Giovedì 27 Giugno 2019 | 07:24

NEWS DALLA SEZIONE

Graduation day Unibas
Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

 
L'inchiesta
Potenza, raccolta abusiva di scommesse: sequestro in una ricevitoria

Potenza, raccolta abusiva di scommesse: sequestro in una ricevitoria

 
La nomina
Potenza, ecco la giunta di Guarente: 4 donne in squadra

Potenza, ecco la giunta di Guarente: 4 donne in squadra

 
Nel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 
L'episodio 2 anni fa
Potenza, tentò di violentare una 20enne al parco, nigeriano a processo

Potenza, tentò di violentare una 20enne al parco, nigeriano a processo

 
Arrestato
Picerno, minaccia di morte ex moglie e la spinge

Picerno, minaccia di morte ex moglie e la spinge: in manette

 
Cassazione
Melfi, ucciso e fatto pezzi: annullamento bis condanna presunti killer

Melfi, ucciso e fatto pezzi: annullamento bis condanna presunti killer

 
Occupazione
Melfi, Fca annuncia stop produzione in 30 turni. Uilm preoccupata

Melfi, Fca annuncia stop produzione in 30 turni. Uilm preoccupata

 
Ospedale San Carlo
Potenza. allarme a Neonatologia: ci sono solo 5 medici in reparto

Potenza, allarme a Neonatologia: ci sono solo 5 medici in reparto

 
I dati
Basilicata, abusi edilizi in calo: ma va giù solo 1 su 4

Basilicata, abusi edilizi in calo: ma va giù solo 1 su 4

 
Alle 5.50
Potenza, scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Potenza, scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNei pressi del San Nicola
Bari, 59enne travolta mentre va al concerto: perde una gamba, è in coma

Bari, una 59enne travolta mentre va al concerto: perde una gamba, è grave

 
LecceIl caso
Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

 
FoggiaLa tragedia
Foggia, muore infilzato nel cancello della Sapienza: in centinaia ai funerali

Foggia, muore infilzato nel cancello della Sapienza: in centinaia ai funerali

 
Potenza Graduation day Unibas
Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, la minaccia di Mittal: «Senza immunità, a settembre si chiude»E intanto parte il Cig per 1400 operai

Taranto, la minaccia di Mittal: «Senza immunità, il 6 settembre si chiude». Di Maio: no a ricatti. Salvini: no chiusura

 
GdM.TVIl rogo
Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva:  interviene il Canadair

Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva: distrutti tre ettari

 
MateraGiustizia
Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

 
BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 

i più letti

La parola dei tecnici

Basilicata, dagli ex assessori regionali duro giudizio sulla giunta Pittella

Il giudizio di Benedetto, Berliguer, Liberali e Ottati sull’attività dell’esecutivo guidato da Pittella. Tutti promuovono (per metà solo con sufficienza) il proprio periodo, ma ci sono critiche sul dopo

Basilicata, dagli ex assessori regionali duro giudizio sulla giunta Pittella

POTENZA - Giudizio sufficiente, ma limitatamente al periodo nel quale sono rimasti in carica. Più o meno può essere sintetizzato così il giudizio degli ex assessori regionali che si sono alternati nella consiliatura che sta per volgere al termine a via Anzio. Abbiamo provato a sentire Raffaele Liberali, ex assessore alle Attività Produttive, Aldo Berlinguer, un incarico come assessore all’Ambiente e alle Infrastrutture, Michele Ottati, titolare dell’assessorato all’Agricoltura, e Nicola Benedetto, successore di Berlinguer per ciò che concerne le Infrastrutture i e Trasporti. Tutti, sebbene con differenze anche sostanziali e di merito nel giudizio, differenze riportate nei pezzi a ciascuno di loro dedicati, hanno rimarcato l’operato dell’esecutivo guidato da Marcello Pittella fino alla loro permanenza, facendo soprattutto notare come, fin quando la Giunta è stata prettamente tecnica, qualcosa si è fatto. Dopo, a causa delle manovre partitocratiche e tipiche della politica, molto si è insabbiato.

Le posizioni, però, sono assolutamente diverse. Liberali e Berlinguer, ad esempio, non hanno mosso alcuna critica ai loro successori e neanche all’esecutivo in generale, mentre sia Benedetto che Ottati, soprattutto quest’ultimo, non sono stati affatto teneri con il governo regionale. Insomma, più o meno una difesa di quanto fatto direttamente, sia in termini di iniziative portate a termine che di azioni solo iniziate. Una posizione, se vogliamo, del tutto legittima quella di Benedetto, Berliguer, Liberali e Ottati. I quali hanno sostanzialmente voluto difendere il proprio operato, sottolineando ciò che è avvenuto dopo in termini in alcuni molto negativi, in altri più sfumati. Stesso discorso per quanto fatto in 5 anni dal Consiglio regionale: qui, però, un po’ tutti non hanno mancato di far emergere come la politica (che nella massima assemblea regionale ha la sua sede più alta) abbia spesso e volentieri intralciato l’operato della Giunta, allungando oltremodo i tempi delle decisioni, specie in alcuni casi.

I 5 anni volgono al termine dunque e, questo lo possiamo dire senza tema di smentita, non c’è nulla di nuovo sotto il sole. Anche dal punto di vista di chi, chiamato ad operare in prima persona, ha poi dovuto abbandonare la stanza dei bottoni o, come ha sottolineato per sé Benedetto, si è dovuto dimettere. Un messaggio, quello degli ex assessori, che probabilmente non lascia scampo alla politica (non solo lucana, ma nazionale): si perde troppo tempo nel tentare sintesi ed equilibri che, invece, comportano spesso conseguenze negative per i cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie