Martedì 19 Febbraio 2019 | 09:30

NEWS DALLA SEZIONE

Un piccolo gufo in un campo vicino Jenin, in Cisgiordania

Un piccolo gufo in un campo vicino Jenin, in Cisgiordania

 
London fashion week, un abito del designer Roksanda

London fashion week, un abito del designer Roksanda

 
Danzatrice polacca al Folk Festival di Amritsar, India

Danzatrice polacca al Folk Festival di Amritsar, India

 
I colori di un'area verde a Jenin, Cisgiordania

I colori di un'area verde a Jenin, Cisgiordania

 
Una creazione di Roksanda Ilincic alla London Fashion Week

Una creazione di Roksanda Ilincic alla London Fashion Week

 
Papa Francesco celebra la messa a casa Santa Marta

Papa Francesco celebra la messa a casa Santa Marta

 
Il Gay8 Festival a Miami

Il Gay8 Festival a Miami

 
All Star Game NBA, l'esibizione del rapper J.Cole

All Star Game NBA, l'esibizione del rapper J.Cole

 
Operatori del 185' RRAO Folgore al simulatore VBS3 a Livorno

Operatori del 185' RRAO Folgore al simulatore VBS3 a Livorno

 
Svizzera: treno intercity deraglia a Basilea, nessun ferito

Svizzera: treno intercity deraglia a Basilea, nessun ferito

 
Abbattuta vecchia torre di raffreddamento in Germania

Abbattuta vecchia torre di raffreddamento in Germania

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Scoperto a POtenza

Farmacista spiava le donne gravide con la una telecamera nascosta

Loro chiedevano la pillola del giorno dopo, lui ne approfittava per abusare di loro proponendo fantomatico preparato e carpire con una telecamere nascosta immagine intime di giovani donne. Un farmacista di Potenza è stato sospeso dall'esercizio della professione per 4 mesi, perchè accusato di violenza sessuale continuata aggravata e di interferenze illecite nella vita privata (anch’esse aggravate dall’abuso dei poteri ed in violazione dei doveri inerenti al servizio) consumate ai danni di almeno 6 donne diverse, anche di giovane età.

A smascherare il professionista è stata la Polizia che ha ricostruito l'attività illecita che avveniva proprio nella farmacia dove le donne si rivolgevano perché preoccupate per un possibile stato indesiderato di gravidanza, e quindi ricevere un consiglio in relazione ad una eventuale interruzione farmacologica. L’attività d’indagine, condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Potenza, è partita dopo una prima denuncia di una  giovane donna che si era rivolta alla farmacia dell'indagato  al fine di ottenere la c.d. “pillola del giorno dopo”,  ma dallo stesso invitata a ritornare in farmacia “prima” dell'orario di apertura pomeridiana.

Ciò che è emerso è un vero e proprio modus operandi: l’agire durante l'orario di chiusura al pubblico della farmacia; il mascheramento di una spycam all’interno del wc;  la somministrazione del test non richiesto dalle “clienti”; la necessità di applicare un fantomatico preparato; l'invito rivolto a queste ultime ad atti di autoerotismo; la palpazione gratuita e di certo non necessaria delle loro parti intime; persino la conservazione e catalogazione del materiale carpito (con indicazione per ciascun filmato delle iniziali della cliente e della data di registrazione), evidentemente per poterne visionare i contenuti in un momento successivo a scopo di compiacimento sessuale.

Nel denunciare presso la Squadra Mobile quanto accaduto, la ragazza riferiva pure di  aver appreso da terzi che analoghi trattamenti “terapeutici” erano stati adottati dal farmacista anche nei confronti di altre donne, sempre nelle medesime circostanze.

La successiva attività di perquisizione operata nei confronti del farmacista ha consentito di rinvenire e sequestrare diverso materiale informatico, ivi compresa la chiavetta incriminata, contenente dei filmati riguardanti non solo l'episodio raccontato dalla denunciante ma anche degli altri, analogamente  carpiti di nascosto a danno di altre giovani donne, e sempre nel bagno della farmacia. Alcuni dei video visionati hanno consentito di appurare inoltre come quest’ultimo abbia utilizzato la spycam anche al di fuori dell’esercizio dell’attività, per riprendere di nascosto sue ospiti presso una casa di villeggiatura (è il caso ad esempio della stessa denunciante) che inconsapevoli gli chiedevano l'uso del bagno dell’abitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400