Venerdì 18 Gennaio 2019 | 18:59

NEWS DALLA SEZIONE

Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Nel Tarantino
Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

 
della nave Bergamini
Incidente nella stazione navale Taranto, ferito sottoufficiale

Taranto, ormeggio trancia gamba a sottoufficiale, sempre grave

 
Al rione Tamburi
Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

Taranto, cede controsoffitto in classe dopo petardo, l'aula era vuota

 
Tragedia sfiorata
Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

Taranto, pezzi di cemento si staccano dal balcone: ferita una donna

 
Nel Tarantino
Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

Laterza: mamma, bimbo e nonna morirono in incidente, chiesto rinvio a giudizio

 
Con la procedura XLIF
Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

Taranto, riuscito intervento unico in Puglia contro la scoliosi

 
Nel tarantino
Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

Castellaneta: in 3 immobilizzano ragazzo rumeno e lo derubano, tra loro un minore

 
ex ilva
Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

Taranto, intesa Mittal-sindacati: revocato lo sciopero

 
Nel Tarantino
Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

 
Droga
Taranto, inchiesta «Sangue Blu»: 17 condanne e 32 assolti

Taranto, inchiesta «Sangue Blu»: 17 condanne e 32 assolti

 

Dopo la segnalazione di Legambiente

Taranto, rimossi 700 chili di lastre di amianto vicino a un cimitero

Rimossi anche 44 quintali di altro materiale indifferenziato nei pressi del cimitero di San Brunone

amianto

TARANTO - Circa 700 chili di lastre in amianto sono stati rimossi con 44 quintali di altro materiale indifferenziato nei pressi del Cimitero di San Brunone di Taranto. Ad operare, su incarico del Comune, è stata l’impresa affidataria del servizio di rimozione, trasporto e smaltimento di amianto abbandonato. La presenza di rifiuti era stata segnalata da Legambiente.
Secondo l’associazione a Taranto «sono numerosi i cumuli di rifiuti contenenti eternit disseminati nelle campagne. Mani criminali continuano a lasciare questi pericolosi rifiuti anche nei pressi delle abitazioni. I rischi per la salute derivano prevalentemente dall’inalazione delle fibre di amianto disperse nell’aria. L’esposizione causa patologie gravi come l’asbestosi e tumori all’apparato respiratorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400