Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 21:35

NEWS DALLA SEZIONE

In meno di 24 ore
Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

 
Atto vandalico
Taranto, danneggiano il monumento ai caduti: è caccia ai vandali

Taranto, danneggiano il Monumento ai Caduti: è caccia ai vandali

 
Il caso
Taranto, organizzavano rapine in posta e gioiellerie: arrestata banda

Taranto, rapinavano uffici postali e gioiellerie: fermati in due

 
Contestato il piano della Regione
Taranto, inceneritore dell'Amiu: il Comune fa ricorso

Taranto, inceneritore dell'Amiu: il Comune fa ricorso

 
Suicidio sospetto
Martina Franca, trovato impiccato a un albero. La moglie al pm: «Lo hanno ucciso»

Martina Franca, trovato impiccato a un albero. La moglie al pm: «Lo hanno ucciso»

 
L'episodio
Si lasciano e le porta via il cane: carcere e multa

Si lasciano e le porta via il cane: carcere e multa

 
Dopo appostamento dei cc
Hashish e marijuana nella camera da letto, 3 arresti a Taranto

Hashish e marijuana nella camera da letto, 3 arresti a Taranto

 
La denuncia
Ex Ilva: da domenica raccolta di firme per esposto contro Arcelor Mittal

Ex Ilva: da domenica raccolta di firme per esposto contro Arcelor Mittal

 
A Manduria
Taranto, nascondeva in casa pistole e munizioni: arrestato

Taranto, nascondeva in casa pistole e munizioni: arrestato

 
Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Nel Tarantino
Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

Massafra, picchia la madre per 8 anni, arrestato 26enne

 

A Taranto

Allestiscono mercatino con cellulari rubati: denunciati 3 rumeni, uno ha 13 anni

Sono un padre e due figli: l'uomo, 43 anni, aveva anche documenti falsi

Gallipoli, cellulari rubati e ricettati: 26 denunciati

Avevano sistemato un banchetto al 'mercatino delle pulci', al rione Salinella di Taranto, per vendere smartphone rubati lo scorso 22 ottobre da una attività commerciale di assistenza e riparazione, ma sono stati scoperti proprio dal negoziante derubato e poi denunciati dalla Polizia. Si tratta di tre romeni: il padre di 43 anni e i due figli rispettivamente di 18 e 13 anni. A seguito di una dettaglia e documentata descrizione fornita, il commerciante derubato ha potuto dimostrare la proprietà dei dieci cellulari e dei due tablet recuperati. Nel corso dei controlli è anche risultato che i documenti del padre, carta d’identità e patente, erano contraffatti. I tre sono stati denunciati per ricettazione e il 43enne anche per possesso di documenti falsificati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400