Lunedì 27 Gennaio 2020 | 15:47

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDopo una lite
Taranto, prende a testate un ragazzo per strada: denunciato

Taranto, prende a testate un ragazzo per strada: denunciato

 
BariL'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
FoggiaIl caso
Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Bravo Fiorello che tra Si e No ha scelto Forse

Mi sarei aspettato da Roberto Benigni, che un tempo prendeva Berlinguer in braccio, che ha osannato in programmi televisivi la bellezza della nostra Costituzione, che si fosse schierato risolutamente per il “no”. Dario Fo ha gridato al “tradimento”, dimenticando che anche lui, il premio Nobel per la Letteratura, in passato era un comunista convinto e acceso: ora è un grillino praticante. Personalmente, non mi è piaciuta la sortita di Benigni a favore del “sì”, ma ho trovato più stridenti e volgari le dichiarazioni di alcuni politici (Salvini e Brunetta in testa), che, senza perifrasi alcuna, hanno così liquidato l’attore e regista de “La vita è bella”: “È un comico ignorantello”. In Italia, non puoi esprimere un parere che vieni lapidato. Chi s’è messo al riparo da critiche è lo showman Fiorello, che ha sostenuto: “Il 4 dicembre io voto Forse”:

Marcello Buttazzo, Lequile (Lecce)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie