Sabato 19 Gennaio 2019 | 19:55

LETTERE ALLA GAZZETTA

La buona sanità esiste ma va difesa

Quando si dibatte sul sistema sanitario, spesso si riscontrano lamentele e disfunzioni inaccettabili che non sono degni di un paese civile. Ebbene, desidero riferire di un’esperienza molto positiva che ho vissuto all’interno dell’Ospedale Di Venere di Bari-Carbonara, nel reparto di Urologia. È stata per me a 63 anni la prima volta di una degenza ospedaliera, ho sperimentato il senso del limite e della fragilità, avvolto da timori propri di colui che ha paura dell’ignoto. Dopo una seria operazione chirurgica e durante il decorso postoperatorio, ho potuto costatare, con senso di genuina riconoscenza, un trattamento dal punto di vista professionale ed umano molto adeguato. La bravura e la competenza medica si sono ben collegate, dato un efficace coordinamento operativo tra l’intero personale medico e quello infermieristico.

Eugenio Scardaccione, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400