Giovedì 29 Ottobre 2020 | 15:35

NEWS DALLA SEZIONE

nel Salento
Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

 
Giustizia e Covid
Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

 
Contagi in città
Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

 
LA CURIOSITÀ
Olimpiadi invernali Milano 2026: avvocato leccese a capo del team che sovrintende opere infrastrutturali

Olimpiadi invernali Milano 2026: avvocato leccese a capo del team che sovrintende opere infrastrutturali

 
Le dichiarazioni
Disordini a Lecce per protesta al Dpcm, il sindaco: «Rabbia non prevalga, facciamo squadra»

Disordini a Lecce per protesta al Dpcm, il sindaco: «Rabbia non prevalga, facciamo squadra»

 
Artigiani
«Panettone classico»: il salentino Zippo è campione del mondo

«Panettone classico»: il salentino Zippo è campione del mondo

 
La manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
la provocazione
Taviano, #iorestoaperto: gestore cinema sfida norme Dpcm

Taranto, nuovo Dpcm: titolare palestra si incatena. E nel Leccese gestore cinema: #iorestoaperto, ma poi ci ripensa

 
Il caso
Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

 
Il salvataggio
Sbarco di migranti a Nardò: in 28 soccorsi dalla Guardia Costiera. Tra loro anche minori

Sbarco di migranti a Nardò: in 28 soccorsi dalla Guardia Costiera. Tra loro anche minori

 
La nomina
Dopo la Congregazione santi, il salentino Semeraro diventa cardinale

Dopo la Congregazione santi, il salentino Semeraro diventa cardinale

 

Il Biancorosso

Calcio
Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaNel Potentino
Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

Rotonda, il Comune dona kit bebè ai nuovi nati

 
BatLa scoperta
Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

Barletta, lavoratori in nero in laboratorio mascherine: denunce

 
Leccenel Salento
Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

Gallipoli, circolo ricreativo resta aperto nonostante il dpcm: multa al titolare

 
BariGiustizia
Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

Bari, causa pandemia stop a tutti i processi con testimoni

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

Foggia, violenza e maltrattamenti contro moglie e figli per anni: arrestato

 
Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

 
BrindisiCapitaneria
Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

 
MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 

i più letti

l'iniziativa

Salento, bilancio della stagione per il progetto «Il mare di tutti», che regala la fisioterapia a mare per i malati di Sla

Entusiasta la presidente dell'associazione Sunrise Onlus Maria De Giovanni

Successo per la terza edizione de “Il mare di tutti”, il progetto promosso da Sclerosi multipla associazione italiana Sunrise Onlus (Smaiso), patrocinato dalla Provincia di Lecce, unico in tutta Italia, con un’isola fisioterapica in acqua e un’isola
in spiaggia, dedicate a persone affette da sclerosi multipla Sla e patologie simili. La stagione 2020 è partita a luglio al Lido Coiba di San Foca, marina di Melendugno, alla presenza della presidente di Sunrise Onlus Maria De Giovanni, ideatrice e anima del progetto, insignita di recente del titolo di Ufficiale al merito della Repubblica italiana dal presidente Sergio Mattarella, proprio per la sua instancabile attività di volontariato. “Il mare di tutti” ha chiuso i battenti il 15 settembre.

I partecipanti hanno effettuato gratuitamente, per sei giorni a settimana, mattina e pomeriggio, la fisioterapia in mare nel lido attrezzato. Lo staff è formato da diversi medici specializzati: fisiatri e fisioterapisti, psicologi, infermieri e volontari formati nella gestione delle malattie neurodegenerative. Ogni paziente ha effettuato una visita fisiatrica specialistica preliminare per essere indirizzato alla terapia più adatta. Quest’anno le continuità sono state moltissime e le persone arrivate da tutta Italia almeno 100. Obiettivo raggiunto per la presidente De Giovanni che ancora una volta ha fatto rete con le istituzioni.

Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva dichiara: “Siamo orgogliosi di aver fatto parte, anche quest’anno, di un progetto eccezionale, che è cresciuto, grazie alla determinazione e all’entusiasmo di Maria De Giovanni e all’attenzione e al sostegno a persone altrimenti fragili”. Tanti gli apprezzamenti giunti all’associazione, come quello di Federico, 9 anni, di Lecce, che ha scritto: “Vi ringrazio di questo bellissimo progetto, in un posto dove non vanno solo bambini malati, ma possiamo stare tutti insieme”. Stralcio di un lungo messaggio, al quale si sono aggiunti quelli di tante altre persone, donne e uomini che
non andavano al mare da moltissimi, che hanno ritrovato nel progetto di fisioterapia a mare la loro voglia di vivere, che sono arrivate appoggiate alla stampella e sono andate via senza supporto. Emozionante la storia di Donato, apneista, che dopo tanti
anni, assistito da uno staff speciale per lui, ha potuto rivedere i fondali, oltre che fare la fisioterapia in modo continuativo.

La presidente di Sunrise Onlus Maria De Giovanni afferma: “Questa estate è stata davvero unica, speciale, fra mille accorgimenti per il contrasto al Covid abbiamo comunque realizzato il nostro mare di tutti, progetto unico in tutta Italia; ho ricevuto grandi apprezzamenti dalle alte cariche dello Stato, e una telefonata è arrivata dalla presidenza del Ministro della Salute Roberto Speranza, segno che il Salento non è solo di meta turistica e divertimento, ma soprattutto esempio di inclusione sociale nel panorama nazionale. Il mio impegno quotidiano continua, al fianco delle persone che hanno bisogno, felice che anche il Presidente Sergio Mattarella me ne abbia dato merito titolandomi dell’onorificenza di Ufficiale al merito della Repubblica Italiana. Ma più di tutto sono onorata dalle migliaia di chiamate che ho ricevuto dalle tantissime persone che volevano partecipare al progetto. Non abbiamo potuto accontentare tutti, erano più di mille. Per il prossimo anno in pentola nuove prospettive per un mare di tutti sempre più inclusivo. Il nostro mare di tutti è diventato davvero l’isola che c’è in Salento”.

L’edizione di quest’anno ha rispettato tutte le misure di sicurezza anti Covid 19: sulla spiaggia sono stati allestiti degli spazi appositi destinati ai soli utenti del progetto, che hanno ricevuto in dotazione, oltre al tradizionale kit di creme speciali
fornite dall’azienda N&B - Natural is better di Martano, anche una pochette con prodotti igienizzanti e mascherina. Inoltre, sono stati aumentati i collaboratori ed è stato redatto un apposito regolamento, oltre al registro Covid.

“Sono felice di sottolineare che i partecipanti provenienti dal resto d’Italia - aggiunge Maria De Giovanni - sono stati accolti dallo staff formato dai medici e sanitari, oltre ai tanti volontari. Nel rispetto di tutte le regole sulla spiaggia, per questo sono state acquistate nuove attrezzature, tutti equipaggiamenti che hanno fatto del progetto un fiore all’occhiello. Sono stata anche contattata dall'Associazione nazionale dei fisioterapisti sezione del Piemonte e Valle D'Aosta, insomma la rete si infittisce».

Anche quest’anno il progetto Il mare di tutti è stato sostenuto da una fitta rete di partner: Regione Puglia (Presidenza della Giunta), Asl Lecce, Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Lecce, Provincia di Lecce, Comune di Melendugno, Ambito di Martano, Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica), International Inner Wheel Club di Bari, Assotur, Banca Popolare Pugliese, Banca di credito cooperativo di Terra d’Otranto, Natural is Better, Tecno Clean, Federbalneari Salento, Agenzia Carofalo, il Rotary Club di Puglia e Basilicata, Associazione Francesco Marco Attanasi, Associazione Alessia Pallara. Tra i partecipanti anche i Comuni di San Donato e Taviano. Il progetto, inoltre, ha il patrocinio gratuito della Commissione Pari opportunità della Provincia di Lecce. È stato portato alla ribalta nazionale nel giugno scorso, con la partecipazione di Maria De Giovanni alla trasmissione di Rai 1 “Da noi a ruota libera” a cui farà seguito un altro incontro per parlare dell’estate targata 2020 il prossimo ottobre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie