Domenica 25 Ottobre 2020 | 11:47

NEWS DALLA SEZIONE

L'esercitazione
I «Tornado» di Ghedi si allenano col nucleare

I «Tornado» di Ghedi si addestrano col nucleare

 
LA CURIOSITÀ
Agroalimentare, l’«Esercito 1659» sceglie le bontà di Corato

Agroalimentare, l’«Esercito 1659» sceglie le bontà di Corato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari-Catania: stadio aperto a 1000 tifosi dalle ore 18 alle 20

Bari-Catania: stadio aperto a 1000 tifosi dalle ore 18 alle 20

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaControlli dei CC
Biccari, allaccio abusivo alla rete gas: «furbetto» finisce ai domiciliari

Biccari, allaccio abusivo alla rete gas: «furbetto» finisce ai domiciliari

 
PotenzaPetrolio
Potenza, vertenza indotto Eni: rischi e lavoro da salvare

Potenza, vertenza indotto Eni tra rischi di chiusura e lavoro da proteggere

 
Batla scorsa notte
Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

 
Lecceopera «invasiva»
Tap, sindaco Lecce prende posizione: ««Chiederò al Governoi ristori per il gasdotto»

Tap, sindaco Lecce prende posizione: «Chiederò al Governo ristori per gasdotto»

 
Barila manifestazione
Bari, chiusure anticipate locali in arrivo: protestano davanti Prefettura

Bari, chiusure anticipate locali in arrivo: protestano davanti Prefettura Ft

 
Brindisitragedia
Ostuni, scontro tra moto sulla Brindisi-Bari: muore 45enne, ferito l'altro motociclista

Ostuni, scontro tra moto sulla Brindisi-Bari: muore 45enne, ferito l'altro motociclista

 
TarantoBlitz della Polizia
Taranto, bazar dello spacco in Mar Piccolo: arrestato 18enne, aveva quasi un chilo di hahish

Taranto, bazar dello spacco in Mar Piccolo: arrestato 18enne, aveva quasi un chilo di hahish

 
MateraControlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 

i più letti

ESERCITO

Bat, altri trenta militari in più per l'emergenza Coronavirus

I soldati dell'82° Reggimento impegnati nei controlli con le Forze dell'ordine

Bat, altri trenta militari in piùper l'emergenza Coronavirus

Via libera dal ministero dell'Interno per l'impiego dell'Esercito nella provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT), su richiesta del prefetto Maurizio Valiante e a supporto delle forze di Polizia, per contenere e contrastare l’emergenza da Coronavirus che è ormai alla cosiddetta "Fase 2" in tutto il territorio nazionale. A scendere in campo i fanti dell' 82° Reggimento fanteria "Torino", reparto alle dipendenze della Brigata “Pinerolo”, nelle città di Barletta, Andria e Trani, con circa 30 militari: più controlli nelle città in chiave anti-assembramento soprattutto nei luoghi più sensibili e a rischio affollamento, nel rispetto delle regole per scongiurare che il contagio da Coronavirus possa tornare a diffondersi.

I militari del ”Torino”, già al lavoro al fianco delle Forze di Polizia, si aggiungono a quelli impiegati nell'operazione "Strade Sicure" del Raggruppamento “Puglia e Basilicata” a guida Reggimento “Cavalleggeri di Lodi” (15°) della Brigata "Pinerolo", che operano per la prevenzione ed il contrasto della criminalità e del terrorismo a sostegno della pubblica sicurezza. La pandemia da COVID-19, dichiarata dal direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, ha richiesto su tutto il territorio nazionale l'intervento delle Forze armate ed altri corpi dello Stato a supporto della ProtezionecCivile. Nello specifico, continua l’impegno dell’Esercito a tutto campo per concorrere alla risoluzione dell’emergenza in atto. Oggi l’impegno della Forza Armata risulta molto articolato e diversificato.

Tra gli interventi ricordiamo la costruzione di ospedali da campo, trasporti logistici di materiale sanitario, l'impiego di personale medico e paramedico di ogni ordine e grado, provenienti anche dai reparti della Brigata meccanizzata "Pinerolo". La forte sinergia dell'Esercito e dell’82° Reggimento fanteria con le altre forze in campo, costituisce la sintesi perfetta di una risposta concreta alla gestione dell'emergenza sanitaria nazionale e sono testimonianza di quanto le donne e gli uomini con le stellette, attraverso il loro lavoro silenzioso e diuturno, siano sempre pronti a supportare il "Sistema Paese". 

In un momento storico in cui la sicurezza dei cittadini è messa in pericolo da un nemico invisibile, l’Esercito lavora costantemente, sfruttando anche il grande senso di responsabilità di tutti gli Italiani, per tornare quanto prima alla normalità: questo l'auspicio dei soldati dei fanti del “Torino”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie