Sabato 26 Settembre 2020 | 01:36

NEWS DALLA SEZIONE

Curiosità
Bari, l'incredibile storia del fagiano in fuga rintracciato dalla polizia in piena città

Bari, l'incredibile storia del fagiano in fuga rintracciato dalla polizia in piena città

 

Il Biancorosso

serie c
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl Frascolla
Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

 
LecceLe indagini
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

 
PotenzaL'iniziativa
Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

 
Bariil raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 
Batambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
Foggia«In vino veritas»
Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 

i più letti

a Bari

Anniversario sbarco Vlora, Emiliano: «Ha segnato la storia della Puglia»

L’8 agosto 1991, 20 mila albanesi, arrivati tutti insieme sulla nave Vlora nel porto di Bari da Durazzo, furono accolti dal popolo barese e dalle istituzioni

«C'è una umanità che la gente del Sud conosce bene, che spesso risiede nei luoghi del dolore, della rabbia, del disprezzo, della fatica, ma che racchiude anche quell'energia capace di migliorarci e di cambiare il mondo. È la storia che ce lo insegna. L’8 agosto è una data che segna la storia della Puglia». Lo dichiara il governatore Michele Emiliano ricordando due eventi legati all’8 agosto, il disastro di Marcinelle e lo sbarco della Vlora a Bari. «L'8 agosto 1956 - prosegue - nella miniera carbonifera del Bois du Cazier, morirono 262 minatori, 136 dei quali italiani, 22 pugliesi. Lo ricordiamo come il disastro di Marcinelle. L’8 agosto 1991, 20 mila albanesi, arrivati tutti insieme sulla nave Vlora nel porto di Bari da Durazzo, furono accolti dal popolo barese e dalle istituzioni. La gente scese da casa con vestiti, coperte, cibo, per aiutarli in ogni modo possibile. Una pagina di umanità, civiltà, solidarietà». «È la storia - conclude - che ci insegna ad essere vicini gli uni con gli altri, a sostenere chi vive situazioni peggiori delle nostre, ad impegnarci perché le condizioni di vita e di lavoro siano sempre rispettose della dignità umana».

A 29 anni dallo sbarco nel porto di Bari della nave Vlora, che aveva a bordo 18mila albanesi, il capoluogo pugliese gli dedica un largo stradale. E’ intitolato con la frase pronunciata dall’allora sindaco di Bari, Enrico Dalfino, impressa anche su una scultura del lungomare di Bari: "Sono Persone 8.8.1991». E’ lo slargo stradale su cui si affaccia l’opera, nel quartiere San Girolamo. L'intitolazione è stata decisa su iniziativa del circolo Acli "La Pira», che ha anche proposto che Bari diventi «capitale internazionale della solidarietà umana». Nella cerimonia a Palazzo di Città, alla quale hanno partecipato alcuni degli albanesi che arrivarono in Italia con quella nave, sono state proiettate le immagini dello sbarco di allora ed è stato annunciato che un’opera gemella a quella realizzata a Bari, dall’artista Jasmine Pignatelli, sarà eretta sul lungomare di Durazzo. «La suggestione - spiegano - è quella di due sculture che si fronteggiano, da Levante a Occidente, uniti dal mare Adriatico, connessi da un messaggio comune, faro di umanità, simbolo di un dialogo fraterno che continua e si prolunga nel tempo». L’opera celebra in codice Morse la frase che il sindaco Dalfino pronunciò alla fine di quella giornata: «Sono persone, persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro unica speranza». E' stato inoltre anticipato che in vista del trentennale dello sbarco, l’8 agosto 2021, nelle due città adriatiche sarà in programma un cartellone di eventi culturali gemelli dedicati al viaggio della Vlora, con la proiezione del documentario «La nave dolce» di Daniele Vicari e la messa in scena dell’omonimo spettacolo teatrale di Daniela Nicosia.

(foto Luca Turi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie