Lunedì 06 Luglio 2020 | 02:23

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Potenza, il gioco dell'oca delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

Potenza, il «gioco dell'oca» delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

 
Temporali
Maltempo, 9 allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco

Maltempo, allagamenti nel Potentino: 9 squadre dei vigili del fuoco a lavoro

 
Controlli della polizia
Potenza, spaccia nel parco e scappa alla vista della polizia: arrestato 20enne

Potenza, spaccia nel parco e scappa alla vista della polizia: arrestato 20enne

 
Sanità
Potenza, visite ed esami arretrati: smaltiteli in 30 giorni

Potenza, visite ed esami arretrati: smaltiteli in 30 giorni

 
Viabilità
Potenza, raccordo autostradale. Slitta la fine dei lavori

Potenza, raccordo autostradale: slitta la fine dei lavori

 
sicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
beni culturali
Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

Potenza, lunedì riapre Biblioteca nazionale e provinciale con alcune limitazioni

 
Vertenza Eni
Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

Viggiano, indotto Eni, spiragli positivi per 2 aziende

 
I dati regionali
Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

 
Ambiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
cambio della guardia
Basilicata Vigili del fuoco, nominato nuovo direttore regionale

Basilicata, nominato nuovo direttore regionale Vigili del fuoco

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

Bari calcio, Schiavone: «In campo sempre per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIn Località Fiumara
Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

Barletta, tragedia in mare 43enne muore dopo aver salvato la figlia

 
BariPet terapy
Bari, a grande riscossa degli asini

Bari, la grande riscossa degli asini di Lama Balice

 
TarantoIl siderurgico
ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

ArcelorMittal, sindaco di Taranto: «Valutiamo esposto su emissioni»

 
LecceSocial news
Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

Gianni Morandi da Matera a Lecce: continua la vacanza del cantante al Sud

 
HomeLa tragedia
Femminicidio a Cerignola, una donna uccisa a colpi di pistola

Femminicidio a Cerignola, donna uccisa a colpi di pistola: fermato il marito

 
PotenzaSanità
Potenza, il gioco dell'oca delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

Potenza, il «gioco dell'oca» delle prescrizioni: le strutture possono rifiutarle

 
MateraIl fenomeno
Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse. Al via gli accertamenti

Marina di Pisticci, chiazze sullo Jonio, già scomparse: al via gli accertamenti

 
BrindisiNel brindisino
Bruciati automezzi di una casa vinicola a Cellino San Marco

Cellino San Marco, bruciati automezzi di una casa vinicola

 

i più letti

Migranti

Basilicata, pagano per avere un contratto di lavoro: altro che sanatoria

La Federcolf di Basilicata e Bari denuncia un nuovo caporalato

caporalato

BASILICATA - «È già scoppiata la corsa all’acquisto dei contratti dei datori di lavoro. I ragazzi pur di avere un permesso di soggiorno pagano, arrivando a versare addirittura anche tremila euro. Questi ragazzi, che ovviamente non hanno i soldi, sono costretti a rivolgersi agli usurai o a chi li ricatta in altro modo. È la nuova schiavitù».

L’avvocata Angela Maria Bitonti, del foro di Matera, legale di Federcolf di Basilicata e di Bari, da anni è impegnata sul fronte dei diritti dei migranti. Per questo, quando la Ministra Teresa Bellanova ha annunciato l’inserimento, nel decreto Rilancio del Governo, della sanatoria dedicata alla regolarizzazione di braccianti, colf e badanti stranieri, ha esitato a gioire. Perché, nella pratica, in quella sanatoria molti aspetti che hanno a che vedere con ben altri tipi di irregolarità, non sono previsti.
«La Ministra - dice l’avvocata Bitonti - voleva eliminare i caporali ma pare che si verificherà l’esatto contrario. È iniziato il business dei contratti e gli stessi caporali sono in contatto con i potenziali datori di lavoro, guadagnandoci a loro volta».
Ma cosa prevede la sanatoria? Prima di tutto possono accedervi due comparti fondamentali: quello del lavoro domestico e quello del lavoro in agricoltura. Per i lavoratori che fanno parte di queste categorie è possibile avere, in presenza di contratto, un permesso di soggiorno e fare emersione da lavoro nero.
«Già qui avrei qualcosa da dire - dice Bitonti - Perché in Italia quasi un milione di stranieri sono irregolari, la maggior parte senza la possibilità di accedere a questa sanatoria perché non hanno il datore di lavoro o comunque un rapporto di lavoro nero in essere, come la sanatoria prevede. A livello regionale non si può fare una stima degli irregolari in Basilicata. Ma tenga presente che l’anno scorso nella nostra regione ce ne erano 500 solo alla Felandina di Metaponto».
«La sanatoria- continua - nelle intenzioni del Governo doveva servire ad eliminare il caporalato e invece scoppia questo fenomeno collaterale della corsa al contratto di lavoro quando invece sarebbe stato meglio dare un permesso di soggiorno temporaneo, anche solo di sei mesi ma a tutti, anche considerando l’emergenza sanitaria. In questo periodo chi riusciva a trovare un lavoro aveva il diritto di rimanere in maniera regolare. Insomma, è una grande presa in giro che serve ai datori di lavoro e ai caporali per avere potere e allo Stato per fare cassa. Nella gran parte dei casi non sortirà l’effetto di regolarizzare queste persone».

Intanto nella sede del sindacato di Federcolf a Matera (in via Lucana 23) dal 1 giugno è attivo lo “Sportello amico” , per assistenza rivolta ai cittadini stranieri. Il servizio è attivo dal 1 giugno 2020, in coincidenza proprio con l’apertura della procedura di regolarizzazione dei cittadini stranieri prevista dal decreto Rilancio. Lo sportello sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie