Sabato 21 Maggio 2022 | 01:28

In Puglia e Basilicata

VOLLEY A2

La sfida con Cantù apre il tour de force-chiave del campionato del Castellana Grotte

La sfida con Cantù apre il tour de force-chiave del campionato del Castellana Grotte

Théo e Fiore della Bcc Castellana Grotte

Il capitano Fiore: «Tre partite in sette giorni, trasformiamo i palloni in determinazione»

26 Febbraio 2022

Redazione online

CASTELLANA GROTTE - Il match con Cantù, il recupero infrasettimanale di Reggio Emilia, l’altro match casalingo con Siena: si apre una settimana chiave per la Bcc Castellana Grotte nel campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. Tre gare in sette giorni per la formazione allenata da Flavio Gulinelli, quando mancano appena sei partite al termine della regular season: obiettivo risalire la classifica per conquistare la migliore posizione possibile in ottica playoff.

Primo appuntamento domenica 27 febbraio 2022 alle ore 16 al Pala Grotte: avversario la Pool Libertas Cantù, formazione che attualmente occupa il nono posto in classifica con 23 punti. La Bcc Castellana ci arriva dopo aver giocato in fila i tre scontri diretti a Bergamo, con Cuneo e a Santa Croce (e dopo averne persi due in trasferta e vinto uno in casa). Proprio il fattore campo è uno degli aspetti su cui i gialloblù contano per rilanciare la propria corsa (ripartendo dal quarto posto in classifica) in una giornata che, peraltro, registra l’incrocio tra Bergamo e Cuneo e vede Santa Croce impegnata in trasferta a Lagonegro.

«Giochiamo tre partite in sette giorni con un obiettivo preciso - ha commentato il capitano della Bcc Castellana Grotte, Alessio Fiore - Fare molto di più rispetto a quanto fatto negli ultimi tre scontri diretti. A Bergamo e Santa Croce, chiaramente, non era facile, contro squadre forti che hanno giocato meglio di noi e ci hanno messo in difficoltà. Questo, però, non deve essere un’attenuante, ma ci deve servire da lezione e da stimolo per non commettere gli stessi errori. Dobbiamo essere più determinati e cercare di mettere in campo, soprattutto fuori casa, la pallavolo che abbiamo sempre espresso - ha continuato il martello tarantino classe 1982 - In questo momento non sempre siamo lucidi e pronti a reagire nelle difficoltà e questo è un aspetto che dobbiamo sicuramente migliorare. Mentalmente dobbiamo essere più sciolti e più sereni. Dobbiamo essere un po’ più spavaldi e sicuri dei nostri mezzi. In questa parte finale della regular season dobbiamo pensare partita dopo partita, affrontando le difficoltà che ci troveremo davanti e contare sui nostri punti di forza. Non ci sono partite facili nemmeno in questa fase di stagione -  ha concluso capitan Fiore -  Giusta determinazione e concentrazione al massimo ci torneranno sicuramente utili». Nove vittorie su nove partite in casa finora per la Bcc in campionato (unica sconfitta al Pala Grotte nei quarti di Coppa Italia con Porto Viro). Due successi nelle ultime due gare giocate per Cantù che a Porto Viro e Motta ha iniziato un mese di febbraio estremamente positivo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725