Mercoledì 24 Aprile 2019 | 08:35

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
I nodi dell'acciaio
Taranto, Di Maio atteso domani all'ex Ilva: con sé porta 4 ministri

Ilva, si dimettono i commissari, arrivano i nuovi. Di Maio: «Ora inizia Fase 2»

 
Il siderurgico
ArcelorMittal scrive al sindaco di Taranto: «Non c’è alcuna emergenza»

ArcelorMittal scrive al sindaco di Taranto: «Non c’è emergenza»

 
Il caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
Sanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
A taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
L’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 
Fridays for future
Parla Marianna la "Greta pugliese": «Il 4 maggio tutti a Taranto»

Emergenza clima, parla Marianna la "Greta pugliese": «Il 4 maggio tutti a Taranto»

 
Nel Tarantino
Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

 
Cut Puglia 2019
Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

 
In località Sabbione
Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Il regolamento

Taranto, «Le auto dentro il cimitero? Devono esserci più controlli»

Ci sono circa 250 pass e possono entrare contemporaneamente non più di 7 mezzi

Taranto, «Le auto dentro il cimitero? Devono esserci più controlli»

TARANTO - «La domenica non sembra di essere al cimitero, ma piuttosto - visto il traffico - a corso Umberto». Lo ha detto, nei giorni scorsi, durante la penultima riunione del Consiglio comunale Massimo Battista (Misto). La sua affermazione si è inserita nel solco della discussione sul regolamento di Polizia mortuaria, poi approvato all’unanimità dalla massima assise cittadina. Che ha consentito ad un gruppo trasversale di consiglieri di porre con forza il tema della sicurezza all’interno del cimitero «San Brunone». Tra questi, il capogruppo di «Indipendenti per Taranto», Aldo Fugetti, ha persino invocato «l’installazione di alcune telecamere».

Ora, i numeri. È stata la responsabile dell’ufficio che si occupa dei cimiteri nonché funzionaria della direzione Ambiente, Barbara Galeone, rispondendo ad alcune richieste provenienti dai banchi consiliari, a far sapere che «i permessi rilasciati sono circa 250 e che, all’interno del cimitero, non possono entrare contemporaneamente più di 7 automobili. Che, a loro volta, possono trasportare persone che hanno comprovati problemi di deambulazione».
Il neoconsigliere di Fratelli d’Italia, Tony Cannone, la vede così: «Magari uno solo ha davvero problemi a camminare ma poi gli altri 4 o 5 che stanno nell’automobile stanno benissimo e quindi questi mezzi - sottolinea Cannone - alla fine si trasformano in piccoli bus o navetta o in taxi che fanno il giro all’interno del cimitero per accompagnare ognuno degli occupanti l’autoveicolo da una parte all’altra in base ai luoghi in cui ci siano le tombe dei loro defunti».
Torna, quindi, prepotente il tema dei controlli. E lo solleva nuovamente Battista. Che chiede: «D’accordo, non possono entrare contemporaneamente più di sette auto, ma chi è in grado poi davvero di controllare quanto tempo queste automobili trascorrano all’interno del cimitero. E se stanno ore lì dentro, alla fine, le auto che transitano nei vicoli sono inevitabilmente di più di sette».

Nel corso della seduta, più volte, è intervenuto il consigliere comunale Gaetano Blè che ha chiesto di modificare il testo portato in aula visto che non si comprendeva quale direzione dovesse effettivamente rilasciare i permessi. Alla fine, ha assicurato la funzionaria comunale Galeone, saranno gli uffici della direzione Ambiente a svolgere questo lavoro. E, infine, ancora Blè ha chiesto se gli uffici fossero in grado di valutare l’effettiva difficoltà di deambulare del richiedente e soprattutto come si comportasse la direzione per i titolari già dei permessi rilasciati dai Vigili urbani. Sul punto, Galeone ha rassicurato che «consulteremo e poi soprattutto potremo incrociare i dati con quelli in possesso alla Polizia locale di Taranto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400