Martedì 22 Gennaio 2019 | 17:19

LETTERE ALLA GAZZETTA

Il Dalai Lama doveva essere invitato

È passata in sordina la notizia che alla tre giorni di Assisi, fra gli oltre 500 leader presenti all’incontro «Sete di pace» promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, non ci fosse il Dalai Lama, che è anche premio Nobel per la Pace!
Benché nel 1986 fosse seduto accanto a papa Wojtyla per una iniziativa che aveva lo stesso «spirito», il presidente di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, così motiva il mancato invito: «Non ha mai avuto rapporti con la nostra Comunità. Ma comunque manca sempre qualcuno. Invitare tutti significherebbe deturpare Assisi». Qualcuno potrebbe malignare che si sacrificano i 15 milioni di fedeli del Dalai Lama per non turbare la più popolosa Cina.

Paolo Izzo, Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400