Sabato 29 Febbraio 2020 | 08:28

NEWS DALLA SEZIONE

sud col fiato sospeso
Coronavirus, esercito pronto se arriva epidemia in Puglia: ospedale da campo operativo in 48 ore

Coronavirus, esercito pronto se arriva epidemia in Puglia: ospedale da campo operativo in 48 ore

 
AERONAUTICA MILITARE
Martina Franca, consegna del basco bluai nuovi Fucilieri dell'aria del 16° Stormo

Martina Franca, consegna del basco blu ai nuovi Fucilieri dell'aria del 16° Stormo

 
I provvedimenti
Coronavirus, in Puglia 100 test, tutti negativi. I tamponi? «Inutili». Rientri dal Nord, in arrivo nuove regole

Coronavirus, in Puglia 100 test, tutti negativi. Rientri dal Nord, in arrivo nuove regole. «Servono 300mila mascherine»

 
ESERCITO
Informazione e orientamentol'Info team nelle scuole della Bat

Informazione e orientamento
l'Info team nelle scuole della Bat

 
DIFESA
Gli F35B da Grottaglie ad Amendolala polemica tra Aeronautica e Marina

Gli F35B da Grottaglie ad Amendola
la polemica tra Aeronautica e Marina

 
MARINA MILITARE
Sommergibili made in Italy per il Qatara Taranto si addestreranno gli equipaggi?

Sommergibili made in Italy per il Qatar a Taranto si addestreranno gli equipaggi?

 
AERONAUTICA MILITARE
Taranto, il 36° Stormo e l'84° Csarregalano un sorriso ai piccoli malati

Taranto, il 36° Stormo e l'84° Csar regalano un sorriso ai piccoli malati

 
ESERCITO
Motore più potente, cingoli più larghiil nuovo Ariete presentato a Lecce

Motore più potente, cingoli più larghi
il nuovo Ariete presentato a Lecce

 
AERONAUTICA MILITARE
Galatina, la scuola di volopiace anche agli inglesi della Raf

Galatina, la scuola di volo piace anche agli inglesi della Raf

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, Monopoli e Potenza: il secondo posto infiamma

Bari, Monopoli e Potenza: il secondo posto infiamma

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel foggiano
Manfredonia, rubò fucili e gioielli da casa della ex, ma perse un bracciale durante il furto: preso insieme a un complice

Manfredonia, rubò fucili e gioielli da casa della ex, ma perse un bracciale durante il furto: preso insieme a un complice

 
LecceL'allarme
Coronavirus, chiude a Lecce ristorante cinese: non viene nessuno

Coronavirus, chiude a Lecce ristorante cinese: non viene nessuno

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

 
Batcoronavirus
Trani, il sindaco dispone chiusura scuole per sanificazione

Bat, scuole chiuse per sanificazione

 
Brindisidai carabinieri
S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

 
Materarifiuti
Matera, il grande pasticcio della differenziata

Matera, il grande pasticcio della differenziata

 

i più letti

ESERCITO

Lecce, soppresso il 31° carri: arrivano i Cavalleggeri Lodi

Tornano a splendere le "fiamme" del 15° reggimento nella caserma Nacci

Lecce, soppresso il 31° carriarrivano i  Cavalleggeri Lodi

Tornano a splendere le fiamme (dal simbolo delle mostrine) del 15° reggimento cavalleria Lodi. Il reparto, infatti, è stato ricostituito nella caserma “Nacci” di Lecce, dopo lo scioglimento. Soppresso invece il 31° reggimento carri la cui bandiere di guerra sarà custodita nel sacrario del Vittoriano di Roma.


Il “Cavalleggeri di Lodi” ha alle spalle una storia importante: reggimento della cavalleria dell’Armata Sarda, si distinse nella presa di Porta Pia; durante la prima guerra mondiale fu dislocato prima in Macedonia e poi partecipò alla seconda battaglia dell’Isonzo. Nell’ultimo conflitto, invece, combatte in africa. L’ultima missione è stata in Libano nel 1995. Tre le medaglie d’argento concesse alla bandiera al valor militare e una di bronzo al valor civile. Dunque, autoblindo Centauro al posto dei carri Ariete, sempre alle dipendenze della Brigata Pinerolo.


La cerimonia di riconfigurazione si è tenuta alla presenza, tra gli altri, del comandante delle forze operative Sud, generale Rosario Castellano, del comandante della Brigata meccanizzata “Pinerolo”, generale Giovanni Gagliano,  del comandante della scuola di Cavalleria, generale Angelo Minelli, del prefetto e del sindaco di Lecce, Maria Teresa Cucinotta e Carlo Salvemini. Il generale Castellano ha consegnato le nuove mostrine e il copricapo con il nuovo fregio al comandante di reggimento che ha così ufficialmente ereditato, a nome di tutte le donne e uomini che costituiscono l’unità, le tradizioni, lo stemma araldico e il motto “Lodi s’immola”. Hanno presenziato anche gli ultimi comandanti del Cavalleggeri di Lodi che hanno assistito nella cerimonia del 29 ottobre 1995 a Lenta e allo scioglimento del reggimento. 

Questo passaggio di specialità rientra nel processo, messo in atto dall'Esercito, finalizzato all’inserimento della componente esplorante all’interno delle Brigate di manovra pluriarma.
 
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie