Giovedì 15 Novembre 2018 | 20:42

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Potenza, stop dialisi fino a gennaioScoppia il caso dei tetti di spesa

Potenza, stop dialisi fino a gennaio
Scoppia il caso dei tetti di spesa

 
Deposito atomico
Basilicata in prima fila tra nucleare e petrolio

Basilicata in prima fila tra nucleare e petrolio

 
Violazioni tributarie
Potenza, emettevano fatture inesistenti: sequestrati beni per 205mila euro

Potenza, emettevano fatture inesistenti: sequestrati beni per 205mila euro

 
Il caso
Potenza, nascondeva la cocaina sul camion della frutta: un arresto

Potenza, nascondeva la cocaina sul camion della frutta: un arresto

 
Il vademecum
Potenza, truffe anziani: ecco come evitarle

Potenza, truffe anziani: ecco come evitarle

 
Rimedi antigravidanza «hot»
Potenza, farmacista «spione»: chiesta la condanna a 9 anni e 4 mesi

Potenza, farmacista «spione»: chiesta condanna a 9 anni e 4 mesi

 
Evasione
Potenza, non dichiara 110mila euro: individuato dalla GdF

Potenza, non dichiara 110mila euro: individuato dalla GdF

 
Su rete stradale e autostradale
Ponti e viadotti, nel Potentinonon c'è nessuna criticità

Ponti e viadotti, nel Potentino
non c'è nessuna criticità

 
L'indagine
Rionero, spaccio di droga tra gli studenti: indagati tre ragazzi

Rionero, spaccio di droga tra gli studenti: indagati tre ragazzi

 
A san fele
Incendiò l'auto della mamma della ex: 25enne arrestato per stalking nel Potentino

Incendiò l'auto dell'ex suocera: 25enne arrestato per stalking

 
Regione Basilicata
Pensioni, Regione a rischio stopcon «quota 100» via 450 addetti

Pensioni, Regione a rischio stop con «quota 100» via 450 addetti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Sanità

A Potenza presidio di 28 ex dipendenti Icl davanti alla Regione

«Vogliamo il nostro posto di lavoro, gli ammortizzatori sociali stanno per finire e molti di noi hanno famiglie monoreddito che arrivano a stento a pagare le bollette»

sanità medici salute

Non c'è ancora una soluzione per gli ex 28 dipendenti dell’Istituto clinico lucano (Icl), per molti dei quali gli ammortizzatori sociali sono già terminati: per chiedere alla Regione una soluzione, è stato organizzato stamani a Potenza un presidio davanti alla sede dell’ente regionale.
«Ci era stata prospettata nei giorni scorsi - ha detto uno degli ex dipendenti - la possibilità di essere presi in carico dal Don Uva, e un incontro dovrebbe svolgersi domani: noi oggi vogliamo ravvivare il tutto e spingere questa altalena continua, altrimenti non si muove nulla e noi restiamo nel limbo. Vogliamo il nostro posto di lavoro, gli ammortizzatori sociali stanno per finire e molti di noi hanno famiglie monoreddito che arrivano a stento a pagare le bollette. Speriamo che l’incontro di domani sia positivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400