Cerca

Venerdì 15 Dicembre 2017 | 22:26

«Divieto» di elemosina E l'assessore si indigna

«Non farò più la spesa in quel negozio»

RACALE - «Al fine di garantire un servizio ed un livello di sicurezza adeguato, consigliamo alla gentile clientela di non elemosinare le persone che sostano all’esterno del punto vendita».

Polemiche a Racale per un cartello che invita i clienti di un supermercato a non fare l’elemosina a quanti sostano davanti al negozio. C’è chi ritiene giusta l’iniziativa dell’esercente, sottolineando come, spesso, dietro alle persone che chiedono l’elemosina ci siano organizzazioni criminali dedite all’accattonaggio. Altri, ancora, rimarcano l’atteggiamento spesso arrogante di chi staziona fuori dai negozi chiedendo danaro.

Ma c’è anche chi ritiene il cartello del tutto fuori luogo, e, piuttosto, chiede chiarezza riguardo la sicurezza. Interviene pure l’assessore Frediano Manni, ricordando le norme in proposito e la libera scelta di ciascuno, prendendo posizione contro il market.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marcello1967

    19 Settembre 2017 - 10:10

    Ormai di elemosinanti le città sono piene. Dai grandi centri commerciali ai supermarket, per strada, ai parcheggi, ovunque. Sembra essere diventata ormai la normalità. La maggior parte degli elemosinanti sono, peraltro, extracomunitari. Molti sono anche invadenti. Io sinceramente non lascio più nulla da quando ho raccolto in ginocchio davanti ad uno di loro i centesimi che aveva buttato via.

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione