Venerdì 05 Marzo 2021 | 15:25

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl gesto
Vico del Gargano, bandiera Lega bruciata a ede partito: rafforzata viilanza

Vico del Gargano, bandiera Lega bruciata alla sede partito: rafforzata vigilanza

 
Lecceil festival
Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

 
PotenzaL'emergenza
Potenza, inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti: creato ufficio «Servizio Covid-19»

Potenza, inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti: creato ufficio «Servizio Covid-19»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 10 ordinanze

 
TarantoOperazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti.
Leporano, soldi per le elezioni 2019 /Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

Street Art

Canosa, le «ali della speranza» nella nuova opera di Piskv

L’ultimo «murale» dell'artista Francesco Persichella in corso San Sabino

CANOSA  «Il periodo che abbiamo vissuto, e che in parte stiamo ancora vivendo, non è stato e non è affatto semplice. L’emergenza Covid-19 ha causato solo in Italia morti e dolore, senza considerare gli effetti dal punto di vista economico e sociale. Di fronte alle difficoltà però è necessario reagire, non abbattersi, essere uniti e speranzosi». Così commenta il suo ultimo lavoro l’artista canosino Piskv (al secolo l’architetto Francesco Persichella): il suo ultimo murale, realizzato in corso San Sabino, è apparso su un portone in metallo, prima malandato.

«Una colomba che prende il volo dalle mani di una persona di colore, veicola così un messaggio straordinario quale quello della pace e della solidarietà - dice Piskv - Tutto è ispirato ad una riflessione di Eleanor Roosvelt: “Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni”».

L’ultima opera di street art di Piskv segue di pochi mesi quella realizzata sulla saracinesca della sede dell’associazione “Radici- Politica è Territorio” lo scorso febbraio, col volto della cooperante Silvia Romano. Un «murale» di buon auspicio: pochi mesi dopo Silvia Romano è tornata a casa dopo più di un anno di prigionia.

Lo scorso anno, Piskv si era dilettato nella ricostruzione di un “quadro” di civiltà contadina, in via Lucano, ed ha realizzato il volto di Lino Banfi nella piazza centrale di Stronarella.

L’opera più recente, a Roma, insieme con quelle dedicate a Carlo Verdone e ad Alberto Sordi, è «The last dance», opera dedicata al compianto campione di basket Kobe Bryant, iniziata prima della pandemia e completata dopo il lockdown, sul muro del Pala Tellene, opera che gli è valsa anche la copertina di un noto settimanale italiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie