Lunedì 20 Maggio 2019 | 12:53

NEWS DALLA SEZIONE

ESERCITO
Matera, il saluto ai fanti piumaticoncluso il raduno nazionale

Matera, il saluto ai fanti piumati
concluso il raduno nazionale

 
AERONAUTICA MILITARE
Gioia, è partita la missione Black Shieldil 36° Stormo vigila sullo spazio aereo rumeno

Gioia, è partita la missione Black Shield
il 36° Stormo vigila sullo spazio aereo rumeno

 
ESERCITO
A Matera raduno nazionale bersaglieriIl 19 maggio la sfilata dei 100mila

A Matera raduno nazionale bersaglieri
Il 19 maggio la sfilata dei 100mila

 
ESERCITO
Iraq, missione Prima Particaa casa gli ultimi militari pugliesi

Iraq, missione Prima Partica
a casa gli ultimi militari pugliesi

 
ESERCITO
Foggia, rimossa dagli artificieriuna bomba dell'ultima guerra

Foggia, rimossa dagli artificieri
una bomba dell'ultima guerra

 
AERONAUTICA MILITARE
Bari, borsa di studio capitano Oriologiovedì la cerimonia di consegna

Bari, borsa di studio capitano Oriolo
giovedì la cerimonia di consegna

 
AERONAUTICA MILITARE
Bari, Oncoematologia pediatricale Frecce tricolori donano un sorriso

Bari, Oncoematologia pediatrica
le Frecce tricolori donano un sorriso

 
IL GIALLO
Trovato morto per strada a Parigi007 salentino in servizio all'Aise

Trovato morto per strada a Parigi
007 salentino in servizio all'Aise

 
AERONAUTICA MILITARE
"Siamo orgogliosi di tutti voi"Il saluto di Emiliano alla Pan

"Siamo orgogliosi di tutti voi"
Il saluto di Emiliano alla Pan

 
L'intervista
Bari, mercoledì è il giorno delle Frecce tricolori: parla il Generale Colagrande

Bari, mercoledì è il giorno delle Frecce tricolori: parla il Generale Colagrande

 
AERONAUTICA MILITARE
Bari, San Nicola air showil programma dell'8 maggio

Bari, San Nicola air show
il programma dell'8 maggio

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl record
Attraversa lo stretto di Gibilterra a nuoto: l'impresa di uno studente Uniba

Attraversa lo stretto di Gibilterra a nuoto: l'impresa di uno studente Uniba

 
LecceÈ salentino
Il rap «in divisa» di Revman, poliziotto che canta la legalità

Il rap «in divisa» di Revman, poliziotto che canta la legalità

 
BatL'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 
TarantoMagna Grecia Awards
«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

ESERCITO

L'82° Reggimento fanteria "Torino"
ricorda i caduti sul fronte russo

Tscherkowo, una delle pagine più gloriose e dolorose del reparto

L'82° Reggimento fanteria "Torino"ricorda i caduti sul fronte russo

La bandiera di guerra del Reggimento

L’82° Reggimento fanteria “Torino” ha commemorato il 76° anniversario dei fatti d’arme di Tscherkowo avvenuti sul fronte russo il 16 gennaio del 1943. In Russia, l’Unità dell’Esercito Italiano, diede prova delle straordinarie capacità e del valore dei propri uomini che scrissero col sangue una delle pagine più tristi e memorabili della storia, per i quali venne concessa la medaglia d’oro al valor militare. La cerimonia ha avuto inizio con la deposizione da parte del comandante del Reggimento, colonnello Antonio Morganella, della corona d'alloro, donata com'è tradizione dall'associazione d’arma “I fanti del Torino” al "Monumento ai Caduti".  Dopo la  Messa celebrata dal cappellano militare don Francesco Rizzi nella cappella "San Martino" a ricordo di tutti i caduti, la cerimonia è proseguita con la resa degli onori alla bandiera di guerra, con il reparto schierato in armi sul piazzale dell’alzabandiera e la lettura della medaglia d'oro al valor militare.

Il comandante, durante la sua allocuzione ha ricordato gli eroici avvenimenti prima con il Corpo di spedizione e poi con l’Armata italiana in Russia (estate - inverno 1943). "L’epopea dei reparti dell’Esercito italiano ai tempi della Grande Guerra ed in particolare dell’82° Reggimento fanteria “Torino” in Russia è una delle pagine più gloriose e dolorose della nostra storia; l’82° lasciò sul campo di battaglia la quasi totalità dei suoi uomini, compresi coloro che perirono di fame e di stenti nei campi di prigionia ben oltre la fine delle ostilità". Oggi come allora, i fanti del Torino, impiegati su diversi fronti in Italia e all'estero, ispirati e guidati dall'esempio dei loro predecessori, nonché dai valori dell’Esercito italiano, operano con lo stesso entusiasmo, passione e dedizione per l’adempimento del proprio dovere, secondo il motto del Reggimento: “Credo e vinco”.

Alla cerimonia hanno partecipato autorità militari e civili, le associazioni combattentistiche e d’Arma e una delegazione di ex “Fanti del Torino” in congedo, provenienti da tutta Italia per assistere alla festa di Corpo e visitare la caserma “Stella” di Barletta, attuale sede dell’82° Reggimento fanteria “Torino”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400