Mercoledì 17 Luglio 2019 | 08:42

NEWS DALLA SEZIONE

Morti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
Nel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

 
Sanità
Taranto, c'è il ricorso al Tar per l'appalto del nuovo ospedale

Taranto, c'è il ricorso al Tar per l'appalto del nuovo ospedale

 
Al quartiere Paolo VI
Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

Taranto, spacciava droga in casa: in manette pregiudicato 43enne

 
La lettera d'accompagnamento
Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

Fonti M5s: in Cdm candidatura di Taranto ai Giochi del Mediterraneo

 
Vacanze vip
Aldo in vacanza a Castellaneta: «Dopo il tornado vi auguro di riprendervi»

Aldo in vacanza a Castellaneta: «Dopo il tornado vi auguro di riprendervi»

 
Dopo il tavolo al mise
Mittal, tavolo al Mise. L'ad Jehl: «L'impressione è che si lavori contro azienda»

Accordo Mittal, investimenti e tavoli settimanali su sicurezza. Gru gestite da remoto. 9 indagati per morte gruista

 
Dalla polizia
Taranto, in casa droga in vasetti di vetro e una serra di marijuana: arrestato

Taranto, in casa droga in vasetti di vetro e una serra di marijuana: arrestato

 
Dalla polizia
Sparò 24 colpi di fucile contro una casa: arrestato 44enne a Manduria

Sparò 24 colpi di fucile contro una casa: arrestato 44enne a Manduria

 
Lo comunica il sindacato
Taranto, nuovo incidente gru Mittal, nessun ferito

Taranto, nuovo incidente gru Mittal, nessun ferito

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

in azione il noe

Emissioni dalla discarica Vergine
sequestri per 6,3 milioni a Taranto

rifiuti

TARANTO - Un sequestro preventivo per equivalente di conti, beni mobili e immobili per un ammontare complessivo di 6,3 milioni di euro è stato eseguito dai carabinieri del Noe di Lecce nei confronti della società 'Alfa srl', con sede a Calenzano (Firenze), denominata 'Vergine srl', e affidataria della gestione dell’omonima discarica per rifiuti speciali non pericolosi che si trova in località 'Palombarà, nell’isola amministrativa di Taranto. Il provvedimento, richiesto dal pm della Dda di Lecce Alessio Coccioli, è stato emesso nell’ambito delle indagini che avevano già portato al sequestro del sito il 10 febbraio del 2014 a causa di emissioni considerate nocive.

Il decreto è stato emesso a carico dell’ultimo legale rappresentante della 'Vergine srl' che gestiva l’impianto, del direttore tecnico e dell’amministratore della società 'Alfa srl. Sono ritenuti responsabili di aver provocato l’emissione di sostanze odorigene, quali il solfuro di idrogeno e biogas, derivanti dai processi di gestione e post-gestione delle vasche di raccolta e di trattamento dei rifiuti, «atte a cagionare - spiegano i carabinieri in una nota - molestia olfattiva e disturbi di vario genere alle persone ed in particolare alla popolazione residente nel vicino centro abitato di Lizzano, situato a 3,5 chilometri dal citato impianto».

Ai due custodi giudiziali della discarica, inoltre, è stato contestato anche di aver realizzato e gestito sul sito sequestrato una discarica non autorizzata di percolato, accumulato in misura prudenziale, in non meno di 5000 tonnellate, all’interno del bacino di abbancamento, omettendo di effettuarne il periodico smaltimento e di aver violato i sigilli di sequestro, utilizzando il sito per realizzarvi una discarica non autorizzata di percolato. Alle società che si sono succedute nella gestione dell’impianto è stato infine contestato l’illecito amministrativo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie