Martedì 21 Maggio 2019 | 23:09

NEWS DALLA SEZIONE

Comando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
A ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne

 
Il caso
Potenza, rapina in ufficio postale con taglierino: arrestato

Potenza, rapina in ufficio postale con taglierino: arrestato

 
Il caso
Potenza, contro l’eolico selvaggio: cittadini in corteo da Bardi

Potenza, contro l’eolico selvaggio: cittadini in corteo da Bardi

 
Minacce
Testa d'agnello mozzata nell'androne del palazzo di un medico: un arresto a Senise

Testa d'agnello mozzata nell'androne del palazzo di un medico: un arresto a Senise

 
lavoro
Basilicata, la Regione può assumere: 70 posti su cui decidere

Basilicata, la Regione può assumere: 70 posti su cui decidere

 
La lettera
Maltempo, Pd scrive a Conte «Date stato di calamità per area jonica»

Maltempo, Pd scrive a Conte «Date stato di calamità per area jonica»

 
Sanità
Potenza, stop liste d'attesa: al San Carlo ambulatori aperti anche di sabato

Potenza, stop liste d'attesa: al San Carlo ambulatori aperti anche di sabato

 
ENERGIA
Svolta «green» in Val d’Agri: l’Eni punta sulle rinnovabili

Svolta «green» in Val d’Agri: l’Eni punta sulle rinnovabili

 
IN REGIONE
Basilicata, Bardi: «Riorganizzazione macchina era in programma»

Basilicata, Bardi: «Riorganizzazione macchina era in programma»

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Petrolio lucano

Potenza, assunti in volantino: «Clientele per Tempa Rossa»

Guardia Perticara e Gorgoglione protestano: «Quasi tutti di Corleto»

tempa rossa

POTENZA - Non bastava lo stop alle prove di produzione: ora si addensano nubi anche sulla recente assunzione dei 30 giovani lucani. È una vera e propria bufera quella che si sta abbattendo in questi giorni a Tempa Rossa. Dopo la sospensione imposta da Regione e ministero dello Sviluppo alle prove di estrazione del petrolio, ora nel mirino sono finiti gli stage finalizzati all’assunzione di 30 nuovi addetti, tutti della Basilicata. Secondo i primi cittadini di Guardia Perticara e Gorgoglione, Angelo Mastronardi e Giuseppe Filippo, Corleto Perticara ha fatto il pieno accaparrandosi la metà dei posti messi a disposizione.

Agli altri solo le briciole. «Più della metà, 16 posti su 30, sono andati a Corleto, solo uno al mio comune», accusa il primo cittadino di Gorgoglione. Non è andata meglio al suo collega di Guardia Perticara: «Al mio comune solo due». Situazione analoga per entrambi i sindaci, vale a dire imbarazzo con i loro concittadini che reclamano un trattamento più equo. «Che Corleto faccia la parte del leone – afferma Filippo – ci può anche stare, quello che chiediamo è di avere rispetto per i paesi circostanti. C’erano ragazzi laureati con 110 e lode che sono stati scartati: è evidente che, se è successo questo, qualcosa non funziona. Alla fine si registra molta discordanza tra quello che diceva il bando e quello che sembra sia avvenuto. Non è possibile che a Corleto sono tutti bravi e il resto, al di fuori di Corleto, vengono considerati quasi una nullità».

Ma il motivo per cui i sindaci sono amareggiati è anche un altro: «Già quando è iniziato il cammino verso la selezione – spiegano Mastronardi e Filippo - correvano strane voci alle quali non avevamo dato molto credito pensando che fossero i soliti pettegolezzi, false notizie. Ed invece ora siamo costretti a ricrederci, visto anche il contenuto del volantino comparso in questi giorni a Corleto». Un volantino anonimo, però dettagliato, ricco di particolari, con nomi e cognomi di alcuni degli assunti, tra cui spunta anche quello di un consigliere comunale. I sindaci di Gorgoglione e Guardia confermano: «Che la maggioranza dei posti di lavoro andasse a Corleto era una notizia che correva già prima e durante le selezioni. Purtroppo, i sospetti spesso vengono confermati. Non sembra ci siano inesattezze nel volantino, abbiamo controllato. Siamo semplicemente esterrefatti per ciò che sta accadendo, perché, nonostante le varie inchieste, nulla è cambiato e forse nulla cambierà rispetto al passato». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400