Lunedì 18 Gennaio 2021 | 10:44

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Nel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
I numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

 
FoggiaLieto evento
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

 
PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Il dibattito

Basilicata, tutti contro Bardi: «Giudicatemi quando avremo un piano strategico»

La replica del governatore lucano alle dichiarazioni dei consiglieri nel dibattito in aula sulle linee programmatiche

Basilicata, il cambiamento secondo Vito Bardi

foto Tony Vece

POTENZA - «Siamo solamente a un mese di governo: giudicatemi quando avremo redatto un piano strategico: c'è differenza fra linea programmatica e programmazione. La prima non è definitiva, è soltanto un indirizzo politico». Lo ha detto - secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della giunta lucana - il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, nel replicare alle dichiarazioni dei consiglieri nel dibattito in aula sulle linee programmatiche.
«A breve - ha continuato il governatore - avremo un piano strategico, che avrà contenuti e che avrà anche quei numeri che tanto professa l’opposizione. Mi è sembrato di assistere ad arringhe di chi fa finta di non capire di averle perse, le elezioni. Ma il popolo lucano ha scelto un’inversione di rotta, un cambiamento. La parola cambiamento non è così volatile, tale da rimanere nell’aria, è di sostanza. Dimostreremo con i fatti che vogliamo il cambiamento. È chiaro - ha sottolineato Bardi - che ci vuole un pò di tempo per ottenerlo. Cambiare per noi significa dare quelle risposte che da tanto tempo sono attese dai lucani».
Riferendosi al tema del petrolio, Bardi ha detto che «sarà gestito con la tutela dell’ambiente: i proventi del petrolio devono essere utilizzati soprattutto per il miglioramento delle infrastrutture. I cittadini però devono avere fiducia: l'ambiente sarà salvaguardato». «Su Matera Capitale europea della Cultura 2019 non dobbiamo guardare - ha evidenziato - ai risultati che otterremo tra un anno, ma a quello che riusciremo ad avere, in termini di crescita, nel 2030. Cercheremo di programmare attività che guardino lontano, anche oltre il quinquennio: ce la metteremo tutta». Sulla protesta di alcuni esponenti della minoranza, che hanno abbandonato l’aula, Bardi si è augurato che «quello di questa sera sia solo un episodio che venga ricomposto al più presto: amo dialogare, anche e soprattutto - ha concluso - con le minoranze». 

IL DIBATTITO - Una seduta dedicata al dibattito sulla relazione programmatica che il presidente della Regione, Vito Bardi, ha illustrato nella precedente riunione del Consiglio regionale: oggi l’assemblea si è sostanzialmente divisa in due posizioni sul testo che il governatore lucano ha intitolato «Le ragioni del cambiamento», che i consiglieri di maggioranza hanno indicato come «motore della ripresa della Basilicata», declinandola nei vari punti - dall’agricoltura alle infrastrutture materiali e immateriali - a differenza della minoranza, che ha più volte criticato «la mancanza di una visione», definendo il testo «una mera elencazione di astrattezze generiche».
All’inizio della riunione, negli spazi riservati al pubblico, sono stati esposti cartelli con la scritta «giù le mani dall’Hospice di Stigliano», chiedendo alla giunta di «difendere il presidio sanitario». Gli interventi della maggioranza hanno riguardato poi aspetti specifici della relazione di Bardi, più volte definita come «esaustiva e lungimirante», ponendo l'accento su aspetti specifici da realizzare, che in particolare riguardano la dotazione di infrastrutture e il ruolo di Matera Capitale della cultura, il 5g, e la sanità.

«Una chiara visione di quello che la Basilicata farà nei prossimi anni, per ritornare a essere protagonista nel Mezzogiorno dopo anni di oblio» è quindi il giudizio generalmente espresso dai partiti che sostengono la giunta Bardi. Che si contrappone alla posizione dei consiglieri di minoranza, il cui denominatore comune nei giudizi degli interventi è stata la mancanza di «una visione di futuro, in un elenco di principi astratti che per altro non affronta le ragioni o le basi di un così decantato cambiamento», ovvero «un compitino di copia e incolla di banalità». Tra centrodestra e centrosinistra si inserisce poi la posizione dei consiglieri pentastellati, che non hanno risparmiato critiche alle altre parti politiche, accusando i primi di «annunci privi di contenuti» e i secondi di essere fautori «di un 'sistema Basilicatà che da anni schiaccia la regione».
Nel corso della riunione sono intervenuti Gianni Leggieri (M5s), Roberto Cifarelli (Pd), Carlo Trerotola (Pl), Vincenzo Acito (Fi), Vincenzo Baldassarre (Idea), Dina Sileo (Lega), Luca Braia (Ab), Giovanni Vizziello (Fdi), Gino Giorgetti (M5s), Massimo Zullino (Lega), Mario Polese (Pd), Gerardo Bellettieri (Fi), Piergiorgio Quarto (Bp), Gianni Perrino (M5s), Marcello Pittella (Ab). 

Successivamente, «quando il presidente dell’Assemblea, Carmine Cicala - è scritto in un comunicato diffuso dall’ufficio stampa del Consiglio - lo ha invitato a concludere il proprio intervento in quanto il tempo previsto era scaduto, Pittella (con gli altri consiglieri del centrosinistra) ha abbandonato l’Aula annunciando che formulerà i suoi giudizi in una conferenza stampa». In seguito, è intervenuto anche il consigliere Tommaso Coviello (Lega). (ANSA).

LE COMMISSIONI PERMANENTI - Le quattro commissioni permanenti del Consiglio regionale, nel corso della riunione di insediamento, hanno eletto i componenti degli uffici di presidenza.
Alla presidenza della prima Commissione (Affari istituzionali) è stato eletto Pasquale Cariello (Lega). Vicepresidente è stato eletto Marcello Pittella (Avanti Basilicata), mentre il segretario è Gerardo Bellettieri (Fi). Nella seconda Commissione (Bilancio e programmazione) è stato eletto presidente Luca Braia (Avanti Basilicata), Francesco Piro (Fi) è vicepresidente, e Dina Sileo (Lega) segretario. Nella terza Commissione (Attività produttive, territorio) sono stati eletti Piergiorgio Quarto (Basilicata positiva) presidente, Gino Giorgetti (M5s) vicepresidente, e Vincenzo Acito (Fi) segretario. Nella quarta Commissione sono stati infine eletti Massimo Zullino (Lega), presidente, Carlo Trerotola (Prospettive lucane) vicepresidente e Gerardo Bellettieri (Fi) segretario.
«Con l’istituzione odierna delle Commissioni permanenti, il Consiglio regionale entra nel vivo dell’attività assembleare - ha detto, attraverso l’ufficio stampa del Consiglio regionale, il presidente dell’assemblea Carmine Cicala - e l’undicesima legislatura si fonda su un lavoro costante e attento e sui valori della cooperazione e del confronto costruttivo di tutte le parti, al fine di risolvere concretamente i problemi del territorio e ridisegnare nuove prospettive di crescita per i cittadini lucani». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie