Venerdì 25 Settembre 2020 | 23:49

NEWS DALLA SEZIONE

«In vino veritas»
Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

 
Emergenza contagi
Foggia, 64 i positivi Covid ricoverati nel policlinico Riuniti

Foggia, 64 i contagiati da Covid ricoverati nel policlinico Riuniti
Positivo anche dipendente Amgas

 
Criminalità
Foggia, rubano nel ristornate mentre è in corso blitz interforze

Foggia, rubano nel ristornate mentre è in corso blitz interforze

 
l'operazione
Foggia, escalation rapine: blitz interforze all'alba e controlli a tappeto

Foggia, escalation rapine: blitz interforze all'alba e controlli a tappeto

 
Operazione Ps e Gdf
San Severo, sigilli al «tesoro» del malaffare: sequestrati beni a plupregidicato

San Severo, sigilli al «tesoro» del malaffare: sequestrati beni a noto pregiudicato

 
Ordinanza
Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

Covid Foggia, obbligo mascherina e chiusi domenica i centri commerciali

 
L'incidente
Vico del Gargano, schianto frontale tra moto e auto: muore sul colpo 31enne

Vico del Gargano, schianto frontale tra moto e auto: muore sul colpo 31enne

 
L'allarme da una onlus
Foggia, la conferma: le rarissime cicogne nere uccise da cacciatori

Foggia, la conferma: le rarissime cicogne nere uccise da cacciatori

 
Le indagini
Orta Nova, morto in campagna: forse ucciso da una caduta

Orta Nova, morto in campagna: forse ucciso da una caduta

 
Alle 2.30
Lucera, banditi fanno saltare il bancomat ma restano a bocca asciutta

Lucera, banditi fanno saltare il bancomat ma restano a bocca asciutta

 
emergenza contagi
Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

 

Il Biancorosso

serie c
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl Frascolla
Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

 
LecceLe indagini
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

 
PotenzaL'iniziativa
Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

 
Bariil raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 
Batambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
Foggia«In vino veritas»
Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 

i più letti

nel foggiano

Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

Presente anche Morra: Stato vuole accelerazione

L’iniziativa del governo oggi a Cerignola, con gli studenti in una realtà agricola realizzata in un bene confiscato alla mafia, «è una vittoria per lo Stato». Lo ha detto la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, alla presentazione a Cerignola del progetto LegaliTour. Alla domanda di alcuni giornalisti sulla possibilità di utilizzare beni confiscati alla mafia per la ripartenza scolastica dopo l’estate, la ministra Azzolina ha risposto che i beni confiscati potrebbero essere utilizzati in questo caso «se ci saranno accordi locali e se ci saranno tutte le condizioni per la sicurezza».

MORRA: LO STATO VUOLE ACCELERAZIONE - «Tutto lo Stato democratico vorrebbe una accelerazione del trasferimento di proprietà dalla mafia alle cooperative sociali che usano un bene per produrre economia sana rivolta alla societa». Lo ha sottolineato il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, arrivando a Cerignola (Foggia) per la presentazione con il premier Conte del progetto «LegaliTour: percorsi di legalità, formazione ed orientamento nel sistema educativo nazionale di istruzione». "Siamo tutti impegnati per ridurre i tempi», aggiunge Morra rispondendo ai giornalisti sui tempi lunghi tra la confisca dei beni e l’assegnazione in uso ad associazioni o cooperative sociali. «Questo impegna - precisa - lo vedrete anche con il decreto legge Semplificazione e tutti gli altri dl che seguiranno, perché si sta diffondendo una consapevolezza che questo capitale immane non possa rimanere inerte nell’azione di contrasto alla mafia». Morra sottolinea inoltre di aver: «già incontrato» il prefetto Bruno Frattasi, direttore dell’agenzia nazionale dei beni confiscati alla criminalità organizzata: «anche con la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina - aggiunge - si sta lavorando per l’inizio dell’anno scolastico affinché ci sia la disponibilità di spazi che provengano dal mondo dei beni confiscati. Sarà un segnale ancora più forte che lo Stato sottrae e mette a disposizione dei cittadini - conclude - soprattutto di quelli più deboli». 

SI PARLA ANCHE DI SPAZI - «È andata bene la riunione con l'Ufficio scolastico regionale, che sta facendo un grande lavoro, siamo molto vicini ai dirigenti scolastici. Gli Enti locali stanno rispondendo e sono alla ricerca di spazi nuovi». Lo ha detto la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, a Cerignola per la presentazione del progetto LegaliTour, parlando dell’esito di una riunione a Bari con l’Ufficio scolastico regionale della Puglia sugli spazi necessari alla ripartenza scolastica per le norme anti-Covid, alla quale ha partecipato in mattinata con la direttrice dell’Usr, Anna Cammalleri, gli Enti locali - anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro -, l’assessore regionale Sebastiano Leo, i sindacati collegati in videoconferenza. "So che a Foggia - ha aggiunto la ministra Azzolina - verrà usata anche la pinacoteca Novecento, a Lecce si cercano e si stanno prendendo anche spazi fieristici per portare i nostri studenti e le nostre studentesse in presenza a scuola. A breve daremo anche l’organico necessario per ogni singola scuola per ripartire». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie