Lunedì 27 Gennaio 2020 | 01:07

NEWS DALLA SEZIONE

Città europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
la tragedia
Tifoso investito nel Potentino: alle 15 i funerali a Rionero

Tifoso investito nel Potentino: centinaia di persone ai funerali di Tucciariello a Rionero

 
Produzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
Le indagini
Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

Tifosi investiti in Basilicata: avviata autopsia sul cadavere della vittima

 
Dopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
I dati del 2019
Potenza, allarme inquinamento: per 50 giorni superato il limite dello smog

Potenza, allarme inquinamento: per 50 giorni superato il limite dello smog

 
dopo la tragedia
Tifosi investiti: cominciati interrogatori dei 26 arrestati

Tifosi investiti, Prefetto: «Morte non resti senza conseguenze»

 
tragedia di vaglio scalo
Tifoso lucano ucciso, c'è un'auto fantasma: spunta l'ipotesi staffetta

Tifoso lucano ucciso, c'è un'auto fantasma: spunta l'ipotesi staffetta

 
Per non dimenticare
Potenza, uno striscione per ricordare il sostenitore Vultur ucciso

Potenza, uno striscione per ricordare il sostenitore Vultur ucciso

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Petrolio

Basilicata, «Pericolo frane» non c’è l’ok al pozzo Pergola1

La Commissione Via-Vas del Ministero Ambiente blocca l’avvio

tempa rossa

MARSICO NUOVO - Sembra quasi una coincidenza, ma proprio mentre in Basilicata si aggiorna lo scenario del dissesto idrogeologico, con l’imponente frana di Pomarico, la commissione ministeriale per la verifica degli impatti ambientali dice no alla messa in produzione del pozzo petrolifero Pergola 1 a Marsico Nuovo perché parte del territorio interessata dall’impianto di prelievo del greggio è a rischio frane. Per l’Eni si tratta di un nuovo stop sul tema petrolio in Val d’Agri dopo la doppia bocciatura della Regione alle richieste di variazione del programma lavori e di realizzazione di un nuovo pozzo estrattore a Marsicovetere denominato Alli 5.
Nel caso di Pergola 1 il veto non arriva dall’ente di viale Verrastro ma direttamente dalla commissione tecnica (Via – Vas) del ministero dell’Ambiente. Le frane non sono l’unico pericolo che ha spinto la commissione a dare il parere negativo. In 64 pagine, la commissione analizza il progetto, prende in esame le osservazioni degli ambientalisti e tira le sue conclusioni. Non sono state fatte prove di produzione. Inoltre, il pozzo è stato concepito sullo spartiacque dei bacini fluviali dell’Agri e del Sele, ma «non sono stati valutati appieno gli effetti transregionali con la Campania, acquisendo il parere dell’autorità di bacino interregionale».

A preoccupare, però, è soprattutto il tracciato e la portata dell’oleodotto di collegamento con il Centro olio di Viggiano. La commissione, rifacendosi anche alle osservazioni degli ambientalisti, rileva che il tracciato dell’oleodotto «sembrerebbe errato e le tre condotte sembrerebbero sovradimensionate rispetto alle reali necessità», così come «sembrerebbe sovradimensionata l’area di innesto».

Ed inoltre «parte dell’oleodotto e l’area di innesto si trovano all’interno del Sic (sito di interesse comunitario) Appennino lucano – monte Volturino». La commissione rimarca anche che non vengono studiati nel dettalgio i fenomeni carsici, tra cui la grotta di Castel di Lepre, una delle cavità più antiche ed importanti della Basilicata, «che corre quasi parallela, anche a meno di 0, 5 km dal tracciato dell’oleodotto».

E ancora, secondo la comissione lo studio di impatto ambientale non tratta con sufficiente approfondimento la pericolosità sismica della zona. «A questo punto - scrive la commissione - è doveroso mettere in evidenza che l’area del pozzo sembrerebbe coincidere» con l’epicentro del disastroso terremoto del 16 dicembre 1857.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie