Sabato 12 Giugno 2021 | 17:00

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervento
Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

 
Il salvataggio
Monopoli, 25enne cade da un terrazzo: soccorso in stile «alpino»

Monopoli, 25enne cade da un terrazzo: soccorso in stile «alpino»

 
L'analisi
Bari, «Idee radicalizzate e violente si combattono con la cultura»

Bari, «Idee radicalizzate e violente si combattono con la cultura»

 
La curiosità
Adelfia, le rondinelle appena nate reclamano il cibo dalla mamma

Adelfia, le rondinelle appena nate reclamano il cibo dalla mamma

 
I controlli
Covid, ben 389 sanzioni nel Barese negli ultimi 10 giorni in zona gialla

Covid, ben 389 sanzioni nel Barese negli ultimi 10 giorni in zona gialla

 
giustizia svenduta
Bari, «Il milione nascosto negli zainetti? Erano gli onorari del mio lavoro»

Bari, avvocato Chiariello: «Il milione nascosto negli zainetti? Erano gli onorari del mio lavoro»

 
Il caso
Metropolitana Bari-Bitritto: «Cinque anni? È una follia»

Metropolitana Bari-Bitritto: «Cinque anni? È una follia»

 
Dipendenze
Bari, la Caritas in campo contro la ludopatia

Bari, la Caritas in campo contro la ludopatia

 
Il caso
Bari, i pasticci del nuovo palazzo del Consiglio: garage chiuso e piove nel foyer

Bari, i pasticci del nuovo palazzo del Consiglio: garage chiuso e piove nel foyer

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, Ciro Polito è il nuovo direttore sportivo

Bari, Ciro Polito è il nuovo direttore sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'intervento
Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

Bari, 11enne operato d'urgenza all’Istituto Tumori: asportata una cisti di 15 cm che comprimeva il polmone

 
LecceTurismo
Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

 
FoggiaLotta al virus
Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

Coldiretti, domani al via vaccini a braccianti stranieri: si parte nell'hub di Foggia

 
PotenzaIl caso
Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

Oppido Lucano, ha in casa piante di cannabis e munizioni: arrestato

 
Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 
TarantoLa tragedia
Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

Taranto, Infortunio mortale alla foce del Tara

 
Brindisila campagna
Brindisi, Necropoli, in partenza la ricerca archeologica a Torre Guaceto

Necropoli, in partenza la ricerca archeologica a Torre Guaceto

 

i più letti

Il concerto

Mengoni convince Bari: sold-out al PalaFlorio, nel pubblico anche Ermal Meta

Marco Mengoni ha portato in Puglia il suo Atlantico Tour, lasciando i fan a bocca aperta soprattutto per i virtuosismi vocali

Se fino a ieri sera ci avessero chiesto di indicare la voce maschile più bella d'Italia, senza dubbio avremmo segnalato Tiziano Ferro. Dopo aver sentito Marco Mengoni dal vivo, il primato del cantante di «Non me lo so spiegare» viene messo in discussione. Si tratta ovviamente di due voci molto diverse, ma chi scrive queste righe non era assolutamente convinta di trovare sul palco un artista così talentuoso, istrionico e completo come il trentenne di Ronciglione (Vt), che vinse X Factor 3 nel 2009 (gareggiava nella squadra di Morgan), e che da allora ha collezionato solo successi. Il concerto di ieri sera al PalaFlorio di Bari (sold-out, stasera il bis) ha spiegato perfettamente il perché della Mengoni-mania: Marco nell'Atlantico Tour è perfettamente calato nel suo ruolo, aiutato da una voce straordinaria, ricca di virtuosismi ma senza strafare, movenze sul palco più che credibili, anche quando esce tutto vestito di bianco con i pantaloni-palazzo in stile Backstreet Boys, e una scenografia moderna, con schermi a scomparsa, strutture in movimento, proiezioni e giochi di luce.

La scaletta è ben costruita per acchiappare anche quelli che Laura Pausini chiamerebbe «gli accompagnatori», che vanno ai concerti per far contenti figli e fidanzate: una prima parte tutta di hit, da quelle più ballabili come l'ultima, Muhammad Alì, a quelle più intime, da Ti ho voluto bene veramente a Dove si vola, singolo d'esordio. Una parte centrale quasi tutta dedicata all'ultimo album, da cui esce fuori come una perla l'interpretazione di Proteggiti da me, brano del 2016 scritto da Daniele Magro (X Factor 2, pupillo di Simona Ventura), che fa guadagnare a Mengoni l'ovazione di tutto il palazzetto per l'intensità con cui viene eseguita. Una parte finale che inizia con un breve frammento de L'essenziale, versione piano e voce (in cui Marco si diverte a far giocare il pubblico), e prosegue con Esseri Umani, il cui testo («Oggi la gente ti giudica/per quale immagine hai/vede soltanto le maschere/non sa nemmeno chi sei») fa piangere diversi cuori sensibili tra il pubblico, compreso quello della sottoscritta. Si chiude ballando sulle note di Io ti aspetto, e con Hola, il duetto con Tom Walker cantato in quest'occasione tutto in italiano, come da disco.

Per il resto, Mengoni fa ciò che vuole (con quella voce può ampiamente permetterselo): fonde le sue canzoni con grandi successi stranieri, da Someone Like You di Adele a Gangsta's Paradise di Coolio ft. L.V., colpo al cuore per chi è cresciuto negli anni '90. Tra un cambio d'abito e l'altro proietta sui led a scomparsa messaggi per i suoi fan, dall'invito a ridurre l'uso della plastica all'accettare se stessi con pregi e difetti. Saluta e ringrazia Ermal Meta, co-autore di alcuni dei suoi successi, che è seduto in tribuna (e prima del concerto fa un giro tra il pubblico incredulo e scambia abbracci e selfie con tutti). E lascia il palco, ringraziando chi lavora con lui e gli permette di avere una messa in scena degna dei grandi spettacoli internazionali, e abbracciando virtualmente i circa 8mila del pubblico del PalaFlorio: «Grazie perché il vostro calore mi fa sentire come in uno stadio di 150mila persone».

Momento Top:

«Proteggiti da me», un brano che parla di passione e gelosia. Il connubio interpretazione intensa + virtuosismo tecnico è letale.

Momento Flop:

«L'essenziale», proposta sul finale con un nuovo arrangiamento che spinge molto sul ritmo. Non convince.

Scaletta:

Muhammad Ali
Voglio
Ti ho voluto bene veramente
In un giorno qualunque
Dove si vola
Sai che
Atlantico
Pronto a correre
La ragione del mondo
Buona vita
Parole in circolo
Proteggiti da me
Dialogo tra due pazzi
La casa Azul
Onde
Guerriero
Mille lire
20 sigarette
Le cose che non ho
Non passerai
Esseri umani
Credimi ancora
Io ti aspetto
L’essenziale
Hola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie