanti direzione

 
Batla sentenza
Droga sull'asse Colombia-Barletta-Gargano: oltre 40 di carcere per il clan di trafficanti

Droga sull'asse Colombia-Barletta-Gargano: oltre 40 anni di carcere per il clan di trafficanti

 
Potenzaacquedotto lucano
Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

Potenza, acqua torbida nella diga Camastra e rubinetti a secco

 
Lecceminacce e stalking
Salice Salentino, lei lo lascia, lui si vendica e invia a tutti loro video hard

Salice Salentino, lei lo lascia, lui si vendica e invia a tutti loro video hard

 
Barila replica
Frasi sessiste, la verità del Prof: «Io vittima degli studenti e cultore delle donne sospeso ingiustamente»

Frasi sessiste, la verità del Prof: «Io vittima degli studenti e cultore delle donne sospeso ingiustamente»

 
MateraL'indagine
Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

Matera, uccise 84enne dopo lite per spostare rifiuti: arrestato 55enne (aveva reddito cittadinanza)

 
BrindisiOperazione dei Cc
Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

 

Nuove uscite

«Evolver», suoni tra spazio e tempo nel nuovo disco di Sofia Brunetta

Il disco della cantautrice leccese è uscito per Virgo Vibes, prodotto con Filippo Bubbico

«Evolver», suoni tra spazio e tempo nel nuovo disco di Sofia Brunetta

«Evolver» è il titolo del secondo disco della cantautrice leccese Sofia Brunetta, uscito per l’etichetta Virgo Vibes, prodotto assieme al musicista Filippo Bubbico e anticipato dal singolo «Muddy Road». Un album che in 11 tracce trasporta l’ascoltatore in atmosfere contrastanti, dal divertimento sfrenato alla solitudine e all’alienazione, con alcuni elementi ricorrenti, dalla notte ai silenzi irrisolti tra uomo e donna. Ma cosa vuole comunicare Sofia Brunetta con questo lavoro? «Libertà - risponde -. La composizione e la scrittura sono i miei mezzi per esprimere pensieri, immagini e stati d’animo. Ho parlato di tutto ciò che mi passava per la testa, uscendo anche un po’ dalle righe».

Atmosfere che proiettano attraverso spazi e tempi: quali sono stati quelli del disco?
«Ho cominciato a scrivere nel 2016 e completato il lavoro nel 2019, principalmente nel Salento, in cui vivo e che mi ispira quotidianamente. Ma parlo anche di luoghi lontani, come la Cambogia, dove ho assistito a dei rituali (“Interlude In Cambodia”). C’è poi Roma, in cui ambiento “Night Trap in Rome”, ispirata ad un film di Antonioni, e perfino luoghi della mia introspezione, come la luna (“When My Heart is On The Moon”)»

Scelga una traccia del cuore, quella che vorrebbe tutti ascoltassero e perché
«Senza dubbio “My mind is a Sail”, in cui parlo delle nostre principali forze interiori, la mente e il cuore, visualizzate con una vela in mezzo al mare (la mente), spinta dalla forza vitale del vento (il cuore). Il vento è una trasposizione in natura della nostra forza emotiva, guidata da un grande potere che abbiamo, la nostra mente che ci sa guidare, e sa orientarci attraverso il percorso della vita»

Cosa significa nel 2020 essere artista, donna, vivere e lavorare al Sud?
«Essere artista oggi significa avere a che fare con le criticità con cui si interfacciano tutti i liberi professionisti dell’arte, donne o uomini che siano. Bisogna essere creativi ed inventarsi nuovi modi per diffondere la propria arte, imparando a fare un po’ di tutto. Da donna, mi sento fortunata perché vivo nel 2020, appartengo a una delle prime generazioni in cui le donne sono state libere di esprimersi assolutamente alla pari degli uomini. Poi la posizione geograficamente decentrata del Sud può essere uno svantaggio per contatti e opportunità professionali, ma i vantaggi di un luogo come il Salento, in cui c’è uno stile di vita più sano, un clima mite, un ritmo di vita più lento, sono innumerevoli, tra cui la possibilità di stringere rapporti umani autentici anche con persone interessanti e talentuose»

Musicalmente a cosa si ispira?
«A molte cose. Al soul, al funk, all’r’n’b, alla musica di varie parti del mondo: Centro America e Africa in particolare. Al pop americano anni 80-90, e ai grandi cantautori classici italiani anni ‘60»

Progetti imminenti?
«Il 14 novembre al Castello di Corigliano d’Otranto ci sarà un concerto di presentazione del disco, al quale parteciperanno tutti gli artisti coinvolti, e tanti amici. Poi, compatibilmente con l’emergenza sanitaria, porterò ‘Evolver’ dal vivo, in Italia e speriamo anche all’estero»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie