Venerdì 24 Settembre 2021 | 05:36

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il virus

Coronavirus Taranto, la Asl assicura: «Qui basso indice di contagio»

In provincia di Taranto ad oggi sono 276 i casi confermati di positività al Coronavirus

Emergenza Covid 19, a Taranto il numero medio dei guariti è più alto dei contagi

TARANTO - L’ultimo rapporto, redatto dalla Struttura di Epidemiologia e Statistica dell’Asl di Taranto, «conferma il basso livello di incidenza dei contagi e della mortalità in provincia di Taranto rispetto al dato medio pugliese e a quello nazionale». Lo sottolinea l’Azienda sanitaria locale, spiegando che «il tasso di positività rispetto alla popolazione per la provincia di Taranto è di 4,8 su 10.000 rispetto ai 10,9 della Puglia e ai 37,7 dell’Italia. Il tasso di positività della provincia di Taranto, pertanto, è il più basso tra le province pugliesi. Analogamente, il tasso di mortalità per Covid è pari a 0,5 su 10.000 abitanti rispetto all’1,2 della Puglia e al 5,3 dell’Italia».

In provincia di Taranto ad oggi sono 276 i casi confermati di positività al Coronavirus. Di questi, aggiunge l’azienda sanitaria, 163 (pari a circa il 60%) sono i guariti, 30 (10%) i deceduti e 83 (30%) gli attualmente positivi. Di questi ultimi, 14 sono ricoverati e 69 sono in isolamento presso il proprio domicilio. Inoltre, si rileva che degli 83 attualmente positivi, oltre il 65% è asintomatico o pauci-sintomatico, mentre meno del 15% presenta uno stato clinico severo o critico.
Secondo l’Asl, appare «di assoluto rilievo il tasso di guariti sul totale dei contagiati in provincia di Taranto (circa 60%), se confrontato col dato pugliese (46%)». Il tasso di letalità, ossia la percentuale di deceduti sui contagiati, nella provincia ionica appare in linea con il dato regionale (10,9% rispetto al 10,8% della Puglia), ma più basso del dato nazionale (14,2%). "Il confronto della distribuzione per età dei positivi e dei deceduti - conclude l’Asl - evidenzia la più alta mortalità tra le classi di età più anziane. Infatti, l’età mediana dei contagiati è pari a 57 anni, a fronte dei 78,5 anni dei deceduti. Sicuramente un dato importante per la nostra provincia, oltre al basso numero dei positivi, è l’alta percentuale dei guariti, oltre il 60%. Abbiamo soltanto 83 persone ancora positive al virus, di cui poche ricoverate e la maggior parte già in isolamento domiciliare». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie