Sabato 20 Aprile 2019 | 14:12

NEWS DALLA SEZIONE

Elezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
L'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto.La squadra fa ricorso ma viene respinto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 
La terra trema
Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 
Neo governatore
Regione Basilicata, arriva l'insediamento di Bari

Basilicata, Bardi insediato: è presidente della Regione

 
Sentenza
Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

 
Il punto
Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
HomeLa storia a lieto fine
Dall'Argentina al trullo di Locorotondo: anziano migrante ritrova le sue radici

Dall'Argentina al trullo di Locorotondo: anziano migrante ritrova le sue radici

 
BrindisiIl caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
LecceIl caso
Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

Taviano, entra in chiesa per rubare le offerte, ma i fedeli chiamano i cc

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
TarantoL’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 
FoggiaContratto di sviluppo
Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

 

Incendio

Venosa, tipografia in fiamme: ipotesi di incendio doloso

L'attività era chiusa. Per alcuni testimoni: «In zona c'era una presenza sospetta»

vigili del fuoco

POTENZA - È quasi certamente doloso l’incendio che ieri pomeriggio ha danneggiato la tipografia «Il Gufo», in via Isabella Morra, a Venosa. L’attività commerciale si trova in una traversa della centralissima via Appia, in un condominio molto popolato, e, dunque, in una zona per nulla isolata. La tipografia è di proprietà di una cooperativa e proprio all’interno della compagine societaria si sta guardando nel dettaglio per cercare di capire se, per ipotesi, l’eventuale atto doloso possa essere stato indirizzato a qualcuno di loro. Le fiamme, sulle cui cause indagano le forze dell’ordine, sono divampate intorno alle 15: diramato l’allarme, sul posto si sono recati i Carabinieri della Stazione oraziana e i Vigili del Fuoco di Potenza. Si diceva della sospetta matrice dolosa: secondo quanto riferito da alcuni testimoni, infatti, pare che una persona sia stata vista aggirarsi nei paraggi della tipografia e poi andar via. Si tratta di sospetti, ipotesi, che dovranno ovviamente trovare conferma nelle indagini che si avvarranno ovviamente anche della relazione tecnica dei Vigili del Fuoco, i quali dovranno riferire se è stato trovato un punto di innesco e dove.

Il sospetto del dolo, va precisato, nasce dal fatto che l’ipotetico soggetto che avrebbe appiccato le fiamme era a conoscenza che uno dei dipendenti era in ferie, e che, dunque, in quel momento l’attività era chiusa. Ma anche perché l’autore avrebbe dimostrato di conoscere gli orari di apertura della stessa. Come detto, però, si guarda anche alla presenza di qualcuno tra i soci della tipografia la cui attività potrebbe essere finita nel mirino di talune persone a cui, evidentemente, la stessa potrebbe essere risultata indigesta. Per farla breve, potrebbe essersi trattato di un avvertimento, ma al momento si tratta solo di mere congetture. L’attività ha subito danni di una certa rilevanza, in corso di stima, ma fortunatamente non ci sono stati feriti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400