Sabato 06 Giugno 2020 | 20:42

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

 
Sentenza
Braindisi, foto del minore su Facebook da rimuovere se manca il consenso di uno dei genitori

Brindisi, foto del minore su Fb da rimuovere senza il consenso di uno dei genitori

 
terapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
I dati
Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

Aeroporti di Puglia, 2019 da record: prima del Covid 19, oltre 8 mln di passeggeri

 
Sacra Corona
Carlo Sollazzo

San Donaci, omicidio Presta, Carlo Solazzo condannato all’ergastolo

 
Caso Versalis
Petrolchimico, nuova sfiammata nel cielo di Brindisi

Petrolchimico, nuova sfiammata nel cielo di Brindisi

 
L'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 
brindisi
L’intesa col sindaco Rossi alla base dello sblocco degli impianti di Versalis

L’intesa col sindaco Rossi alla base dello sblocco degli impianti di Versalis

 
Ambiente
Oasi Torre Guaceto

Brindisi, Consorzio di Torre Guaceto unico ente italiano al «Monaco Blue Initiative»

 
stalking
Ostuni, telefonate notturne e minacce alla collega: nei guai un 22enne

Ostuni, telefonate notturne e minacce alla collega: nei guai un 22enne

 
l'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 

Il Biancorosso

Calcio
Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già vinto la C

Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già vinto la C

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

 
Bari6 mln dal Comune
Bari ,arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

Bari, arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

 
FoggiaNel foggiano
Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

 
PotenzaAmbiente
Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

 
BatLa testimonianza
New York come l’11 settembre

New York come l’11 settembre: il racconto di un imprenditore di Andria

 
Tarantospaccio
Taranto, si affacciava al balcone per controllare gli «acquirenti»: arrestata pusher 35enne

Taranto, si affaccia al balcone per controllare «acquirenti»: arrestata pusher 35enne

 
MateraEconomia
Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

 
LecceIl fatto
Trepuzzi, travolse un ciclista. Condannato a 18 anni per «Omicidio volontario»

Trepuzzi, travolse ciclista: condannato a 18 anni per «omicidio volontario»

 

i più letti

nel brindisino

Oria, ordinano 12mila mascherine a esercente cinese ma lo rapinano: arrestati 2 fratelli

I due avevano pianificato il colpo nei minimi dettagli

I carabinieri di Oria (Br) e Erchie (Br), ieri mattina hanno arrestato due fratelli di 30 e 23 anni, di Erchie, per rapina aggravata e lesioni nei confronti di un esercente della città di Oria. I due avevano contrattato l'ordine di 12mila mascherine monouso in TNT al prezzo di 1 euro ciascuna a un esercente cinese, titolare di un'attività commerciale, firmando un assegno di 8mila euro come garanzia, a fronte dei 12mila euro di valore totale della merce. Il 30enne arrivato al negozio per ritirare l'ordine, ha convinto il cinese ad aiutarlo a caricare in macchina le mascherine e a seguirlo, convincendolo del fatto che sarebbero andati insieme da un cliente per rivenderle e potergli consegnare i restanti 4mila euro. Ma il malcapitato è stato condotto nella zona industriale di Oria dove c'era il fratello del 30enne: i due hanno minacciato l'esercente con un coltello, l'hanno picchiato e si sono fatti consegnare l'assegno, abbandonandolo lì. I carabinieri sono riusciti a identificare gli autori della rapina, li hanno rintracciati e arrestati, e hanno trovato sia l'assegno, sia la quasi totalità della refurtiva. Si trovano nel carcere di Brindisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie