Domenica 17 Novembre 2019 | 22:58

NEWS DALLA SEZIONE

STORIA
Nel Sacrario militare di Bari tumulatele salme di 27 soldati fucilati in Croazia

Nel Sacrario militare di Bari tumulate le salme di 27 soldati fucilati in Croazia

 
ESERCITO
Militare salentino fu ferito in Afghanistanmedaglia d'oro del presidente Mattarella

Militare salentino fu ferito in Afghanistan medaglia d'oro del presidente Mattarella

 
AFGHANISTAN
Il generale barlettano Camporealedopo un anno lascia la missione

Il generale barlettano Camporeale dopo un anno lascia la missione

 
QUATTRO NOVEMBRE
Bari, Sacrario e comando militare "Puglia"i bambini a lezione di cittadinanza

Bari, Sacrario e comando militare "Puglia": i bambini a lezione di cittadinanza

 
Festa Forze armate
Festa 4 novembre, la Brigata Pinerolo «apre» le caserme della Puglia

Festa 4 novembre, la Brigata Pinerolo «apre» le caserme della Puglia

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica
Voci su blocco uscita dei camion

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

AERONAUTICA MILITARE

In Puglia con l'esercitazione Elettra: testate le capacità di telecomunicazione

Rischierate su Gioia e Otranto le componenti mobili della 4a Brigata di Borgo Piave

In Puglia con  l'esercitazione Elettratestate le capacità di telecomunicazione

La capacità di rischiararsi in tempi rapidi, durante una calamità naturale o in un teatro operativo diverso da quello nazionale, mantenendo intatta la capacità operativa. E' questo l'obiettivo dell'esercitazione Elettra mirata a testare al meglio la funzione dual use della 4a Brigata telecomunicazioni di Borgo Piave. Per l'occasione sono state impiegate sull'aeroporto di Gioia del Colle, sede del 36° Stormo e ad Otranto, base della Squadriglia radar remota, le componenti mobili del reparto, già utilizzate due anni fa in occasione del terremoto di Amatrice.

La simulazione, infatti, ha ipotizzato un “evento sismico che ha causato, oltre a ingenti danni alle abitazioni e strutture civili, la serie compromissione delle infrastrutture e dei sistemi di collegamento dello Stormo. In aggiunta a queste criticità, è stato richiesto il supporto della forza armata per le operazioni di soccorso alla popolazione per ripristinare i servizi di comunicazione”. Uno scenario realistico, dunque, sviluppato in varie fasi. Alla ricezione dell’ordine di attivazione le Task units (TUs) hanno dispiegato ed installato le componenti “Communication information system (Cis)”, al fine conseguire la piena capacità operativa per garantire, senza soluzione di continuità, comunicazioni affidabili per il regolare svolgimento delle operazioni.


 
         Nella fase “livex”, durante l’attività di volo del 36° Stormo, sono stati testati tutti i sistemi Tlc e l’Unità radio mobile (Urm). In particolare l’Urm, appartenente al 2° Rtc di Bari Palese, è stata impiegata con lo scopo di verificare la qualità delle comunicazioni radio terra-bordo-terra (Tbt) nelle zone limitrofe alla torre di controllo di Gioia del Colle, ottenendo una mappa dettagliata della copertura radio in un raggio di 100 km. Scopo primario dell’unità radio mobile è quello di essere rischierata in zone colpite da eventi calamitosi, con l’obiettivo di favorire il coordinamento dei mezzi di soccorso nelle aree interessate dall’evento. Gli Eurofighter decollati col compito dei eseguire una ricognizione fotografica della zona interessata dall'evento, senza poter comunicare, è come se fossero "ciechi" e "sordi", vanificando in pratica la missione. L'esercitazione Elettra ha così ridotto al minimo le criticità operative, individuando e risolvendo eventuali zone grigie. Positive le valutazioni dei generali Vincenzo Falzarano, comandante della 4a Brigata e Antonio Scalese, comandante della 3a Divisione del comando logistico. A fare gli onori di casa, il colonnello Emanuele Spigolon.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie