Domenica 02 Ottobre 2022 | 15:53

In Puglia e Basilicata

A Taranto

Ex Ilva, Di Maio: «Dare ragione ad Arcelor Mittal danneggia la trattativa»

Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

Foto Todaro

Convocato tavolo al Mise: sarà il 9 luglio alle 16 con azienda e sindacati

27 Giugno 2019

Redazione online

TARANTO - Il ministero dello Sviluppo Economico ha convocato per il 9 luglio alle ore 16 il tavolo con i sindacati sulla situazione dell’ex Ilva ora Arcelor Mittal. La riunione sarà presieduta dal ministro Luigi Di Maio. E' quanto si apprende da fonti sindacali.

Il tavolo, spiega una nota del Mise, "per effettuare il monitoraggio dell’accordo sindacale a seguito delle azioni unilaterali di ArcelorMittal. Convocati: le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali di categoria e confederali; la direzione aziendale della Am Investco Italy Srl; i Commissari Ardito, Danovi, Lupo.

«Il tema delle crisi aziendali è molto serio, e si affronta con trattative molto serrate, in cui si mette in gioco sviluppo e tutela delle persone. Non si risolve con un tweet. Mi spiace che ieri sera ci sia stata una certa interferenza su una trattativa in corso. Se si dice che ha ragione A.Mittal si danneggia una trattativa. Se ne uscirà con il buon senso, non accetto ricatti». Lo afferma il vicepremier Luigi Di Maio, alludendo implicitamente alle parole di ieri dell’altro vicepremier Matteo Salvini.

LA RISPOSTA DI SALVINI - «C'è un tavolo aperto tra il ministero del Lavoro e l’azienda, non interferisco nel lavoro di altri ministri». Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini rispondendo a Milano alle domande dei giornalisti sulla situazione dell’ex Ilva ora Arcelor Mittal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725