Martedì 19 Gennaio 2021 | 06:09

NEWS DALLA SEZIONE

la protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
a Castelsaraceno
Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

 
Demografia
Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

 
La decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Nel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
I numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

L'ok dall'Anas

Toto-Brienza, ok ai lavori
del sesto lotto: 120 milioni

Approvato il progetto definitivo riguardante la realizzazione del tratto dell’importante e strategica arteria. Opera attesa da 40 anni

Toto-Brienza, ok ai lavoridel sesto lotto: 120 milioni

ANTONIO MASSARO
Tanto tuonò che piovve. Dopo attese infinite, rinvii, speranze e illusioni la «Tito-Brienza» si avvia alla sua completa funzionalità.  Ieri a Roma presso la sede dell’ Anas è stato approvato il progetto definitivo riguardante il 6° lotto dell’importante e strategica arteria. Non solo. C‘è anche la data di consegna dei lavori: il prossimo 6 ottobre. Nella capitale oltre a rappresentanti Anas, presente anche la ditta che eseguirà gli interventi. Si tratta della padovana Vittadello Spa. La spesa complessiva per i lavori è di 120 milioni di euro. Novanta provenienti da risorse regionali (le royalty petrolifere) e trenta a carico dell’Anas.

Una notizia, attesa da sempre, che fa tirare un grosso sospiro soprattutto ai cittadini di Brienza, visto che il progetto del 6° lotto bypasserà il centro abitato. Un sogno, una speranza che sta per tramutarsi in realtà, che di colpo cancellerà problemi enormi di traffico, che Brienza, insieme all’inquinamento acustico, ha sopportato e mal digerito da anni.

A dare notizia dell’ok romano al progetto definitivo della «Tito-Brienza» sesto lotto, è il segretario della Fillea Cgil Basilicata, Enzo Iacovino. «Ci siamo. Questa è la volta buona. Quella strada rappresenta un simbolo, perchè il primo progetto - ha detto il sindacalista - risale addirittura agli inizi degli anni Ottanta. Più di quarant’anni quindi sono trascorsi. Il sesto lotto è un tratto fondamentale del progetto complessivo, in quanto permette al centro abitato di Brienza di liberarsi della enorme mole di traffico diretto verso la Val d’Agri».

Stiamo parlando di un’infrastruttura che le comunità interessate aspettano da decenni. Oltretutto va messo in conto la valenza strategica dell’arteria che darebbe respiro a diversi territori, dalla Val d’Agri al Lagonegrese, dal Vallo di Diano al Cilento, e soprattutto a tutta la comunità di Brienza.

«Su questo siamo perfettamente in linea - prosegue il rappresentante della Fillea Cgil - per raggiungere questo obiettivo negli anni non sonio mancate manifestazioni di protesta, promosse anche con le altre sigle sindacali. Il tutto per portare al compi mento definitivo dell’arteria che oltre alla sua funzionalità, per i lavori necessari porterà ossigeno al settore dei lavoratori edili. Un comparto che a partire dal 2008 in Basilicata ha pagato un prezzo molto alto con la perdita di circa cinquemila posti di lavoro. Che non è certo cosa da poco conto. Ora chiederemo l’impiego di manodopera locale».
Ma oltre al 6° lotto cosa manca ancora alla Tito-Brienza per scrivere la parola conclusiva?

È sempre Iacovino che risponde. «Certo che dopo le battaglie, non solo sindacali, ma anche delle popolazioni interessate, oggi possiamo dire di essere tutti più soddisfatti. Ma non è tutto in quanto per mettere la parola fine mancano ancora gli svincoli di Satriano e di Tito».

E per questi lavori oggi come siamo messi?
«Siamo nella situazione che al momento risultano disponibili per queste opere solo 500 mila euro per la progettazione. Mentre per i lavori, da nostre informazioni, mancherebbero circa trenta milioni di euro. Risorse che non sappiamo dove saranno reperite. Per questo è vietato abbassare la guardia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie