Domenica 16 Giugno 2019 | 07:37

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
BariIl progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

intervento dei carabinieri

Bari, cerca di estorcere denaro
ad imprenditore edile: arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Bari Centro hanno arrestato il pregiudicato S. M., 48enne, originario del quartiere San Paolo, già noto alle Forze dell’Ordine, per estorsione ai danni di un imprenditore edile.

Dopo poco più di un mese dall’avvio del cantiere, ubicato in zona san Cataldo, S.M. si presenta all’imprenditore con la più classica delle frasi: “Tu sei di Capurso? Sai come funziona!! Questi minimo sono 4000-5000 euro di valore” altrimenti ti “conviene smontare il ponteggio e andartene”

Da qui inizia l’incubo per l’imprenditore che, dopo le fisiologiche ed iniziali perplessità, decide di tramutare la paura nel coraggio e denuncia l’accaduto ai Carabinieri. Ai militari racconta tutti i dettagli della richiesta estorsiva, inizialmente ammontante a 5.000 euro, successivamente “scontata” a 1.500, purché avesse ottemperato in tempi brevi, per non avere gravi danni alla sua attività.

Il giorno e all’ora concordati per la “mazzetta”, ad attendere l’estorsore, oltre all’imprenditore, ci sono anche i Carabinieri che bloccano ed arrestano l’estorsore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400