Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 09:57

Lettere alla Gazzetta

Semaforo col giallo invisibile

Il semaforo è stato inventato all’inizio del Novecento da un afroamericano: Garret Morgan (1877-1963) per regolamentare il traffico veicolare. Fu brevettato nel 1923.
Attualmente troppo spesso il giallo (pericolo - attenzione) non si illumina a causa di due motivi: o perché fulminata la lampadina o perché svitata dagli operatori, a causa degli indisciplinati, che oltrepassano gli incroci urbani anzitempo.
E così, facilmente, accadono incidenti stradali per la premura ingiustificabile, anche a danno dei pedoni.

Vincenzo Ventrella, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400