Venerdì 22 Marzo 2019 | 03:38

NEWS DALLA SEZIONE

La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Fondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 
Regionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
Le previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 
Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 
Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

potenza

Botte in aula in tribunale
parte lesa picchia imputato

L'aggressione dal padre di un giovane morto di overdose

Botte in aula in tribunale parte lesa picchia imputato

Giovanni Rivelli

Botte in tribunale, ieri mattina a Potenza, con una scena mai vista nel generalmente tranquillo Palazzo di Giustizia lucano. L’episodio si è verificato poco prima delle 10 al primo piano, e precisamente nell’aula «Croce» ieri adibita a aula dell’Udienza prelilimare celebrata dal giudice Michela Tiziana Petrocelli.

Tra i vari procedimenti in calendario c’era quello a carico di un giovane, Giancarlo Lauria, accusato di aver ceduto la dose letale di metadone che costò la vita al ventiduenne di Tramutola Ivan Orlando e per questo in attesa di essere giudicato con il rito abbreviato.

In aula con l’imputato (difeso dall’avvocato Giuseppe Malta) sono giunte anche le parti civili, ossia i genitori del ragazzo che si sono costituiti in giudizio con l’assistenza dell’avvocato Angela Pignatari . Ma quando il padre della ittima, Michele Orlando, ha visto l’imputato ha perso la calma. Così gli si sarebbe avvicinato e, stando al racconto dei presenti (l’udienza si svolge in camera di consiglio, quindi senza l’accesso del pubblico) prima lo avrebbe afferrato per la gola poi, dopo essere stato subito separato dal carabiniere di servizio in aula con la collaborazione di altri presenti, l’uomo avrebbe gridato minacce pesanti (del tipo «sei un morto che cammina») all’indirizzo dell’imputato.

Un fuori programma che non ha solo turbato gli animi dei presenti ma ha anche influito sull’andamento dell’udienza. Perché Tramutola, dopo l’aggressione, si sarebbe recato in ospedale per farsi medicare e l’udienza, che secondo le previsioni avrebbe dovuto concludersi con la sentenza, è stata rinviata per assenza dell’imputato.

Ivan Orlando morì il 7 orrobre di 2 anni fa dopo aver assunto una dose di metadone. Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza e condotte dai carabinieri portarono alla individuazione in Giancarlo Lauria, dello spacciatore che la sera del 6 ottobre aveva venduto ad Orlando la sostanza stupefacente la cui assunzione, secondo le risultanze medico-legali, ne aveva determinato la morte. Il reato contestato a Lauria è «moret quale conseguenza di altro reato» una sorta di omicidio colposo per il quale è previsto uno specifico aggravamento di pena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400