Giovedì 21 Gennaio 2021 | 21:53

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
L'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
controlli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
la protesta
Terme di Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

Terme Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

 
le indagini
Monteroni, certificati di malattia fasulli: rischiano medico e finanziere

Monteroni, certificati di malattia fasulli: rischiano medico e finanziere

 
Il caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
I dati
Spopolamento dei Comuni: nel Leccese in 7 anni 15mila abitanti in meno

Spopolamento dei Comuni: nel Leccese in 7 anni 15mila abitanti in meno

 
Nel Salento
Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

 
L'emergenza
Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

 
operazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Nel Salento

Salento, un cortometraggio contro la violenza sulle donne a cura di Sunrise Onlus

Inscenato grazie all'impegno dell'instancabile Maria De Giovanni, presidente dell'associazione

Ti amo da vivere è il corto girato per la giornata contro la violenza sulle donne dall'associazione Sunrise Onlus di Borgagne (Le), da una idea di Maria De Giovanni, presidente, con la partecipazione del Comune di Melendugno. «L’obiettivo è quello di sensibilizzare sul tema delicato della violenza sulle donne - spiega - Maria – ho voluto inscenare attraverso un cortometraggio, una sposa per terra, che in una delle due mani ancora sanguinante tiene i suoi fiori. Il video è stato realizzato a Melendugno, dove sono presenti due panchine rosse, nelle vicinanze del centro anti-violenza. Per terra mille pezzi di cuori sparsi intorno alla sagoma di una donna in abito da sposa, piegata su un lato, uccisa per mano da chi la doveva amare».

«Quest’anno a causa del Covid - conclude – abbiamo comunque voluto dare un segnale di vicinanza a tutte le famiglie delle donne morte di femminicidio. Il dato di questo 2020 è agghiacciante: sono 91 vittime, motivo di riflessione e soprattutto di perseveranza per combattere questo orribile cancro sociale. Le due panchine rosse vuote presenti nel corto sono un grido d’allarme, perché quando si muore la maggior parte delle volte si è sole, la bocca macchiata di sangue dopo le percosse, la fine di un amore che finisce prima di cominciare. L’abito da sposa è stato scelto come il segno di un sogno infranto, un amore spezzato. Le scarpe rosse restano ai piedi di colei che non ha fatto in tempo a fuggire via dalla spaventosa realtà». Il video è stato realizzato a Melendugno, hanno partecipato: Maria De Giovanni Presidente Sunrise Onlus, Annaelisa Prete, assessore ai servizi sociali, Giusy Doria assessore alla cultura, Marco Potì, sindaco di Melendugno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie