Lunedì 20 Gennaio 2020 | 16:12

NEWS DALLA SEZIONE

riciclaggio
Ecco come la criminalità cinese «lava» il denaro sporco

Ecco come la criminalità cinese «lava» il denaro sporco nel Barese

 
Verso il voto
Regionali, Emiliano: «Io sono il candidato della Puglia contro il nemico del Nord»

Regionali, Emiliano: «Io sono il candidato della Puglia contro il nemico del Nord»

 
Giustizia
Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

 
Verso il voto
Regionali Puglia, Stefàno «corteggiato» da Emiliano e Renzi

Regionali Puglia, Stefàno «corteggiato» da Emiliano e Renzi

 
Sanità
Puglia, tumori: 100mila pazienti in cura

Puglia, tumori: 100mila pazienti in cura

 
«Ghost Wine»
Lecce, sequestrati 10 milioni di litri di vino di scarsa qualità spacciato come eccellente

Lecce, sequestrati 10 milioni di litri di vino di scarsa qualità spacciato come eccellente

 
La decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

 
Maxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: tre persone fermate e perquisizioni in città

 
Regionali 2020
Emiliano apre uno spiraglio per un’intesa con i renziani

Emiliano apre uno spiraglio per un’intesa con i renziani

 
Serie A
Lecce - Inter: il match finisce in pareggio al Via del Mare

Lecce - Inter: il match finisce in pareggio al Via del Mare

 
La tragedia
Basilicata, auto con tifosi del Melfi investe 2 tifosi del Rionero: uno è morto, l'altro è grave

Lite tra tifoserie, supporter del Melfi investono 2 tifosi del Rionero: uno è morto, l'altro è grave. FOTO
Arrestate 25 persone

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
LecceGiustizia
Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

 
HomeLa decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

 
HomeMaxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: chiedevano 100mila euro a imprenditore, tre fermi

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

La battaglia della Gazzetta

Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

L'idea perorata dall'associazione brindisina "L'Isola che non c'è di Latiano" con un video post su Facebook

BARI - Al Bano Carrisi, insieme ai più autorevoli rappresentanti della Associazione culturale “L’Isola che non c’è” di Latiano, in un video postato su Facebook si unisce alla lotta per avere treni veloci anche al Sud. Si tratta di un'antica battaglia lanciata qualche anno fa anche da La Gazzetta del Mezzogiorno. Il cantante di Cellino San Marco annuncia iniziative insieme alle più autorevoli personalità della Puglia che aderiscono alla Associazione brindisina. Ecco l'appello per portare i treni ad Alta velocità nel sud Italia: «Mi rivolgo a tutti i componenti dell’Europa: - dice Al Bano - fateci sentire veramente europei a livello degli altri europei. Non penso di chiedere molto. Non sono solo, siamo noi del Sud che abbiamo questa specie di ribellione e questa richiesta umana: vogliamo viaggiare alla stessa velocità di tutti gli europei, perché europei lo siamo anche noi, di fatto, di diritto e di scelta».
L’obiettivo è portare la battaglia fin sul tavolo del Parlamento europeo chiedendo al neo eletto presidente, David Sassoli, «un incontro - dice Al Bano - per spiegare quello che serve per far funzionare il Sud. Non ha fatto niente di male il Sud. Si è aggregato, ha pagato a caro prezzo l’Unità d’Italia e continua ancora a pagare. Facciamo in modo che questa Italia sia veramente unita e il treno, come il sangue nelle nostre vene, ha bisogno di viaggiare con lo stesso tipo di velocità».
«Ricordo il mio primo viaggio a Milano, era il 5 maggio del 1961, - racconta il cantante pugliese - il treno era quello che era, profumi di ogni tipo perché era strapieno di persone che come me andavano a cercare un futuro migliore. Molti lo hanno trovato, e tra quelli anche io. Ritornando dopo tanti anni ho notato che niente è cambiato su quella linea. E allora mi chiedo: è possibile che il sud rimanga sempre e solo sud abbandonato? Si ricordano di noi per pagare le tasse, per votare, ma quando poi devono sviluppare qualcosa di importante per il nostro sud, c'è qualcosa che si inceppa nel meccanismo. Noi vogliamo viaggiare alla stessa velocità, come si viaggia da Milano a Roma, da Venezia a Roma, da Torino a Roma. Abbiamo diritto di partire da Lecce e viaggiare alla stessa velocità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • davitti

    davitti

    13 Agosto 2019 - 09:51

    si stà parlando di un tipo di treno che trà milano e bologna, intubato, in un quarto dona arriverà, quando, in meridione, ci saranno ancora la ciclatera, cola , da via napoli, bari, a barletta. la frecciarossamille, non sifermerà mai a barletta. togliessero il nome del campione di barletta. è un presa in giro

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie